don Paolo Gentili«Così fu detto agli antichi; ma io vi dico…»

Commento alle letture della Messa di Domenica 16 febbraioVI DOMENICA DEL TEMPO ORDINARIO«Così fu detto agli antichi; ma io vi dico…» don Paolo Gentili Vicario del Vescovo di Grosseto «Se la vostra giustizia non supererà quella degli scribi e dei farisei, non entrerete nel regno dei cieli» (Mt 5,20). I farisei e gli scribi erano …

Tonino Lasconi”Le proposte di Gesù o le telecamere spia”

VI Domenica del Tempo Ordinario - Anno A - 2020 La libertà non è scegliere come piace, ma come è giusto. Il vangelo di questa domenica è una sequenza di «è stato detto, ma io vi dico», cioè di contrapposizioni, non tra comportamenti prima proibiti e poi ammessi, o viceversa, ma tra gli stessi, portati però …

don Mimmo”Ma io vi dico”

Dal Vangelo secondo Matteo 5,17-37 VI Domenica del Tempo Ordinario In quel tempo, Gesù disse ai suoi discepoli: «Non crediate che io sia venuto ad abolire la Legge o i Profeti; non sono venuto ad abolire, ma a dare pieno compimento. In verità io vi dico: finché non siano passati il cielo e la terra, …

don Marco Pozza”La differenza tra avere carattere ed essere arrogante”

Più uno stato è corrotto, più ama emanare delle leggi: per questo «non c'è tirannia peggiore di quella esercitata all'ombra della legge e sotto il calore della giustizia» scriveva Montesquieu. Le leggi, anche le migliori, si potranno dunque solo rispettare o temere, ma non amare: anche perchè – è sotto gli occhi di tutti – …

#PANEQUOTIDIANO,«NON CREDIATE CHE IO SIA VENUTO AD ABOLIRE LA LEGGE O I PROFETI»

La Liturgia di Domenica 16 Febbraio 2020 VANGELO (Mt 5,17-37) Commento:Pe. Givanildo dos SANTOS Ferreira (Brasilia, Brasile) In quel tempo, Gesù disse ai suoi discepoli:«Non crediate che io sia venuto ad abolire la Legge o i Profeti; non sono venuto ad abolire, ma a darepieno compimento. In verità io vi dico: finché non siano passati …

DAI «COMMENTI SUL DIATESSARON» DI SANT’EFREM,”LA PAROLA DI DIO È SORGENTE INESAURIBILE DI VITA”

Dai «Commenti sul Diatessaron» di sant'Efrem, diacono(1, 18-19; SC 121, 52-53)La parola di Dio è sorgente inesauribile di vita     Chi è capace di comprendere, Signore, tutta la ricchezza di una sola delle tue parole? È molto più ciò che ci sfugge di quanto riusciamo a comprendere. Siamo proprio come gli assetati che bevono …