Tonino Lasconi”Non rinunciamo alla gioia del Natale”

 I Domenica di Avvento - Anno B - 2020 Quest'anno il tempo liturgico dell'Avvento può e deve essere vero e concreto. Torna l'Avvento, il tempo liturgico che ci dovrebbe preparare al Natale in maniera sempre più profonda ed efficace, ma che in realtà - come gli altri tempi liturgici - è assai poco incisivo, se …

Missionari della Via COMMENTO AL VANGELO DELLA I DOMENICA DI AVVENTO (MC 13,33-37)

Vangelo della I domenica di Avvento (Mc 13,33-37) https://youtu.be/um9Xcr_1b3I Dal Vangelo secondo Marco In quel tempo, Gesù disse ai suoi discepoli: «Fate attenzione, vegliate, perché non sapete quando è il momento. È come un uomo, che è partito dopo aver lasciato la propria casa e dato il potere ai suoi servi, a ciascuno il suo compito, …

fra Damiano Angelucci”Vegliate !”

Vegliate !TESTO (Mc 13,33-37) Commento al Vangelo della I Domenica di Avvento/B - 29 novembre 2020  In quel tempo, Gesù disse ai suoi discepoli:«Fate attenzione, vegliate, perché non sapete quando è il momento. È come un uomo, che è partito dopo aver lasciato la propria casa e dato il potere ai suoi servi, a ciascuno il …

don Marco Pozza”RiparTiamo”

Commento al Vangelo della I Domenica di Avvento Anno B  Il Dio cristiano pare abbia seri problemi di memoria, che sia affetto da una rarissima forma di amnesia cronica. Somiglia ad una madre, quella smemorata, ch'è sempre pronta a gettare sul tavolo, (ri)giocandolo ogni volta, il verbo tipico della dimenticanza: “RiparTiamo”. Coniugato così, alla prima persona plurale, …

#PANEQUOTIDIANO,«FATE ATTENZIONE, VEGLIATE, PERCHÉ NON SAPETE QUANDO È IL MOMENTO»

La Liturgia di Domenica 29 Novembre 2020  VANGELO (Mc 13,33-37) Commento:Rev. D. Antoni CAROL i Hostench (Sant Cugat del Vallès, Barcelona, Spagna) In quel tempo, Gesù disse ai suoi discepoli:«Fate attenzione, vegliate, perché non sapete quando è il momento. È come un uomo, che è partitodopo aver lasciato la propria casa e dato il potere …

DALLE «CATECHESI» DI SAN CIRILLO DI GERUSALEMME,”LE DUE VENUTE DI CRISTO”

Dalle «Catechesi» di san Cirillo di Gerusalemme, vescovo(Cat. 15, 1. 3; PG 33, 870-874)  Le due venute di Cristo    Noi annunziamo che Cristo verrà. Infatti non è unica la sua venuta, ma ve n'è una seconda, la quale sarà molto più gloriosa della precedente. La prima, infatti, ebbe il sigillo della sofferenza, l'altra porterà una …