Luciano Manicardi “Lo Spirito promesso”

VI Domenica di Pasqua (Anno C)  (22/05/2022) Vangelo: Gv 14,23-29 In quel tempo Gesù disse a Giuda, non l'Iscariota 23: «Se uno mi ama, osserverà la mia parola e il Padre mio lo amerà e noi verremo a lui e prenderemo dimora presso di lui. 24Chi non mi ama, non osserva le mie parole; e la parola che voi ascoltate …

Figlie della Chiesa Lectio VI Domenica di Pasqua (Anno C)

VI Domenica di Pasqua (Anno C)  (22/05/2022) Vangelo: Gv 14,23-29 Siamo alla conclusione del primo discorso d’addio del vangelo di Giovanni. Gesù annuncia il suo commiato, riassume il senso della sua missione e prepara i discepoli all’impegno che li attende. Presentando la sua morte e risurrezione come un “viaggio”, Gesù anticipa che non sarà più in modo …

Mons Angelo Sceppacerca COMMENTO VI DOMENICA DI PASQUA (ANNO C)

VI Domenica di Pasqua (Anno C)  (22/05/2022) Vangelo: Gv 14,23-29 In quel tempo, Gesù disse [ai suoi discepoli]:«Se uno mi ama, osserverà la mia parola e il Padre mio lo amerà e noi verremo a lui e prenderemo dimora presso di lui. Chi non mi ama, non osserva le mie parole; e la parola che voi ascoltate …

#PANEQUOTIDIANO, «VI DO LA MIA PACE. NON COME LA DÀ IL MONDO, IO LA DO A VOI

La Liturgia di Martedi 17 Maggio 2022   VANGELO (Gv 14,27-31) Commento:Rev. D. Enric CASES i Martín (Barcelona, Spagna) In quel tempo, disse Gesù ai suoi discepoli:«Vi lascio la pace, vi do la mia pace. Non come la dà il mondo, io la do a voi.Non sia turbato il vostro cuore e non abbia timore. Avete …

DAL «COMMENTO SUL VANGELO DI GIOVANNI» DI SAN CIRILLO D’ALESSANDRIA,”IO SONO LA VITE, VOI I TRALCI”

Dal «Commento sul vangelo di Giovanni» di san Cirillo d'Alessandria, vescovo(Lib. 10, 2; PG 74, 331-334)Io sono la vite, voi i tralci     Il Signore dice di se stesso di essere la vite, volendo mostrare la necessità che noi siamo radicatinel suo amore, e il vantaggio che a noi proviene dall'essere uniti a lui. …

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: