Monastero Matris Domini Lectio V Domenica del Tempo Ordinario

5) Domenica del Tempo Ordinario – Anno BMarco 1,29-39Dal Vangelo secondo MarcoGuarì molti che erano affetti da varie malattie. In quel tempo, Gesù, 29uscito dalla sinagoga, subito andò nella casa di Simone e Andrea, incompagnia di Giacomo e Giovanni. 30La suocera di Simone era a letto con la febbre e subito gliparlarono di lei.31Egli si …

fr. Massimo Rossi Commento V Domenica del Tempo Ordinario

V Domenica del Tempo Ordinario (Anno B) (07/02/2021) Vangelo: Mc 1,29-39 Una volta tanto le suocere fanno bella figura.... in barba a tutti i detrattori della categoria. Care suocere, di nome, o di fatto, è il vostro momento di notorietà!...la Parola di Dio parla di voi, e ne parla bene. A differenza dei sacerdoti, che …

don Lucio D’abbraccio”Siamo sempre ceri accesi”

Commento al Vangelo nella festa della Presentazione di Gesù al Tempio Anno B (2 febbraio 2021) Siamo sempre ceri accesi La legge mosaica prescriveva che, quaranta giorni dopo la nascita del primo figlio, i genitori si recassero al tempio di Gerusalemme per offrire il loro primogenito al Signore e per la purificazione rituale della madre. Così …

padre Fernando Armellini”Il male esiste, ma non è invincibile”

https://youtu.be/SD3dtICjlRM Verso il 2200 a.C., veniva composto in Egitto il celebre Dialogo di un disperato con la sua anima, un monologo in cui il protagonista, sconvolto da una tragedia personale, pensa al suicidio: “Oggi – confessa – la morte mi sta dinnanzi come la guarigione per un malato, come la libertà per un prigioniero, come un …

#PANEQUOTIDIANO, «ESCI, SPIRITO IMPURO, DA QUEST’UOMO!»

La Liturgia di Lunedi 01 Febbraio 2020 VANGELO (Mc 5,1-20) Commento:Rev. D. Ramon Octavi SÁNCHEZ i Valero (Viladecans, Barcelona, Spagna) In quel tempo, Gesù e i suoi discepoli giunsero all’altra riva del mare, nel paese dei Gerasèni. Scesodalla barca, subito dai sepolcri gli venne incontro un uomo posseduto da uno spirito impuro.Costui aveva la sua …

DAI «TRATTATI SUI SALMI» DI SANT’ILARIO DI POITIERS, “TUTTI I CREDENTI AVEVANO UN CUOR SOLO E UN’ANIMA SOLA”

Dai «Trattati sui salmi» di sant'Ilario di Poitiers, vescovo(Sal 132; PLS 1, 244-245)Tutti i credenti avevano un cuor solo e un'anima sola    «Ecco quanto è buono e quanto è soave che i fratelli vivano insieme!» (Sal 132, 1), perché quando vivono insieme, fraternamente, si riuniscono nell'assemblea della Chiesa, si sentono concordi nella carità e …

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: