suor Chiara Curzel “Elogio del chiedere”

XVII Domenica del Tempo Ordinario (Anno C)  (24/07/2022) Vangelo: Lc 11,1-13 In questa XVII domenica del Tempo Ordinario i discepoli chiedono a Gesù di insegnare loro a pregare e accolgono la sua rassicurazione sulla fedeltà del Padre verso i figli che lo cercano: Lc 11,1-13. Gesù si trovava in un luogo a pregare; quando ebbe finito, uno …

Giulio Michelini Commento al Vangelo della XVII domenica del T.O. (Lc 11,1-13)

XVII Domenica del Tempo Ordinario (Anno C)  (24/07/2022) Vangelo: Lc 11,1-13 https://youtu.be/TUiMDD-ES74 Composto da tredici versetti, il brano evangelico che oggi la liturgia pone alla nostra attenzione è un vero e proprio “blocco letterario” dedicato all’insegnamento sulla preghiera, nel quale predomina la formula del Padre nostro (che in Luca non ha il possessivo “nostro”, però…). Anche se il brano …

padre Gianmarco Paris”Pregare il Padre, avere fiducia nel Padre”

XVII Domenica del Tempo Ordinario (Anno C)  (24/07/2022) Vangelo: Lc 11,1-13 Nella vita impariamo non soltanto ascoltando spiegazioni o leggendo bei libri, ma anche guardando le persone, soprattutto quello che amiamo, che per noi hanno valore, mentre fanno concretamente e tranquillamente le loro cose, quello che – venendo dal cuore – si esprime in gesti, sguardi, parole, …

don Sandro De Gasperi “L’arte della preghiera”

...è entrare nella relazione che intercorre tra Gesù e il Padre XVII Domenica del Tempo Ordinario (Anno C)  (24/07/2022) Vangelo: Lc 11,1-13 Forse è capitato anche a voi, in un incubo notturno, di precipitare o di dover avvisare qualcuno di un pericolo imminente: la sensazione spiacevole che si prova non è data tanto dalla caduta o dalla …

#PANEQUOTIDIANO, «SIGNORE, INSEGNACI A PREGARE»

La Liturgia di Domenica 24 Luglio 2022  VANGELO (Lc 11,1-13) Commento:Abbé Jean GOTTIGNY (Bruxelles, Belgio) Gesù si trovava in un luogo a pregare; quando ebbe finito, uno dei suoi discepoli gli disse: «Signore,insegnaci a pregare, come anche Giovanni ha insegnato ai suoi discepoli». Ed egli disse loro: «Quando pregate, dite:“Padre,sia santificato il tuo nome,venga il …

DALLE «OMELIE SULLA SECONDA LETTERA AI CORINZI» DI SAN GIOVANNI CRISOSTOMO

Dalle «Omelie sulla seconda lettera ai Corinzi» di san Giovanni Crisostomo, vescovo(Om. 14, 1-2; PG 61, 497-499)Sovrabbondo di gioia in ogni tribolazione     Paolo riprende il discorso sulla carità, moderando l'asprezza del rimprovero. Dopo avere infatti biasimato e rimproverato i Corinzi per il fatto che, pur amati, non avevano corrisposto all'amore, anzi erano stati …

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: