Giulio Michelini “Il Risorto e la cura dei discepoli”

III Domenica di Pasqua (Anno C) (01/05/2022) Vangelo: Gv 21,1-19 https://youtu.be/ZeuhBHWETXc “È il Signore”. Questa l’esclamazione del discepolo che Gesù amava, nel momento in cui, quando è ancora sulla barca nel lago di Galilea, riconosce che quella voce è del Risorto. Con il vangelo di questa domenica ascoltiamo dell’ultima apparizione di Gesù ai discepoli nel racconto di Giovanni. …

don Giorgio Aresi “Pietro e gli altri hanno ritrovato il senso”

Quando tu arrivi fino ad un certo punto, Dio non smette di amarti, rallenta il passo sul tuo III Domenica di Pasqua (Anno C) (01/05/2022) Vangelo: Gv 21,1-19 Purtroppo, spesso si è cercato di oscurare la fede nella Risurrezione di Gesù, e anche fra gli stessi credenti si sono insinuati dubbi. Un po’ quella fede …

Don Luciano “Il nostro incontro con il Risorto”

III Domenica di Pasqua (Anno C) (01/05/2022) Vangelo: Gv 21,1-19 [In quel tempo, Gesù si manifestò di nuovo ai discepoli sul mare di Tiberìade. E si manifestò così: si trovavano insieme Simon Pietro, Tommaso detto Dìdimo, Natanaèle di Cana di Galilea, i figli di Zebedèo e altri due discepoli. Disse loro Simon Pietro: «Io vado …

Don Paolo Zamengo “Sul lago”

III Domenica di Pasqua (Anno C) (01/05/2022) Vangelo: Gv 21,1-19 Pietro pensava  che tu amavi nasconderti in quei giorni e per riconoscerti quasi sempre occorreva un segno: il nome per Maria, il pane per i discepoli di Emmaus, la pesca prodigiosa per gli apostoli sul lago.  Apparivi qua e là, liberato dal tempo e dallo …

PANE QUOTIDIANO, «GESÙ DISSE LORO: «VENITE A MANGIARE»

La Liturgia di Domenica 1 Maggio 2022   VANGELO (Gv 21,1-19) Commento:Rev. D. Jaume GONZÁLEZ i Padrós (Barcelona, Spagna) In quel tempo, Gesù si manifestò di nuovo ai discepoli sul mare di Tiberìade. E si manifestò così: sitrovavano insieme Simon Pietro, Tommaso detto Dìdimo, Natanaèle di Cana di Galilea, i figli di Zebedèo e altri due discepoli. …

DALLA «PRIMA APOLOGIA A FAVORE DEI CRISTIANI» DI SAN GIUSTINO”LA CELEBRAZIONE DELL’EUCARISTIA

Dalla «Prima Apologia a favore dei cristiani» di san Giustino, martire(Cap. 66-67; PG 6, 427-431)La celebrazione dell'Eucaristia     A nessun altro è lecito partecipare all'Eucaristia, se non a colui che crede essere vere le cose che insegniamo, e che sia stato purificato da quel lavacro istituito per la remissione dei peccati e la rigenerazione, …

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: