mons.Roberto Brunelli”Volete andarvene anche voi?”

XXI Domenica del Tempo Ordinario (Anno B)  (22/08/2021) Vangelo: Gv 6,60-69 Il brano di vangelo che si legge oggi (Giovanni 6,60-69) è quello che conclude il lungo discorso sull'Eucaristia tenuto da Gesù nella sinagoga di Cafarnao, il discorso che abbiamo letto a brani nelle scorse domeniche. "Chi mangia la mia carne e beve il mio sangue...", "Colui …

P. Gaetano Piccolo S.J.”Specchio delle mie brame… Dimmi solo quello che mi piace”

È bene non fare il male, ma è male non fare il bene.commento di Gv 6,60-69, a cura di Gaetano Piccolo SJ Sant'Alberto Hurtado Mi preparo Chiudo gli occhi,mi concentro sul momento presente,libero la mente da preoccupazioni e pensieri,esprimo interiormente il mio desiderio di stare alla presenza del Signore Entro nel testo (Gv 6,60-69) In quel tempo, …

Don Paolo Zamengo”Parole che profumano di eternità

XXI Domenica del Tempo Ordinario (Anno B)  (22/08/2021) Vangelo: Gv 6,60-69 Parole che profumano di eternità È già domani. La gente, che la sera prima aveva mangiatoabbondantemente, cova la speranza di piegare Gesù alle proprienecessità quotidiane. La folla vuole fare Gesù re e servirsi di lui per ipropri scopi materiali e politici. Ma Gesù non si lascia …

#PANEQUOTIDIANO,« TUTTO È PRONTO; VENITE ALLE NOZZE!»

La Liturgia di Giovedi 19 Agosto 2019 VANGELO (Mt 22,1-14) Commento:Rev. D. David AMADO i Fernández (Barcelona, Spagna) + Dal Vangelo secondo Matteo In quel tempo, Gesù, riprese a parlare con parabole [ai capi dei sacerdoti e ai farisei] e disse:«Il regno dei cieli è simile a un re, che fece una festa di nozze per …

DAL TRATTATO «IL SALUTO DELL’ANGELO» DI BALDOVINO DI CANTERBURY,”UN VIRGULTO GERMOGLIERÀ DALLA RADICE DI IESSE”

Dal trattato «Il saluto dell'Angelo» di Baldovino di Canterbury, vescovo(Tratt. 7; PL 204, 477-478)Un virgulto germoglierà dalla radice di Iesse     All'«Ave» dell'Angelo, con cui ogni giorno salutiamo devotamente la santissima Vergine, siamo soliti aggiungere: «e benedetto il frutto del tuo grembo». Queste parole conclusive sono quelle che Elisabetta pronunziò in risposta al saluto …