Don Luciano “Nella tua luce, vediamo la luce”

XXX Domenica del Tempo Ordinario (Anno B)  (24/10/2021) Vangelo: Mc 10,46-52 In quel tempo, mentre Gesù partiva da Gèrico insieme ai suoi discepoli e a molta folla, il figlio di Timèo, Bartimèo, che era cieco, sedeva lungo la strada a mendicare. Sentendo che era Gesù Nazareno, cominciò a gridare e a dire: «Figlio di Davide, Gesù, abbi … Leggi tutto Don Luciano “Nella tua luce, vediamo la luce”

Gian Paolo Carminati”Occhi nuovi”

XXX Domenica del Tempo Ordinario (Anno B)  (24/10/2021) Vangelo: Mc 10,46-52 Il profeta Geremia era stato inviato dal Signore al suo popolo per portare la sua parola: «Il Signore stese la mano e mi toccò la bocca, e il Signore mi disse: “Ecco, io metto le mie parole sulla tua bocca. Vedi, oggi ti do autorità sopra … Leggi tutto Gian Paolo Carminati”Occhi nuovi”

don Lucio D’abbraccio “Rabbunì, che io veda!”

XXX Domenica del Tempo Ordinario (Anno B) (24/10/2021) Vangelo: Mc 10,46-52 «Il figlio di Timeo, Bartimeo, che era cieco, sedeva lungo la strada a mendicare». È rarissimo che i Vangeli segnalino il nome del malato guarito da Gesù: nel brano evangelico di oggi c’è, invece, un’eccezione con Bartimeo, che in aramaico significa “figlio di Timeo”. … Leggi tutto don Lucio D’abbraccio “Rabbunì, che io veda!”

don Marco Pozza “Ingordi di Cristo”

XXX Domenica del Tempo Ordinario (Anno B)  (24/10/2021) Vangelo: Mc 10,46-52 Com'è difficile per chi va dietro a Cristo - e, magari, Gli ha strappato un cenno di grazia, d'attenzione, di simpatia -, accettare che, strada facendo, altri rimpolpino la compagnia. Non è tanto la gelosia di appartenere a Cristo, è l'esatto opposto: ridurre Cristo a casa … Leggi tutto don Marco Pozza “Ingordi di Cristo”

#PANEQUOTIDIANO, «RABBUNÌ, CHE IO VEDA DI NUOVO!»

La Liturgia di Domenica 24 Ottobre 2021 VANGELO (Mc 10,46-52) COMMENTO:Rev. D. Pere CAMPANYÀ i Ribó (Barcelona, Spagna)In quel tempo, mentre Gesù partiva da Gèrico insieme ai suoi discepoli e a molta folla, il figlio di Timèo, Bartimèo, che era cieco, sedeva lungo la strada a mendicare. Sentendo che eraGesù Nazareno, cominciò a gridare e … Leggi tutto #PANEQUOTIDIANO, «RABBUNÌ, CHE IO VEDA DI NUOVO!»

DALLA «LETTERA AI CORINZI» DI SAN CLEMENTE I,”​DIO ORDINA IL MONDO CON ARMONIA E CONCORDIA E FA DEL BENE A TUTTI”

Dalla «Lettera ai Corinzi» di san Clemente I, papa​(Capp. 19, 2 - 20, 12; Funk, 1, 87-89)​Dio ordina il mondo con armonia e concordiae fa del bene a tutti      Fissiamo lo sguardo sul padre e creatore di tutto il mondo e immedesimiamoci intimamente con i suoi magnifici e incomparabili doni di pace e … Leggi tutto DALLA «LETTERA AI CORINZI» DI SAN CLEMENTE I,”​DIO ORDINA IL MONDO CON ARMONIA E CONCORDIA E FA DEL BENE A TUTTI”