FABIO PIVA”Nostro… non MIO! “

XXVII Domenica del Tempo Ordinario (Anno A) (04/10/2020) Coltivare non è solo un hobby o un procedimento meccanico. Coltivare e per tutti un grande insegnamento. Nell’orto impariamo a rispettare il terreno, a prenderci cura delle piante ogni giorno, fino a riceverne i frutti. Solo avendone cura costantemente possiamo arrivare ad ottenere dei buoni frutti. Solo riconoscendo che …

padre Gian Franco Scarpitta”Appropriarsi come padroni?”

XXVII Domenica del Tempo Ordinario (Anno A) (04/10/2020) Vangelo: Mt 21,33-43 La vigna di cui si parla tanto in queste liturgie consequenziali rappresenta il popolo di Dio, per estensione Israele e ancor di più la Chiesa che appunto è il popolo della nuova alleanza, inaugurato dal sacrificio di Cristo. Nella vigna si lavora per costruire …

Nico Guerini”Mani che rapinano e mani che donano”

XXVII Domenica del Tempo Ordinario (Anno A) (04/10/2020) L’immagine chiave che governa le letture di questa domenica è quella della vigna: Isaia ne esalta l’amore con cui Dio se ne prende cura, Matteo nel vangelo racconta una parabola terribile e drammatica che mette in scena dei vignaioli omicidi che, per impossessarsene, decidono di uccidere l’erede …

PANE QUOTIDIANO«VEDRETE IL CIELO APERTO E GLI ANGELI DI DIO SALIRE E SCENDERE SOPRA IL FIGLIO DELL’UOMO»

 La Liturgia di Martedi 29 Settembre 2020 VANGELO (Gv 1,47-51) COMMENTO:Cardinale Jorge MEJÍA Archivista e Bibliotecario di S.R. Chiesa (Città del Vaticano, Vaticano)Vedrete il cielo aperto e gli angeli di Dio salire e scendere sopra il Figlio dell’uomo.  + Dal Vangelo secondo GiovanniIn quel tempo, Gesù, visto Natanaèle che gli veniva incontro, disse di lui:«Ecco …

DALLE «OMELIE SUI VANGELI» DI SAN GREGORIO MAGNO”L’APPELLATIVO «ANGELO» DESIGNA L’UFFICIO, NON LA NATURA “

Dalle «Omelie sui vangeli» di san Gregorio Magno,papa (Om. 34, 8-9; PL 76, 1250-1251)L’appellativo «angelo» designa l’ufficio,non la natura    È da sapere che il termine «angelo» denota l’ufficio, non la natura. Infatti quei santi spiriti della patria celeste sono sempre spiriti, ma non si possono chiamare sempre angeli, poiché solo allora sono angeli, quando per …