P. Gaetano Piccolo S.J. Commento II Domenica di Pasqua (Anno C)

II Domenica di Pasqua (Anno C) (24/04/2022) Vangelo: Gv 20,19-31 «Signore mio e Dio mio!  Vedeva e toccava l’uomo, ma confessava Dio che non vedeva né toccava. Attraverso ciò che vedeva e toccava, rimosso ormai ogni dubbio, credette in ciò che non vedeva». Sant’Agostino, Omelia 121, 5 La fede non è automatica Nella vita reale non ci sono automatismi: …

padre Ermes Ronchi “Quell’invito del Risorto a superare le barriere”

(Letture: Atti degli Apostoli 5,12-16; Salmo 117; Apocalisse 1,9-11a.12-13.17-19; Giovanni 20,19-31) La sera di quel giorno, il primo della settimana, mentre erano chiuse le porte del luogo dove si trovavano i discepoli per timore dei Giudei, venne Gesù, stette in mezzo e disse loro: «Pace a voi!». (...). I discepoli erano chiusi in casa per …

P. Fabrizio Cristarella Orestano Commento II Domenica di Pasqua (Anno C)

II Domenica di Pasqua (Anno C) (24/04/2022) Vangelo: Gv 20,19-31 La seconda domenica di Pasqua dice alla Chiesa che quanto vissuto nei santi giorni del Triduo, che quanto vissuto e meditato nella settimana in albis, è la vita di ogni giorno del discepolo di Gesù! La settimana dell’ottava di Pasqua è segno di una Pasqua che, sorta all’alba …

Don Paolo Zamengo “Tommaso”

II Domenica di Pasqua (Anno C) (24/04/2022) Vangelo: Gv 20,19-31 A volte parliamo della Risurrezione in modo fantastico o trionfante, e leggiamo la Pentecoste come un rombo di tuono e di vento gagliardo che spalanca le porte. Ma il vangelo di oggi ci appare meno spavaldo.  Otto giorni dopo le porte sono ancora chiuse! Eppure avevano visto …

#PANEQUOTIDIANO, «ERA LA TERZA VOLTA CHE GESÙ SI MANIFESTAVA AI DISCEPOLI, DOPO ESSERE RISORTO DAI MORTI»

La Liturgia di Venerdi 22 Aprile 2022 VANGELO (Gv 21,1-14) Commento:Rev. D. Joaquim MONRÓS i Guitart (Tarragona, Spagna)In quel tempo, Gesù si manifestò di nuovo ai discepoli sul mare di Tiberìade. E si manifestò così: si trovavano insieme Simon Pietro, Tommaso detto Dìdimo, Natanaèle di Cana di Galilea, i figli di Zebedèo e altri due …

DALLE «CATECHESI» DI SAN CIRILLO”L’UNZIONE DELLO SPIRITO SANTO”

Dalle «Catechesi» di san Cirillo di Gerusalemme (Catech. 21, Mistagogica 3, 1-3; PG 33, 1087-1091) L’unzione dello Spirito Santo      ​   Battezzati in Cristo e rivestiti di Cristo, avete assunto una natura simile a quella del Figlio di Dio. Il Dio, che ci ha predestinati ad essere suoi figli adottivi, ci ha resi conformi …

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: