Figlie della Chiesa Lectio II Domenica dopo Natale

II Domenica dopo Natale  (02/01/2022) Vangelo: Gv 1,1-18 Il Quarto Vangelo si apre con lo straordinario brano poetico, che è un inno alla Parola di Dio che si rivela e opera nel mondo. I primi tredici versetti, che costituiscono la prima parte dell’inno, ci presentano il Verbo dalla sua origine: siamo nell’ambito della relazione tra le Persone … Leggi tutto Figlie della Chiesa Lectio II Domenica dopo Natale

don Lucio D’abbraccio “Abbiamo fiducia nella Luce vera?”

II Domenica dopo Natale  (02/01/2022) Vangelo: Gv 1,1-18 Abbiamo fiducia nella Luce vera? Abbiamo ascoltato il prologo del quarto vangelo, già proclamato nella messa del giorno di Natale. Questo brano evangelico ogni anno viene proclamato in questa domenica ma, se già è stato letto nel giorno di Natale, perché la chiesa oggi lo ripropone? La chiesa lo … Leggi tutto don Lucio D’abbraccio “Abbiamo fiducia nella Luce vera?”

don Lucio D’abbraccio “Gli fu messo nome Gesù, come era stato chiamato dall’angelo”

Maria Santissima Madre di Dio  (01/01/2022) Vangelo: Lc 2,16-21  La prima lettura che la liturgia della parola ci propone, è un testo di benedizione, è un’invocazione a Dio, affinché faccia brillare il suo volto sul popolo e lo protegga: «Il Signore faccia risplendere per te il suo volto e ti faccia grazia. Il Signore rivolga a te … Leggi tutto don Lucio D’abbraccio “Gli fu messo nome Gesù, come era stato chiamato dall’angelo”

#PaneQuotidiano «Si alzò, nella notte, prese il bambino e sua madre e si rifugiò in Egitto»

La Liturgia di Martedi 28 Dicembre 2021VANGELO (Mt 2,13-18) Commento:Rev. D. Joan Pere PULIDO i Gutiérrez (Sant Feliu de Llobregat, Spagna) I Magi erano appena partiti, quando un angelo del Signore apparve in sogno a Giuseppe e gli disse:«Àlzati, prendi con te il bambino e sua madre, fuggi in Egitto e resta là finché non … Leggi tutto #PaneQuotidiano «Si alzò, nella notte, prese il bambino e sua madre e si rifugiò in Egitto»

DAI «DISCORSI» DI SAN QUODVULTDEUS,”NON PARLANO ANCORA E GIÀ CONFESSANO CRISTO”

Dai «Discorsi» di san Quodvultdeus, vescovo(Disc. 2 sul Simbolo; PL 40,655)Non parlano ancora e già confessano Cristo     Il grande Re nasce piccolo bambino. I magi vengono da lontano, guidati dalla stella e giungono a Betlemme, per adorare colui che giace ancora nel presepio, ma regna in cielo e sulla terra. Quando imagi annunziano … Leggi tutto DAI «DISCORSI» DI SAN QUODVULTDEUS,”NON PARLANO ANCORA E GIÀ CONFESSANO CRISTO”