Paolo De Martino”Gli auguri di Dio”

Maria Santissima Madre di Dio (01/01/2021)Vangelo: Lc 2,16-21Oggi la chiesa celebra Maria Madre di Dio. Perché proprio questa festa all'inizio dell'anno? Perché dare alla luce un figlio è qualcosa di nuovo, una novità che travolge la vita, che ti fa rinascere. Tutto nel vangelo è novità. Il nuovo ci spaventa ma solo perché ancora non … Continua a leggere Paolo De Martino”Gli auguri di Dio”

Monastero Matris Domini Lectio Maria Santissima Madre di Dio

Maria Santissima Madre di DioLc 2,16-21Dal vangelo secondo Lc (2,16-21) I pastori trovarono Maria e Giuseppe e il bambino. Dopo otto giorni gli fu messo nome Gesù.In quel tempo [i pastori] 16andarono, senza indugio, e trovarono Maria e Giuseppe e il bambino, adagiatonella mangiatoia. 17E dopo averlo visto, riferirono ciò che del bambino era stato … Continua a leggere Monastero Matris Domini Lectio Maria Santissima Madre di Dio

padre Fernando Armellini Madre di Dio: Benedite, non maledite

Maria Santissima Madre di Dio  (01/01/2021) https://youtu.be/I6AkW608Clg I cristiani hanno sempre legato la tradizionale festa di capodanno a qualche motivo della loro fede. Prima del Concilio si celebrava la circoncisione di Gesù, avvenuta, secondo quanto ci riferisce Luca, otto giorni dopo la nascita (Lc 2,21). Poi questo giorno è stato dedicato a Maria madre di Dio … Continua a leggere padre Fernando Armellini Madre di Dio: Benedite, non maledite

#PANEQUOTIDIANO, «SI ALZÒ, NELLA NOTTE, PRESE IL BAMBINO E SUA MADRE E SI RIFUGIÒ IN EGITTO»

La Liturgia di Lunedì 28 Dicembre 2020 VANGELO (Mt 2,13-18) Commento:Rev. D. Joan Pere PULIDO i Gutiérrez (Sant Feliu de Llobregat, Spagna) I Magi erano appena partiti, quando un angelo del Signore apparve in sogno a Giuseppe e gli disse:«Àlzati, prendi con te il bambino e sua madre, fuggi in Egitto e resta là finché … Continua a leggere #PANEQUOTIDIANO, «SI ALZÒ, NELLA NOTTE, PRESE IL BAMBINO E SUA MADRE E SI RIFUGIÒ IN EGITTO»

DAI «DISCORSI» DI SAN QUODVULTDEUS,”NON PARLANO ANCORA E GIÀ CONFESSANO CRISTO”

Dai «Discorsi» di san Quodvultdeus, vescovo(Disc. 2 sul Simbolo; PL 40,655)Non parlano ancora e già confessano Cristo     Il grande Re nasce piccolo bambino. I magi vengono da lontano, guidati dalla stella e giungono a Betlemme, per adorare colui che giace ancora nel presepio, ma regna in cielo e sulla terra. Quando imagi annunziano … Continua a leggere DAI «DISCORSI» DI SAN QUODVULTDEUS,”NON PARLANO ANCORA E GIÀ CONFESSANO CRISTO”