Don Paolo Scquizzato Commento OMELIA XXX domenica del Tempo Ordinario

Mc 10, 46-52 Siamo ciechi, perché pensiamo di vederci benissimo.Infatti crediamo che quello che vediamo sia tutto ciò che c’è da vedere, mentre è solo la realtà, apparenza. Ciò che conta veramente, l’essenza delle cose, la verità, si nasconde sotto la buccia e dietro le apparenze.La verità di una persona non si risolve in ciò …

Mons.Nunzio Galantino “Recuperati “dal ciglio della strada”, per divenire discepoli di Gesù”

XXX Domenica del Tempo Ordinario, Ger 31,7-9; Eb 5,1-6; Mc 10,46-52 “Dalle promesse di Dio al loro compimento”: potremmo compendiare così il messaggio che, nel suo insieme, la liturgia della Parola di oggi ci consegna. Nella prima lettura, il profeta Geremia – in genere conosciuto come il profeta della denuncia amara, sempre pronto a mettere …

Alessandro Cortesi Commento XXX domenica del tempo ordinario

XXX domenica del tempo ordinario – anno B – 2021 Ger 31,7-9; Eb 5,1-6; Mc 10,46-52 Al termine di un capitolo in cui Marco ha raccolto parole di Gesù sullo stile della comunità che lui voleva presenta un suo gesto: è la guarigione di un cieco, lungo la strada, nell’uscire da Gerico. La 'via' che …

P. Fabrizio Cristarella Orestano COMMENTO TRENTESIMA DOMENICA TEMPO ORDINARIO

0° Domenica del Tempo Ordinario (anno B) - 24 ottobre 2021 LETTURE Ger 31,7-9 Sal 125 Eb 5,1-6 Mc 10,46-52 È strano: i discepoli, quelli che erano con Gesù e si sentivano dalla sua parte (tanto in intimità con Lui da pretendere di “dargli insegnamenti” come Pietro e tanto da chiedergli con sfacciataggine i primi …

#PANEQUOTIDIANO, «VENNE A CERCARVI FRUTTI, MA NON NE TROVÒ»

La Liturgia di Sabato 23 Ottobre 2021 VANGELO (Lc 13,1-9) Commento:+ Rev. D. Antoni ORIOL i Tataret (Vic, Barcelona, Spagna) In quel tempo, si presentarono alcuni a riferire a Gesù il fatto di quei Galilei, il cui sangue Pilatoaveva fatto scorrere insieme a quello dei loro sacrifici. Prendendo la parola, Gesù disse loro: «Credete che …

DAI «TRATTATI SU GIOVANNI» DI SANT’AGOSTINO,”LA FORZA DELL’AMORE VINCA L’ORRORE DELLA MORTE”

Dai «Trattati su Giovanni» di sant’Agostino, vescovo(Tratt. 123, 5; CCL 36, 678-680)La forza dell’amore vinca l’orrore della morte    Prima il Signore domanda, e non una volta, ma due e tre volte, quello che già sapeva, se Pietro lo amava; e per tre volte si sente ripetere da Pietro che lo ama; e per tre …

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: