p. José María CASTILLO“RENDETE A CESARE QUELLO CHE È DI CESARE ED A DIO QUELLO CHE È DI DIO”

XXIX TEMPO ORDINARIO – 18 ottobre 2020 - Commento al Vangelo“RENDETE A CESARE QUELLO CHE È DI CESARE ED A DIO QUELLO CHE È DI DIO”di p. José María CASTILLO Mt 22, 15-21[In quel tempo,] i farisei se ne andarono e tennero consiglio per vedere come cogliere in fallo Gesù nei suoi discorsi. Mandarono dunque…

Mons.Francesco Follo Lectio “Noi siamo la moneta con l’immagine di Dio”

Rito Romano – XXIX Domenica del Tempo Ordinario – Anno A – 18 ottobre 2020.Is 45,1.4-6 Sal 95 1Ts 1,1-5b Mt 22,15-21Rito Ambrosiano – Solennità del SignoreBar 3,24-38;oppure Ap 1,10;21,2-5; Sal 86; 2Tm 2,19-22; Mt 22, 15 -21 1) Cesare e Dio. Nel Vangelo di oggi viene riportata la nota frase di Cristo: “Date a…

P. Fabrizio Cristarella Orestano Commento XXIX DOMENICA DEL TEMPO ORDINARIO

VENTINOVESIMA DOMENICA DEL TEMPO ORDINARIOIs 45,1. 4-6; Sal 95; 1Ts 1, 1-5b; Mt 22, 15-21  La domanda che è posta a Gesù in questo celeberrimo passo dell’Evangelo, un passo usato ed abusato in mille modi, è una domanda ambigua e fatta certo in malafede: È lecito pagare il tributo a Cesare? Una domanda trabocchetto: se Gesù avesse risposto…

don lucio d’abbraccio”Diamo a Dio quello che è di Dio e a Cesare quello che è di Cesare”

Commento al Vangelo della XXIX Domenica del Tempo Ordinario Anno A (18 ottobre 2020)Diamo a Dio quello che è di Dio e a Cesare quello che è di Cesare L’evangelista Matteo riferisce che, un giorno, un gruppo di farisei e un gruppo di erodiani si coalizzarono contro Gesù «per vedere come coglierlo in fallo nei…

#PANEQUOTIDIANO, «CHIUNQUE MI RICONOSCERÀ DAVANTI AGLI UOMINI, ANCHE IL FIGLIO DELL’UOMO LO RICONOSCERÀ»

La Liturgia di Sabato 17 Ottobre 2020  VANGELO (Lc 12,8-12) COMMENTO:P. Alexis MANIRAGABA (Ruhengeri, Ruanda) In quel tempo, Gesù disse ai suoi discepoli:«Io vi dico: chiunque mi riconoscerà davanti agli uomini, anche il Figlio dell’uomo lo riconoscerà davanti agli angeli di Dio; ma chi mi rinnegherà davanti agli uomini, sarà rinnegato davanti agli angeli di…

DALLA «LETTERA AI ROMANI» DI SANT’IGNAZIO DI ANTIOCHIA,”SONO FRUMENTO DI DIO: SARÒ MACINATO DAI DENTI DELLE FIERE”

Dalla «Lettera ai Romani» di sant’Ignazio di Antiochia, vescovo e martire(Capp. 4, 1-2; 6, 1 – 8, 3; Funk, 1, 217-223)Sono frumento di Dio:sarò macinato dai denti delle fiere    Scrivo a tutte le chiese, e a tutti annunzio che morrò volentieri per Dio, se voi non me lo impedirete. Vi scongiuro, non dimostratemi una…

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: