Padre Raniero Cantalamessa ” Far sì che la crisi non consumi il matrimonio, ma lo migliori”

XXVII Domenica del Tempo Ordinario (Anno B) (08/10/2006) Vangelo: Mc 10,2-16 Il tema della Domenica XXVII è il matrimonio. La prima lettura comincia con le ben note parole: "Il Signore Dio disse: Non è bene che l'uomo sia solo: gli voglio fare un aiuto che sia simile a lui". Ai nostri giorni il male del matrimonio è …

MARCO FERRARI”Un cuore da guarire per accogliere il Regno”

XXVII Domenica del Tempo Ordinario (Anno B)  (03/10/2021) Vangelo: Mc 10,2-16 Nel racconto evangelico di oggi, Gesù è coinvolto, “per metterlo alla prova”, in una controversia come tante, ancora una volta innescata dai farisei. La risposta di Gesù mostra la volontà di portare chi lo sfida alla Volontà del Creatore, oltre il lecito previsto dalla casistica contenuta …

padre Fernando Armellini” Indissolubilità: un’esigenza dell’amore”

XXVII Domenica del Tempo Ordinario (Anno B)  (03/10/2021) Vangelo: Mc 10,2-16 https://www.youtube.com/embed/Lu9OdUj3Rs8?feature=oembed Ci sono situazioni in cui due coniugi si chiedono, con ragione, se valga ancora la pena insistere nel tentativo di aggiustare un rapporto nato male e che si sta rivelando irrimediabilmente guasto. Non ci si ama più, ci sono incompatibilità di carattere, ci si fa …

#PANEQUOTIDIANO, «CHI INFATTI È IL PIÙ PICCOLO FRA TUTTI VOI, QUESTI È GRANDE»

La Liturgia di Lunedi 27 Settembre 2021  VANGELO (Lc 9,46-50) Commento:Prof. Dr. Mons. Lluís CLAVELL (Roma, Italia) In quel tempo, nacque una discussione tra i discepoli, chi di loro fosse più grande.Allora Gesù, conoscendo il pensiero del loro cuore, prese un bambino, se lo mise vicino e disse loro: «Chi accoglierà questo bambino nel mio …

DA ALCUNE «LETTERE E CONFERENZE SPIRITUALI» DI SAN VINCENZO DE’ PAOLI,”SERVIRE CRISTO NEI POVERI”

Da alcune «Lettere e conferenze spirituali» di san Vincenzo de' Paoli, sacerdote(Cfr. lett. 2546, ecc.; Correspondance, entretiens, documents, Paris 1922-1925, passim)Servire Cristo nei poveri     Non dobbiamo regolare il nostro atteggiamento verso i poveri da ciò che appare esternamente inessi e neppure in base alle loro qualità interiori. Dobbiamo piuttosto considerarli al lume della …