padre Fernando Armellini”Contempleremo la spiga matura”

11a Domenica del Tempo Ordinario – Anno BMarco 4,26-34 Abbiamo l’impressione di assistere a un rapido declino dei valori cristiani: vediamo l’uomo che tenta di liberarsi dell’idea di Dio, colloca se stesso come punto di riferimento assoluto, come misura di ogni cosa, si costituisce arbitro del bene e del male, assolutizza le realtà di questo … Continua a leggere padre Fernando Armellini”Contempleremo la spiga matura”

Monastero Matris Domini Lectio “E’ il più piccolo di tutti i semi, ma diventa più grande di tutte le piante dell’orto.”

11a Domenica del Tempo Ordinario – Anno BMarco 4,26-34Dal Vangelo secondo Marco E’ il più piccolo di tutti i semi, ma diventa più grande di tutte le piante dell’orto. In quel tempo, Gesù 26diceva [alla folla]: "Così è il regno di Dio: come un uomo che getta il seme sulterreno; 27dorma o vegli, di notte … Continua a leggere Monastero Matris Domini Lectio “E’ il più piccolo di tutti i semi, ma diventa più grande di tutte le piante dell’orto.”

DANIELE PRESSI “L’accoglienza è l’unica grandezza “

XI Domenica del Tempo Ordinario (Anno B)  (13/06/2021) Vangelo: Mc 4,26-34  [Il Regno di Dio] È come un granello di senape che, quando viene seminato sul terreno, è il più piccolo di tutti i semi che sono sul terreno; ma, quando viene seminato, cresce e diventa più grande di tutte le piante dell’orto e fa rami così … Continua a leggere DANIELE PRESSI “L’accoglienza è l’unica grandezza “

#PANEQUOTIDIANO, «BEATI I POVERI IN SPIRITO…»

Lunedì, X settimana del Tempo Ordinario In quel tempo, vedendo le folle, Gesù salì sul monte: si pose a sedere e si avvicinarono a lui i suoi discepoli. Si mise a parlare e insegnava loro dicendo:«Beati i poveri in spirito,perché di essi è il regno dei cieli.Beati quelli che sono nel pianto,perché saranno consolati.Beati i … Continua a leggere #PANEQUOTIDIANO, «BEATI I POVERI IN SPIRITO…»

DALLA «LETTERA AI ROMANI» DI SANT’IGNAZIO DI ANTIOCHIA, “NON VOGLIO SOLO CHIAMARMI CRISTIANO, MA ESSERLO REALMENTE

Dalla «Lettera ai Romani» di sant'Ignazio di Antiochia, vescovo e martire(Capp. 3, 1 - 5, 3; Funk 1, 215-219)Non voglio solo chiamarmi cristiano, ma esserlo realmente     Non avete mai invidiato nessuno, anzi avete insegnato agli altri. Voglio che ciò che insegnate e raccomandate conservi tutto il suo vigore.    Chiedete per me soltanto … Continua a leggere DALLA «LETTERA AI ROMANI» DI SANT’IGNAZIO DI ANTIOCHIA, “NON VOGLIO SOLO CHIAMARMI CRISTIANO, MA ESSERLO REALMENTE