P. Fabrizio Cristarella Orestano Commento QUATTORDICESIMA DOMENICA DEL TEMPO ORDINARIO

Luca 10,1-12.17-20 (leggi 10,1-20); Isaia 66,10-14c; Salmo 65; Galati 6,14-18 L’Evangelo è annunzio di gioia e di pace per tutto l’uomo e per ogni uomo.             E’ una gioia, cioè, che vuole afferrare tutto l’uomo, dunque, nella sua interezza; nessuna scissione nell’uomo dinanzi a questo annunzio di gioia ... il testo di Isaia con cui si apre …

Don Paolo Zamengo”La strada, la casa, la pace “

XIV Domenica del Tempo Ordinario (Anno C)  (03/07/2022) Vangelo: Lc 10,1-12.17-20  La strada, la casa, la pace      Lc 10,1-12.17-20 Cosa proviamo ascoltando le parole di  Gesù?  con gli apostoli Gesù cammina per le strade, dentro le case, sotto il cielo. Leggerezza, semplicità, freschezza. Non c'era niente, quasi niente  e si camminava. Per le strade.  Oggi  …

padre Ermes Ronchi”Attraversare con fiducia la terra dei lupi”

XIV Domenica del Tempo Ordinario (Anno C)  (03/07/2022) Vangelo: Lc 10,1-12.17-20  In quel tempo, il Signore designò altri settantadue e li inviò a due a due davanti a sé in ogni città e luogo dove stava per recarsi. Diceva loro: «La messe è abbondante, ma sono pochi gli operai! Pregate dunque il signore della messe, perché mandi …

P. Gaetano Piccolo S.J. Commento XIV Domenica del Tempo Ordinario (Anno C)

XIV Domenica del Tempo Ordinario (Anno C)  (03/07/2022) Vangelo: Lc 10,1-12.17-20  «Spetta quindi a noi, quali che siamo, posti dal Signore come operai nel suo campo, insegnare a voi queste azioni: seminare, piantare, irrigare, zappare anche attorno ad alcuni alberi e mettervi una cesta di letame:è nostro dovere compiere fedelmente queste azioni; è nostro dovere accoglierle con …

#PANEQUOTIDIANO, «SEGUIMI»

La Liturgia di Venerdi  01 Luglio 2022 VANGELO (Mt 9,9-13) Commento:+ Rev. D. Pere CAMPANYÀ i Ribó (Barcelona, Spagna) + Dal Vangelo secondo Matteo In quel tempo, Gesù, vide un uomo, chiamato Matteo, seduto al banco delle imposte, e gli disse: «Seguimi». Ed egli si alzò e lo seguì.Mentre sedeva a tavola nella casa, sopraggiunsero …

DAL LIBRO «SULLA PREDESTINAZIONE DEI SANTI» DI SANT’AGOSTINO,”GESÙ CRISTO NATO DALLA STIRPE DI DAVIDE SECONDO LA CARNE”

Dal libro «Sulla predestinazione dei santi» di sant'Agostino, vescovo.(Cap. 15, 30-31; PL 44, 981-983)Gesù Cristo nato dalla stirpe di Davide secondo la carne     Fulgidissima luce di predestinazione e di grazia è lo stesso Salvatore, «il Mediatore fra Dio e gli uomini, l'uomo Cristo Gesù» (1 Tm 2, 5). Con quali suoi meriti antecedenti …

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: