Padre Paolo Berti “…non resterà pietra su pietra che non venga distrutta”

XXXIII Domenica del Tempo Ordinario (Anno C) (13/11/2022) Vangelo: Lc 21,5-19 L’intervento di Gesù per allontanare dai discepoli quel sentimento di sicurezza, di potenza, che provavano guardando l’imponenza del tempio, non lascia scampo a illusioni. Le parole sono drammatiche e delineano un futuro carico di rivolgimenti sociali, di sconvolgimenti cosmici. Potremmo cercare di indagare su questi eventi …

Wilma Chasseur “SEMPRE SUL CHI VA LA’!”

XXXIII Domenica del Tempo Ordinario (Anno C) (13/11/2022) Vangelo: Lc 21,5-19 Di che rimanere tramortiti! Dal “giorno rovente come un forno” della prima lettura ai “giorni in cui non rimarrà pietra su pietra” del Vangelo, passando per sollevazioni, rivoluzioni, persecuzioni e tradimenti! Nella prima lettura il combustibile che alimenterà il fuoco nel forno saranno “i superbi e …

Mons Angelo Sceppacerca Commento Domenica 13 novembre

 XXXIII Domenica del Tempo Ordinario (Anno C) (13/11/2022) Vangelo: Lc 21,5-19 In quel tempo, mentre alcuni parlavano del tempio, che era ornato di belle pietre e di doni votivi, Gesù disse: «Verranno giorni nei quali, di quello che vedete, non sarà lasciata pietra su pietra che non sarà distrutta».Gli domandarono: «Maestro, quando dunque accadranno queste cose e …

#PANEQUOTIDIANO, «SE COMMETTERÀ UNA COLPA SETTE VOLTE AL GIORNO CONTRO DI TE, TU GLI PERDONERAI»

La Liturgia di Lunedi 07 Novembre 2022 Dal Vangelo secondo Luca Lc 17,1-6 Commento:Rev. D. Pedro-José YNARAJA i Díaz (El Montanyà, Barcelona, Spagna) In quel tempo, Gesù disse ai suoi discepoli: «È inevitabile che vengano scandali, ma guai a colui a causa del quale vengono. È meglio per lui che gli venga messa al collo …

DALL’«OMELIA» DI UN AUTORE DEL SECONDO SECOLO”RICONOSCIAMO DIO CON LA TESTIMONIANZA DELLA VITA”

Dall'«Omelia» di un autore del secondo secolo(Capp. 3, 1 - 4, 5; 7, 1-6; Funk, 1, 149-152)Riconosciamo Dio con la testimonianza della vita     Il Signore ci ha dimostrato una misericordia così grande da non permettere che noi, esseri viventi,sacrificassimo a divinità morte, o che rivolgessimo loro la nostra adorazione, noi che per mezzo …

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: