don Marco Pozza”La voglia di Te è più forte della voglia di me”

V Domenica di QuaresimaAnno B Ci sono sempre dei fiori per chi vuole vederli. M'incuriosiscono ogni volta questi Greci, «saliti per il culto durante la festa». Gente che, vestita della voglia di Dio, si aggirava tra le strade di Gerusalemme con un unico pensiero in testa: andare a cercare quell'Uomo che era sulla bocca di tutti, …

Alessandro Cortesi ‘Vogliamo vedere Gesù’

V domenica di Quaresima – anno B – 2021 Ger 21,31-34; Eb 5,7-9; Gv 12,20-33 ‘Vogliamo vedere Gesù’ è desiderio espresso da alcuni greci in una domanda a Filippo: è un desiderio di incontro con Gesù. ‘vedere’ nel IV vangelo è verbo che indica una ricerca del senso degli eventi. A questa richiesta Gesù risponde parlando …

Don Luciano”Vogliamo vedere Gesù”

V domenica di Quaresima: Vogliamo vedere Gesù Dal vangelo secondo Giovanni (Gv 12, 20-33) In quel tempo, tra quelli che erano saliti per il culto durante la festa c’erano anche alcuni Greci. Questi si avvicinarono a Filippo, che era di Betsàida di Galilea, e gli domandarono: «Signore, vogliamo vedere Gesù». Filippo andò a dirlo ad Andrea, …

don Lucio D’abbraccio”Impariamo ad essere chicchi di grano”

Commento al Vangelo della V Domenica di Quaresima Anno B (21 marzo 2021) Impariamo ad essere chicchi di grano L’ora della passione di Gesù è ormai vicina, e così egli sale a Gerusalemme per celebrare la sua ultima Pasqua. L’evangelista annota che lì, nella città santa «tra quelli che erano saliti per il culto durante la …

#PANEQUOTIDIANO «Se uno mi vuole servire, mi segua»Fr. Vimal MSUSAI(Ranchi, Jharkhand, India)

La Liturgia di Domenica 21 Marzo 2021 VANGELO (Gv 12,20-33) Commento: Testo del Vangelo (Gv 12,20-33): In quel tempo, tra quelli che erano saliti per il culto durante la festa c’erano anche alcuni Greci. Questi si avvicinarono a Filippo, che era di Betsàida di Galilea, e gli domandarono: «Signore, vogliamo vedere Gesù». Filippo andò a dirlo ad …

DALLE «LETTERE PASQUALI» DI SANT’ATANASIO,”CELEBRIAMO LA VICINA FESTA DEL SIGNORE CON AUTENTICITÀ DI FEDE”

Dalle «Lettere pasquali» di sant'Atanasio, vescovo(Lett. 14, 1-2; PG 26, 1419-1420)Celebriamo la vicina festa del Signore con autenticità di fede Il Verbo, Cristo Signore, datosi a noi interamente ci fa dono della sua visita. Egli promette direstarci ininterrottamente vicino. Per questo dice: «Ecco, io sono con voi tutti i giorni, fino alla fine del mondo» …