fr. Massimo Rossi”XXVIII Domenica del Tempo Ordinario”

fr. Massimo RossiXXVIII Domenica del Tempo Ordinario (Anno A) (11/10/2020)Vangelo: Mt 22,1-14 Ricordate il Vangelo della scorsa domenica, la parabola dei vignaioli omicidi? Quella raccontata oggi è simile: non si tratta di doveri contrattuali da rispettare, ma di una festa da godersi in santa pace... Personalmente i banchetti di nozze non mi suscitano particolari entusiasmi... Ma non si può negare … Continua a leggere fr. Massimo Rossi”XXVIII Domenica del Tempo Ordinario”

Wilma Chasseur”VOLETE ANDARE ALLA FESTA?”

VOLETE ANDARE ALLA FESTA? 28a Domenica T.O.Di bene in meglio: dalla vigna alle nozze. Siete pronti? Abito, calzari e tutto il resto? Perché il problema sta proprio qui: la festa è pronta, ma gli invitati no! Anzi, agli invitati non interessa proprio andare a quella festa, hanno tutt'altro per la testa. E allora il re … Continua a leggere Wilma Chasseur”VOLETE ANDARE ALLA FESTA?”

Figlie della Chiesa Lectio XXVIII Domenica del Tempo Ordinario

XXVIII Domenica del Tempo Ordinario  Lun, 05 Ott 20  Lectio Divina - Anno A Le letture della liturgia odierna si ricollegano abbastanza direttamente a quelle della scorsa domenica: lì, nel cantico della vigna di Isaia e nella parabola dei vignaioli omicidi di Matteo si rinfacciava all’uomo la scarsa capacità di essere fedele alle chiamate di Dio … Continua a leggere Figlie della Chiesa Lectio XXVIII Domenica del Tempo Ordinario

#PANEQUOTIDIANO,«MARTA, MARTA, TU TI AFFANNI E TI AGITI PER MOLTE COSE, MA DI UNA COSA SOLA C’È BISOGNO»

La Liturgia di Martedi 06 Ottobre 2020   VANGELO (Lc 10,38-42) Commento:Rev. D. Josep RIBOT i Margarit (Tarragona, Spagna) In quel tempo, mentre erano in cammino, Gesù entrò in un villaggio e una donna, di nome Marta, loospitò.Ella aveva una sorella, di nome Maria, la quale, seduta ai piedi del Signore, ascoltava la sua parola. Marta … Continua a leggere #PANEQUOTIDIANO,«MARTA, MARTA, TU TI AFFANNI E TI AGITI PER MOLTE COSE, MA DI UNA COSA SOLA C’È BISOGNO»

DALLA «LETTERA AI CRISTIANI DI TRALLE» DI SANT’IGNAZIO DI ANTIOCHIA, “VOGLIO PREMUNIRVI, COME FIGLI AMATISSIMI”

Dalla «Lettera ai cristiani di Tralle» di sant’Ignazio di Antiochia, vescovo e martire(Capp. 1, 1 – 3, 2; 4, 1-2; 6, 1; 7, 1 – 8, 1; Funk, 1, 203-209)Voglio premunirvi, come figli amatissimi    Ignazio, detto anche Teoforo, alla santa chiesa, amata da Dio, Padre di Gesù Cristo, che si trova a Tralle in … Continua a leggere DALLA «LETTERA AI CRISTIANI DI TRALLE» DI SANT’IGNAZIO DI ANTIOCHIA, “VOGLIO PREMUNIRVI, COME FIGLI AMATISSIMI”