Wilma Chasseur”REGOLE INFRANTE”

REGOLE INFRANTE 6a Domenica T.O.Oggi assistiamo al terzo miracolo che Gesù fa dall'inizio del suo ministero in Galilea: la guarigione del lebbroso. Lebbra: parola terrificante, male devastante, isolamento totale. Chi ne era affetto veniva considerato impuro e relegato fuori dalle mura della città col divieto assoluto di avvicinare qualcuno: diventava un rifiuto umano. Ebbene, il …

Giovanni Cesare Pagazzi”La reazione dell’Artista”

VI domenica del tempo ordinario (Matteo 1, 40-45) Levighiamo, arrotondiamo, caramelliamo i sentimenti di Dio. Chissà perché. Eppure, i suoi affetti sono anche ruvidi e spigolosi, come quelli di chi realmente è e vive. Se lo ricordano benissimo i mercanti e i cambiavalute del tempio. Gesù incontra un lebbroso. Il vangelista evidenzia la reazione del …

p. José María CASTILLO”LA LEBBRA SCOMPARVE DA LUI ED EGLI FU PURIFICATO”

VI TEMPO ORDINARIO – 14 febbraio 2021 - Commento al VangeloLA LEBBRA SCOMPARVE DA LUI ED EGLI FU PURIFICATO di p. José María CASTILLO Mc 1, 40-45[In quel tempo,] venne da Gesù un lebbroso, che lo supplicava in ginocchio e gli diceva: «Se vuoi, puoi purificarmi!». Ne ebbe compassione, tese la mano, lo toccò e …

#PANEQUOTIDIANO, «NON C’È NULLA FUORI DELL’UOMO CHE, ENTRANDO IN LUI, POSSA RENDERLO IMPURO»

La Liturgia di Mercoledi 10 Febbraio 2021 VANGELO (Mc 7,14-23) Commento: Rev. D. Norbert ESTARRIOL i Seseras (Lleida, Spagna) In quel tempo, Gesù, chiamata di nuovo la folla, diceva loro: «Ascoltatemi tutti e comprendete bene! Non c’è nulla fuori dell’uomo che, entrando in lui, possa renderlo impuro. Ma sono le cose cheescono dall’uomo a renderlo …

DAI «DIALOGHI» DI SAN GREGORIO MAGNO”POTÉ DI PIÙ COLEI CHE PIÙ AMÒ”

Dai «Dialoghi» di san Gregorio Magno, papa(Lib. 2,33; PL 66,194-196)Poté di più colei che più amò     Scolastica, sorella di san Benedetto, consacratasi a Dio fin dall'infanzia, era solita recarsi dalfratello una volta all'anno. L'uomo di Dio andava incontro a lei, non molto fuori della porta, in un possedimento del monastero.    Un giorno …