Paolo Curtaz Commento al vangelo del 22 marzo

https://youtu.be/cT7z661Z2NM Il Vangelo della IV domenica di quaresima A commentato da Paolo Curtaz. In quel tempo, Gesù passando vide un uomo cieco dalla nascita e i suoi discepoli lo interrogarono: «Rabbì, chi ha peccato, lui o i suoi genitori, perché sia nato cieco?». Rispose Gesù: «Né lui ha peccato né i suoi genitori, ma è …

padre Gian Franco Scarpitta”Vedere per vivere”

padre Gian Franco Scarpitta IV Domenica di Quaresima - Laetare (Anno A) (22/03/2020) Vangelo: Gv 9,1-41 Dopo la metafora dell'acqua, ecco che ci si propone quella della luce, anch'essa connessa con il concetto di “vita” di cui è espressione. Dopo la Samaritana peccatrice perché appartenente a una determinata categoria sociale, ecco un uomo oggetto di …

Paolo Morocutti Commento 4 Domenica di Quaresima, Anno A

Domenica 22 marzoPaolo Morocutti 4 Domenica di Quaresima, Anno A “Il Signore è il mio pastore non manco di nulla, anche se vado per una valle oscura, non temo alcun male, perché tu sei con me”. Sono parole tratte dal Salmo 22 che oggi, quarta Domenica di Quaresima, la liturgia della Parola ci invita a …

Figlie della Chiesa IV Domenica di Quaresima – Laetare

IV Domenica di Quaresima – Laetare   Con questa IV Domenica di Quaresima ci inoltriamo nel vivo delle celebrazioni pasquali. Infatti la Liturgia denomina questa domenica "Laetare", quasi a dirci di vivificare la nostra gioia, perché il Signore è veramente risorto ed ha aperto anche a noi il suo Regno. La pericope di Giovanni 9, …

#PANEQUOTIDIANO, «IL PADRONE EBBE COMPASSIONE E GLI CONDONÒ IL DEBITO»

La Liturgia di Martedi 17 Marzo 2020 VANGELO (Mt 18,21-35) Rev. D. Enric PRAT i Jordana (Sort, Lleida, Spagna) In quel tempo, Pietro si avvicinò a Gesù e gli disse: «Signore, se il mio fratello commette colpe contro di me, quante volte dovrò perdonargli? Fino a sette volte?». E Gesù gli rispose: «Non ti dicofino a …

DAI «DISCORSI» DI SAN PIETRO CRISOLOGO,”LA PREGHIERA BUSSA, IL DIGIUNO OTTIENE, LA MISERICORDIA RICEVE”

Dai «Discorsi» di san Pietro Crisologo, vescovo(Disc. 43; PL 52, 320 e 322)La preghiera bussa, il digiuno ottiene, la misericordia riceve     Tre sono le cose, tre, o fratelli, per cui sta salda la fede, perdura la devozione, resta la virtù: lapreghiera, il digiuno, la misericordia. Ciò per cui la preghiera bussa, lo ottiene …