P. Fabrizio Cristarella Orestano Commento DICIASSETTESIMA DOMENICA DEL TEMPO ORDINARIO

DICIASSETTESIMA DOMENICA DEL TEMPO ORDINARIO1Re 3,5.7-12; Sal 118; Rm 8, 28-30; Mt 13, 44-52 Ancora parabole...se il Regno è venuto a noi in Gesù Cristo, se noi abbiamo riconosciuto che questo Regno di Dio è davvero venuto a noi in Lui, se abbiamo coscienza che nulla di più grande e di più bello ci poteva …

Tonino Lasconi”Il nostro tesoro è dov’è il nostro cuore”

XVII Domenica del Tempo Ordinario - Anno A - 2020 Oggi più che mai è urgente testimoniare che la fede è un guadagno. Anche in questa domenica, Gesù ci parla in parabole, ma, almeno apparentemente, non nel modo tipico delle parabole, fatto per sorprendere e spiazzare la logica normale. Infatti le tre brevi parabole sembrano …

don Marco Pozza “La scaltrezza della perla”

XVII domenica del tempo ordinario La perla aveva risposte bellissime, forse nessuno però le aveva mai fatto domande all'altezza: “Ci sono anni che fanno domande – si sarà detta per farsi coraggio - e ci sono anni che danno risposte”. Sapeva, tuttavia, che una perla è senza alcun valore finchè resta dentro la conchiglia. Somiglia …

Don Luciano “cambiare tutto per il Tutto”

XVII domenica del T.O. Dal Vangelo secondo Matteo (Mt 13,44-52)In quel tempo Gesù disse ai suoi discepoli: «Il regno dei cieli è simile a un tesoro nascosto nel campo; un uomo lo trova e lo nasconde; poi va, pieno di gioia, vende tutti i suoi averi e compra quel campo. Il regno dei cieli è …

#PANEQUOTIDIANO, «UN TESORO NASCOSTO NEL CAMPO; UN MERCANTE CHE VA IN CERCA DI PERLE PREZIOSE»

La Liturgia di Domenica 26 Luglio 2020 VANGELO (Mt 13,44-52) Commento:Rev. D. Enric PRAT i Jordana (Sort, Lleida, Spagna) In quel tempo Gesù disse ai suoi discepoli:«Il regno dei cieli è simile a un tesoro nascosto nel campo; un uomo lo trova e lo nasconde; poi va,pieno di gioia, vende tutti i suoi averi e …

DALLE «OMELIE SULLA SECONDA LETTERA AI CORINZI» DI SAN GIOVANNI CRISOSTOMO”SOVRABBONDO DI GIOIA IN OGNI TRIBOLAZIONE”

Dalle «Omelie sulla seconda lettera ai Corinzi» di san Giovanni Crisostomo, vescovo(Om. 14, 1-2; PG 61, 497-499)Sovrabbondo di gioia in ogni tribolazione     Paolo riprende il discorso sulla carità, moderando l'asprezza del rimprovero. Dopo avere infatti biasimato e rimproverato i Corinzi per il fatto che, pur amati, non avevano corrisposto all'amore, anzi erano stati …