Madre Maria Francesca di Valserena”CONTEMPLAZIONE DELLA NOSTRA NASCITA DA DIO: FIGLI NEL FIGLIO”

5 gennaio - II DOMENICA DOPO NATALE. «Gesù è ritrovato dai genitori nel tempio in mezzo ai maestri».Madre Maria Francesca di Valserena La seconda domenica dopo Natale riprende il Vangelo del giorno di Natale: Giovanni, il contemplativo e mistico che come con un vigoroso colpo d’ala solleva il nostro sguardo dalla contemplazione amorosa e affettuosa …

Monastero di Ruviano Commento SECONDA DOMENICA DOPO NATALE

SECONDA DOMENICA DOPO NATALE Sir 24,1-4.12-16; Sal 147; Ef 1,3-6.15-18; Gv 1, 1-18 C’è oggi nella liturgia uno sguardo che cerca di portarci oltre il tempo, nell’eterno di Dio, in quell’ in principio  da cui tutto prese vita.             Il mistero dell’Incarnazione non ha radici verso il basso della storia ma ha radici in alto, verso quell’eterno imperscrutabile …

don Fabio Rosini”E la misericordia che ci fa rinascere in Dio”

E' la misericordia che ci fa rinascere in Dio (II domenica dopo Natale) 5 gennaio E il Verbo si fece carne e venne ad abitare in mezzo a noi; e noi abbiamo contemplato la sua gloria, gloria come del Figlio unigenito che viene dal Padre, pieno di grazia e di verità. […] Dalla sua pienezza …

padre Ermes Ronchi”Icone di Dio: C’è santità e luce in ogni vita”

Icone di Dio: c'è santità e luce in ogni vitaErmes Ronchigiovedì 2 gennaio 2020II Domenica dopo NataleAnno A (Letture: Siracide 24,1-4.12-16; Salmo 147; Efesini 1,3-6.15-18; Giovanni 1,1-18) In principio era il Verbo, e il Verbo era presso Dio e il Verbo era Dio. Egli era, in principio, presso Dio: tutto è stato fatto per mezzo …

#PANEQUOTIDIANO, «E IO HO VISTO E HO TESTIMONIATO CHE QUESTI È IL FIGLIO DI DIO»

La Liturgia di Venerdi 3 Gennaio 2020   VANGELO (Gv 1,29-34) Commento:Rev. P. Higinio Rafael ROSOLEN IVE (Cobourg, Ontario, Canada) In quel tempo, Giovanni, vedendo Gesù venire verso di lui, disse: «Ecco l’agnello di Dio, colui chetoglie il peccato del mondo! Egli è colui del quale ho detto: “Dopo di me viene un uomo che è …

Dai «Trattati su Giovanni» di sant’Agostino,”I due precetti dell’amore”

Dai «Trattati su Giovanni» di sant'Agostino, vescovo(Tratt. 17,7-9; CCL 36,174-175)I due precetti dell'amore     È venuto il Signore, maestro di carità, pieno egli stesso di carità, a ricapitolare la parola sulla terra (cfr. Rm 9, 28), come di lui fu predetto, e ha mostrato che la Legge e i Profeti si fondano sui due precetti dell'amore. …