Laura Paladino”Pace e gioia piena nel perdono di Dio”

XXIV Domenica del Tempo Ordinario (Anno C)  (11/09/2022) Vangelo: Lc 15,1-32 Gesù disse: «Chi di voi, se ha cento pecore e ne perde una, non lascia le novantanove nel deserto e va in cerca di quella perduta, finché non la trova? Quando l’ha trovata, pieno di gioia va a casa, chiama gli amici e i vicini, e …

Mons.Francesco Follo Lectio XXIV Domenica del Tempo Ordinario – Anno C

XXIV Domenica del Tempo Ordinario – Anno C – 11 settembre 2022 Rito Romano Es 32,7-11.13-14; Sal 50; 1Tm 1,12-17; Lc 15,1-32 Rito Ambrosiano Is 5,1-7; Sal 79; Gal 2,15-20; Mt 21,28-32 II Domenica dopo il martirio di San Giovanni il Precursore 1) La logica della misericordia. Il motivo, per cui Gesù racconta le tre …

don Sandro De Gasperi “Ritrovati per sempre”

È Dio il modello dell’amore che siamo chiamati a fare nostro: un amore che lascia liberi, ma che non si rassegna mai XXIV Domenica del Tempo Ordinario (Anno C) (11/09/2022) Vangelo: Lc 15,1-32 Raccontare una storia è uno dei gesti più antichi dell’umanità e uno dei più ricchi di significato: attraverso il racconto, veicoliamo una visione …

Derno Giorgetti “IL PADRE ASPETTA SEMPRE CON LE BRACCIA APERTE”

XXIV Domenica del Tempo Ordinario (Anno C) (11/09/2022) Vangelo: Lc 15,1-32 Vediamo Gesù che non mangia più con i farisei e i dottori della Legge, ma “accoglie i peccatori e mangia con loro”: perciò i capi religiosi lo criticano. Cristo risponde con un discorso in parabole, intimamente unite. Il pastore perde una pecora “fuori casa”: …

#PANEQUOTIDIANO, «VI SARÀ GIOIA NEL CIELO PER UN SOLO PECCATORE CHE SI CONVERTE»

La Liturgia di Domenica 11 Settembre 2022  VANGELO (Lc 15,1-32) Commento:Rev. D. Alfonso RIOBÓ Serván (Madrid, Spagna) In quel tempo, si avvicinavano a Gesù tutti i pubblicani e i peccatori per ascoltarlo. I farisei e gliscribi mormoravano dicendo: «Costui accoglie i peccatori e mangia con loro».Ed egli disse loro questa parabola: «Chi di voi, se …

INIZIO DEL «DISCORSO SUI PASTORI» DI SANT’AGOSTINO,”PASTORI SIAMO, MA PRIMA CRISTIANI”

Inizio del «Discorso sui pastori» di sant'Agostino, vescovo(Disc. 46, 1-2; CCL 41, 529-530)Pastori siamo, ma prima cristiani     Ogni nostra speranza è posta in Cristo. È lui tutta la nostra salvezza e la vera gloria. È una verità, questa, ovvia e familiare a voi che vi trovate nel gregge di colui che porge ascolto …

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: