Monastero Matris Domini Lectio”Fanciulla, io ti dico: Alzati!”

13a Domenica del Tempo Ordinario – Anno BMarco 5,21-43Dal Vangelo secondo MarcoFanciulla, io ti dico: Alzati! In quel tempo, 21essendo Gesù passato di nuovo in barca all'altra riva, gli si radunò attorno molta folla edegli stava lungo il mare. 22E venne uno dei capi della sinagoga, di nome Giàiro, il quale, come lo vide, gli … Continua a leggere Monastero Matris Domini Lectio”Fanciulla, io ti dico: Alzati!”

padre Fernando Armellini”Sottratti alla morte dal Dio della vita”

XIII Domenica del Tempo Ordinario (Anno B)  (27/06/2021) Vangelo: Mc 5,21-43 Nonostante le sofferenze che comporta, l’uomo ama disperatamente la vita. A Ulisse che nell’Ade cerca di consolarlo, Achille risponde: “Non abbellirmi la morte, o Odisseo! Preferirei, come bracciante, servire sulla terra un altro uomo, piuttosto che regnare sui defunti”. Diversa la concezione degli egizi per i … Continua a leggere padre Fernando Armellini”Sottratti alla morte dal Dio della vita”

PAOLO MONZANI”Svegliarsi da un incubo”

XIII Domenica del Tempo Ordinario (Anno B)  (27/06/2021) Vangelo: Mc 5,21-43 Stai dormendo profondamente, con quel senso di essere lontani da tutto. Voci lontane, dal suono indistinto accompagnano il tuo sonno. Ma le voci diventano sempre più forti, il trambusto più vicino, quel brusio lontano è ora di fianco a te e ha le note della rabbia, … Continua a leggere PAOLO MONZANI”Svegliarsi da un incubo”

#PANEQUOTIDIANO, «CON IL GIUDIZIO CON IL QUALE GIUDICATE SARETE GIUDICATI VOI»

La Liturgia di Lunedi 21 Giugno 2021  VANGELO (Mt 7,1-5) Commento:Rev. D. Jordi POU i Sabater (Sant Jordi Desvalls, Girona, Spagna) In quel tempo, Gesù disse ai suoi discepoli:«Non giudicate, per non essere giudicati; perché con il giudizio con il quale giudicate sarete giudicativoi e con la misura con la quale misurate sarà misurato a voi.Perché guardi … Continua a leggere #PANEQUOTIDIANO, «CON IL GIUDIZIO CON IL QUALE GIUDICATE SARETE GIUDICATI VOI»

DALLA «LETTERA ALLA MADRE» DI SAN LUIGI GONZAGA”CANTERÒ SENZA FINE LE GRAZIE DEL SIGNORE”

Dalla «Lettera alla madre» di san Luigi Gonzaga(Acta SS., giugno, 5, 878)Canterò senza fine le grazie del Signore     Io invoco su di te, mia signora, il dono dello Spirito Santo e consolazioni senza fine. Quando mi hanno portato la tua lettera, mi trovavo ancora in questa regione di morti. Ma facciamoci animo e … Continua a leggere DALLA «LETTERA ALLA MADRE» DI SAN LUIGI GONZAGA”CANTERÒ SENZA FINE LE GRAZIE DEL SIGNORE”