PADRE GIANMARCO PARIS “LA TENDA DELL’INCONTRO”

Commento su Giovanni 1,1-18II Domenica dopo Natale Vangelo: Gv 1,1-18 Commento a cura di padre Gianmarco Paris La tenda dell'incontroIl mistero dell'incarnazione che stiamo celebrando in questi giorni è così profondo che lo si può continuamente contemplare senza esaurirlo e comprenderlo mai abbastanza. La liturgia del Natale ci accompagna a meditarlo nei suoi vari aspetti: la …

P. ERMANNO ROSSI O.P. II DOMENICA DOPO NATALE

II Domenica dopo NATALE(Gv 1,1-18) Siamo quasi al termine del periodo natalizio. Ed oggi la liturgia ci presenta questo meraviglioso testo del Vangelo di Giovanni, il Prologo, che è come una sinfonia che precede un'opera lirica e racchiude i motivi fondamentali che saranno poi sviluppati in tutta l'opera.È la più alta contemplazione sul Cristo, considerato …

mons.Roberto Brunelli”Siamo destinatari di un dono impensabile”

Siamo destinatari di un dono impensabilemons. Roberto BrunelliII Domenica dopo Natale Vangelo: Gv 1,1-18  La celebrazione del Natale è accompagnata da una serie di feste che concorrono a conferirgli un clima di letizia e nello stesso tempo ne mettono in luce particolari aspetti. Domenica scorsa, festa della famiglia di Nazaret, l'attenzione era sul fatto che …

Jesùs Manuel Garcìa Lectio II di Natale

II di Natale Lectio - Anno A Prima lettura: Prima lettura: Siracide 24,1-4.8-12, neo-vulg.24,1-4.12-16 La sapienza fa il proprio elogio, in Dio trova il proprio vanto, in mezzo al suo popolo proclama la sua gloria. Nell'assemblea dell'Altissimo apre la bocca, dinanzi alle sue schiere proclama la sua gloria, in mezzo al suo popolo viene esaltata, …

#PANEQUOTIDIANO, «IN MEZZO A VOI STA UNO , COLUI CHE VIENE DOPO DI ME»

La Liturgia di Giovedì 2 Gennaio 2020 VANGELO (Gv 1,19-28) Commento:Mons. Romà CASANOVA i Casanova Vescovo di Vic (Barcelona, Spagna) Questa è la testimonianza di Giovanni, quando i Giudei gli inviarono da Gerusalemme sacerdoti e levìti a interrogarlo: «Tu, chi sei?». Egli confessò e non negò. Confessò: «Io non sono il Cristo».Allora gli chiesero: «Chi …

DAI «DISCORSI» DI SAN GREGORIO NAZIANZENO,”UNA SOLA ANIMA IN DUE CORPI”

Dai «Discorsi» di san Gregorio Nazianzeno, vescovo.(Disc. 43, 15. 16-17. 19-21; PG 36, 514-523)Una sola anima in due corpi     Eravamo ad Atene, partiti dalla stessa patria, divisi, come il corso di un fiume, in diverse regioni per brama d'imparare, e di nuovo insieme, come per un accordo, ma in realtà per disposizione divina.    Allora non solo …