padre Ermes Ronchi”La Madonna è la radice di carne del Vangelo”

IV Domenica di AvventoAnno B(Letture: 2 Samuele 7,1-5.8-12.14.16; Salmo 88; Romani 16,25-27; Luca 1,26-38) In quel tempo, l'angelo Gabriele fu mandato da Dio in una città della Galilea, chiamata Nazaret, a una vergine, promessa sposa di un uomo della casa di Davide, di nome Giuseppe. La vergine si chiamava Maria. Entrando da lei, disse: «Rallegrati, …

P. Fabrizio Cristarella Orestano Commento IV Domenica di Avvento

QUARTA DOMENICA DI AVVENTO2 Sam 7,1-5.8b-12.14a.16; Sal 88; Rm 16,25-27; Lc 1,26-38  Al termine dell’Avvento, in quest’ultima domenica del ciclo B, le letture bibliche ci riportano davvero al cuore della celebrazione di questo straordinario tempo liturgico così spesso tanto travisato e depauperato: non un tempo di preparazione al Natale, come già dicevamo, ma un tempo …

Battista Borsato”Nella donna la speranza”

IV Domenica di AvventoNella donna la speranza “Al sesto mese, l’angelo Gabriele fu mandato da Dio in una città della Galilea chiamata Nazaret a una vergine, promessa sposa di un uomo della casa di Davide, di nome Giuseppe. La vergine si chiamava Maria. Entrando da lei, disse: “Rallegrati, piena di grazia: il Signore è con …

Don Paolo Zamengo SDB “Parlare d’amore”

Parlare d’amore Lc 1, 26-384° Domenica di Avvento (anno B) - 20 dicembre 2020 La salvezza del mondo è iniziata con un dialogo. Ne abbiamo appena sentito l’ecosempre sconvolgente. Un dialogo in cui Dio prende l’iniziativa. È in suo nome che l’angeloGabriele parla a Maria. Dio fa il primo passo. È lui che si disturba, …

#PANEQUOTIDIANO, «GIUSEPPE, FIGLIO DI DAVIDE, NON TEMERE DI PRENDERE CON TE MARIA, TUA SPOSA»

La Liturgia di Venerdì 18 Dicembre 2020  VANGELO (Mt 1,18-24) Commento:Rev. D. Antoni CAROL i Hostench (Sant Cugat del Vallès, Barcelona, Spagna) Così fu generato Gesù Cristo: sua madre Maria, essendo promessa sposa di Giuseppe, prima che andassero a vivere insieme si trovò incinta per opera dello Spirito Santo. Giuseppe suo sposo, poiché era uomo giusto …

DALLA «LETTERA A DIOGNÈTO»DIO RIVELÒ IL SUO AMORE PER MEZZO DEL FIGLIO

Dalla «Lettera a Diognèto»(Cap. 8, 5 – 9, 6; Funk 1, 325-327)Dio rivelò il suo amore per mezzo del Figlio    Nessun uomo in verità ha mai visto Dio, né lo ha fatto conoscere, ma egli stesso si è rivelato. E si è rivelato nella fede, alla quale soltanto è concesso di vedere Dio. Infatti …