Francesco Cosentino”Sfidare la notte del cuore e del mondo con una manciata di luce”

XXXII domenica del tempo ordinario (Matteo 25, 1-13) Nel cuore della notte, come uno sposo innamorato e bellissimo, Dio viene a svegliarci per introdurci a una festa. Questa immagine della parabola delle dieci vergini evoca la nostra vita, quando prende il sopravvento in noi la notte dell’amarezza, del fallimento, della rassegnazione o del male; è … Continua a leggere Francesco Cosentino”Sfidare la notte del cuore e del mondo con una manciata di luce”

Don Paolo Zamengo”Vigilare in attesa”

XXXII Domenica del Tempo Ordinario (Anno A) (08/11/2020) Vigilare in attesa Con questa domenica l’anno liturgico orienta lo sguardo verso la conclusione della storia e verso il ritorno di Cristo Signore. A noi è chiesto di mantenerci vigili nell’attesa. Ecco allora il Vangelo delle vergini prudenti: vigilare anche se siamo immersi nella notte. Le ore … Continua a leggere Don Paolo Zamengo”Vigilare in attesa”

Don Lucio L’abbraccio”Vegliamo e andiamo incontro al Signore”

Commento al Vangelo della XXXII Domenica del Tempo Ordinario Anno A (8 novembre 2020) Vegliamo e andiamo incontro al Signore Ci avviciniamo al termine di questo anno liturgico e nelle ultime domeniche ascolteremo tre parabole tratte dal capitolo 25 di Matteo che concludono il discorso escatologico di Gesù e che invitano alla vigilanza nell’attesa del Signore … Continua a leggere Don Lucio L’abbraccio”Vegliamo e andiamo incontro al Signore”

#PANEQUOTIDIANO, «VI SARÀ GIOIA NEL CIELO PER UN SOLO PECCATORE CHE SI CONVERTE»

La Liturgia di Giovedi 5 Novembre 2020  VANGELO (Lc 15,1-10) Commento:Rev. D. Francesc NICOLAU i Pous (Barcelona, Spagna) In quel tempo, si avvicinavano a Gesù tutti i pubblicani e i peccatori per ascoltarlo. I farisei e gliscribi mormoravano dicendo: «Costui accoglie i peccatori e mangia con loro».Ed egli disse loro questa parabola: «Chi di voi, … Continua a leggere #PANEQUOTIDIANO, «VI SARÀ GIOIA NEL CIELO PER UN SOLO PECCATORE CHE SI CONVERTE»

DALLE «CATECHESI» DI SAN CIRILLO DI GERUSALEMME, “​IL SIMBOLO DELLA FEDE”

Dalle «Catechesi» di san Cirillo di Gerusalemme, vescovo(Catech. 5 sulla fede e il simbolo, 12-13; PG 33, 519-523)​Il simbolo della fede    Nell'apprendere e professare la fede, abbraccia e ritieni soltanto quella che ora ti viene proposta dalla Chiesa ed è garantita da tutte le Scritture. Ma non tutti sono in grado di leggere le … Continua a leggere DALLE «CATECHESI» DI SAN CIRILLO DI GERUSALEMME, “​IL SIMBOLO DELLA FEDE”