Don Luciano “Non omnis moriar”

XXXII Domenica del Tempo Ordinario (Anno C)  (06/11/2022) Vangelo: Lc 20,27-38 In quel tempo, si avvicinarono a Gesù alcuni sadducèi – i quali dicono che non c’è risurrezione – e gli posero questa domanda: «Maestro, Mosè ci ha prescritto: “Se muore il fratello di qualcuno che ha moglie, ma è senza figli, suo fratello prenda la moglie …

Alessandro Cortesi Commento XXXII Domenica del Tempo Ordinario (Anno C)

XXXII Domenica del Tempo Ordinario (Anno C)  (06/11/2022) Vangelo: Lc 20,27-38 “Si avvicinarono a Gesù alcuni sadducei, i quali negano che vi sia risurrezione…”. La questione di fondo posta a Gesù dai sadducei è una provocazione riguardo ad un tema dibattuto nelle scuole religiose del tempo. I termini in cui è posta la domanda esprime una curiosità …

Battista Borsato “Il matrimonio è una realtà penultima?”

XXXII Domenica del Tempo Ordinario (Anno C)  (06/11/2022) Vangelo: Lc 20,27-38 In quel tempo si avvicinarono a Gesù alcuni sadducei – i quali dicono che non c’è risurrezione – egli posero questa domanda: “Maestro, Mosè ci ha prescritto: Se muore il fratello di qualcuno che hamoglie, ma è senza figli, suo fratello prenda la moglie e dia …

don Sandro De Gasperi “Il Dio che ci sta davanti”

XXXII Domenica del Tempo Ordinario (Anno C)  (06/11/2022) Vangelo: Lc 20,27-38 I colori dei nostri boschi, l’aria tersa e pulita che ci lascia godere panorami mozzafiato, il calore del sole hanno accompagnato, nei giorni appena trascorsi, molti di noi nella visita dei nostri cari che riposano nei cimiteri. L’autunno, con la sua coloratissima bellezza, il freddo che …

#PANEQUOTIDIANO, «DIO NON È DEI MORTI, MA DEI VIVENTI; PERCHÉ TUTTI VIVONO PER LUI»

La Liturgia di Domenica 06 Novembre 2022  VANGELO (Lc 20,27-38) Commento:Mn. Ramon SÀRRIAS i Ribalta (Andorra la Vella, Andorra) In quel tempo, si avvicinarono a Gesù alcuni sadducèi – i quali dicono che non c’è risurrezione – e gliposero questa domanda: «Maestro, Mosè ci ha prescritto: “Se muore il fratello di qualcuno che ha moglie, ma …

DALL’«OMELIA» DI UN AUTORE DEL SECONDO SECOLO”CRISTO VOLLE SALVARE TUTTO CIÒ CHE ANDAVA IN ROVINA”

Dall'«Omelia» di un autore del secondo secolo(Capp 1, 1 - 2, 7; Funk, 1, 145-149)Cristo volle salvare tutto ciò che andava in rovina Fratelli, ravviviamo la nostra fede in Gesù Cristo, vero Dio, giudice dei vivi e dei morti, e rendiamoci consapevoli dell'estrema importanza della nostra salvezza. Se noi svalutiamo queste grandi realtà facciamo male …

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: