padre Fernando Armellini”La gioia di chi attende l’aurora”

https://youtu.be/WE-oQCiewC8 III Avvento: La gioia di chi attende l’aurora La lingua ebraica è piuttosto povera di sinonimi, eppure, per esprimere la gioia, nella Bibbia sono impiegati ben ventisette vocaboli. Nelle sacre Scritture ci sono le grida disperate di chi non trova risposta al mistero del dolore, ma più spesso risuonano i “canti di gioia di …

Wilma Chasseur”RALLEGRARCI: PERCHE’ MAI?”

RALLEGRARCI: PERCHE’ MAI?3a Domenica d’AVVENTO Oggi siamo invitati a rallegrarci. Sia nella prima che nella seconda lettura e già nell’antifona d’ingresso risuona questo invito. Ma perché mai dovremmo rallegrarci con tutti i pericoli che ci minacciano, le insidie che ci sovrastano e le difficoltà che ci angustiano? La risposta è triplice e si trova in …

Paolo De Martino Commento al vangelo della III Domenica di Avvento B

III Domenica di Avvento (Anno B) - Gaudete  Il vangelo che abbiamo ascoltato questa sera inizia con un fatto molto strano. Un fatto strano che ha un nome e un cognome: questo fatto strano si chiama Giovanni Battista. E lo è perché Giovanni Battista esercitava una misteriosa attrattiva nei confronti delle persone.Ma che cosa dirà …

p. José María CASTILLO”ECCO, CONCEPIRAI UN FIGLIO E LO DARAI ALLA LUCE”

IMMACOLATA CONCEZIONE – 8 dicembre 2020 - Commento al VangeloECCO, CONCEPIRAI UN FIGLIO E LO DARAI ALLA LUCE di p. José María CASTILLO Lc 1, 26-38[In quel tempo,] l’angelo Gabriele fu mandato da Dio in una città della Galilea, chiamata Nàzaret, a una vergine, promessa sposa di un uomo della casa di Davide, di nome …

#PANEQUOTIDIANO, «ENTRANDO DA LEI, DISSE: RALLÈGRATI, PIENA DI GRAZIA: IL SIGNORE È CON TE»

La Liturgia di Martedì 8 Dicembre 2020  VANGELO (Lc 1,26-38) Commento:Rev. D. David COMPTE i Verdaguer (Manlleu, Barcelona, Spagna) In quel tempo, l’angelo Gabriele fu mandato da Dio in una città della Galilea, chiamata Nàzaret, auna vergine, promessa sposa di un uomo della casa di Davide, di nome Giuseppe. La vergine si chiamava Maria. Entrando …

DAI «DISCORSI» DI SANT’ANSELMO, “O VERGINE, PER LA TUA BENEDIZIONE È BENEDETTA OGNI CREATURA”

Dai «Discorsi» di sant'Anselmo, vescovo(Disc. 52; PL 158,955-956)O Vergine, per la tua benedizioneè benedetta ogni creatura     Cielo, stelle, terra, fiumi, giorno, notte e tutte le creature che sono sottoposte al potere dell'uomo odisposte per la sua utilità, si rallegrano, o Signora, di essere stati per mezzo tuo in certo modo risuscitati allo splendore …