Alessandro Cortesi Commento XIII domenica tempo ordinario – anno C

XIII Domenica del Tempo Ordinario (Anno C)  (26/06/2022) Vangelo: Lc 9,51-62 Eliseo è chiamato in modo inatteso a seguire il profeta Elia che su di lui getta il mantello in segno di scelta e invio. La sua vita cambia, il mantello che lo avvolge segna l’inizio di un cammino nuovo: sarà uomo di Dio non impaurito di …

Derno Giorgetti”VIVIAMO IL TEMPO ORDINARIO PER NOI SEMPRE STRAORDINARIO”

XIII Domenica del Tempo Ordinario (Anno C)  (26/06/2022) Vangelo: Lc 9,51-62 «Scusa, perché tu non credi in Dio e non vai in Chiesa?». «Estoy saturada de Dios», rispose la figlia alla madre tutta rosari, chiesa e ammalati. Non sempre è facile riconoscere il momento in cui dobbiamo “far la predica” e il momento in cui dobbiamo stare …

Mons.Nunzio Galantino “Con Gesù, “in cammino”, per essere suoi veri discepoli”

XIII Domenica del Tempo Ordinario (Anno C)  (26/06/2022) Vangelo: Lc 9,51-62 Anche questa domenica, la Chiesa ci fa avanzare verso l’obiettivo che caratterizza tutto il Tempo Ordinario: rafforzare la nostra identità di cristiani, come autentici discepoli di Gesù. In particolare le letture di oggi, a partire dalla vocazione di Eliseo (I lettura), contribuiscono a definire l’identikit del …

Don Paolo ScquizzatoOMELIA XIII domenica del Tempo Ordinario. Anno C

XIII Domenica del Tempo Ordinario (Anno C)  (26/06/2022) Vangelo: Lc 9,51-62 Lascia…, non volgerti indietro…; non attaccarti, e sperimenterai il Tutto.Un Cristo zen quello del vangelo di oggi.Gesù invita, in tutto il Vangelo, a non cercare alcun appiglio, a non afferrare alcun concetto, perché non c’è necessità alcuna di farlo: è già tutto qui, e dentro di …

#PANEQUOTIDIANO, «SUA MADRE CUSTODIVA TUTTE QUESTE COSE NEL SUO CUORE»

La Liturgia di Sabato 25 Giugno 2022 VANGELO (Lc 2,41-51) Commento:Rev. D. Jordi PASCUAL i Bancells (Salt, Girona, Spagna) + Dal Vangelo secondo Luca I genitori di Gesù si recavano ogni anno a Gerusalemme per la festa di Pasqua. Quando egli ebbe dodici anni, vi salirono secondo la consuetudine della festa. Ma, trascorsi i giorni, …

DAI «SERMONI» DI SAN LORENZO GIUSTINIANI,MARIA SERBAVA TUTTE QUESTE COSE MEDITANDOLE NEL SUO CUORE

Dai «Sermoni» di san Lorenzo Giustiniani, vescovo(Sermone 8, nella festa della Purificazionedella B. V. Maria: Opera, 2, Venezia 1751, 38-39)Maria serbava tutte queste cosemeditandole nel suo cuore     Maria meditava nel suo cuore tutto ciò che assimilava con la lettura, la vista, l'udito, e che crescita grande realizzava nella fede, che acquisto faceva in …

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: