Gian Paolo Carminati”Il primo? Ultimo e servo”

XXV Domenica del Tempo Ordinario (Anno B) (19/09/2021) Vangelo: Mc 9,30-37 Nel vangelo di Marco, che è considerato dalla tradizione il più vicino all’insegnamento di Pietro, la figura dell’apostolo è tratteggiata come una rappresentanza emblematica della condizione generale e dell’itinerario di conversione di tutti i discepoli di Gesù. La sua fatica di accogliere la mentalità e …

P. Fabrizio Cristarella Orestano Commento XXV Domenica del Tempo Ordinario

XXV Domenica del Tempo Ordinario (Anno B) (19/09/2021) Vangelo: Mc 9,30-37 La scorsa domenica l’Evangelo di Marco ci ha mostrato come il primo annunzio della passione abbia trovato l’incomprensione, il cuore duro e l’inciampo addirittura satanico in Pietro che è radicato nelle sue idee e nei suoi sogni di “potere” e di “sapere” (Pietro vuole un Cristo potente e pretende di sapere tutto, tanto da …

Mons.Nunzio Galantino”SERVIRE ED ACCOGLIERE, PER ESSERE “ I PRIMI” NEL CUORE DI DIO”

XXV Domenica del Tempo Ordinario (Anno B) (19/09/2021) Vangelo: Mc 9,30-37 Il Vangelo della scorsa domenica era incentrato sulla professione di fede di Pietro: “Tu sei il Cristo” (Mc 8, 29b). Nella pagina odierna, Gesù vuole aiutare i suoi a cogliere le esigenze della fede in Lui proclamata da Pietro. E’ la seconda volta che …

Don Paolo Scquizzato OMELIA XXV domenica Tempo Ordinario

XXV Domenica del Tempo Ordinario (Anno B) (19/09/2021) Vangelo: Mc 9,30-37 La psicologia ci ricorda che chi vuol essere il ‘più grande’, è perché in realtà si reputa piccolo e insignificante.Si compensa il vuoto che ci abita col bisogno di dire ‘io sono’.Inoltre si pensa d’essere grandi attraverso la logica dell’accumulo, fagocitando oggetti, persone, affetti …

#PANEQUOTIDIANO, «QUELLO SUL TERRENO BUONO SONO COLORO CHE PRODUCONO FRUTTO CON PERSEVERANZA»

La Liturgia di Sabato 18 Settembre 2021  VANGELO (Lc 8,4-15) Commento:Rev. D. Lluís RAVENTÓS i Artés (Tarragona, Spagna) In quel tempo, poiché una grande folla si radunava e accorreva a lui gente da ogni città, Gesù disse con una parabola: «Il seminatore uscì a seminare il suo seme. Mentre seminava, una parte cadde lungo la strada …

DAL «DISCORSO SUI PASTORI» DI SANT’AGOSTINO, “OFFRI LA FASCIATURA DEL CONFORTO”

Dal «Discorso sui pastori» di sant'Agostino, vescovo(Disc. 46, 11-12; CCL 41, 538-539)     È detto nella Scrittura: «Egli (Dio) sferza chiunque riconosce come figlio» (Eb 12, 6), e tu dici: Forse per te ci sarà un'eccezione. Ma ricordati bene che se uno è esente dal flagello dei castighi, è escluso dal numero dei figli. …