don Lucio D’abbraccio”Prendiamo una nuova via”

Commento al Vangelo dell’Epifania del Signore Anno B (6 gennaio 2021) Prendiamo una nuova via Ciò che noi Latini indichiamo col termine apparizione oppure manifestazione, i Greci lo chiamano epifania. A questo giorno si è dato questo nome proprio perché il nostro Signore e Salvatore si è manifestato in pubblico. Sant’Agostino in merito alla solennità odierna diceva: …

#PANEQUOTIDIANO, «VIENI E VEDI»

La Liturgia di Martedì 5 Gennaio 2020 VANGELO (Gv 1,43-51) Commento:Rev. D. Rafel FELIPE i Freije (Girona, Spagna) In quel tempo, Gesù volle partire per la Galilea; trovò Filippo e gli disse: «Seguimi!». Filippo era diBetsàida, la città di Andrea e di Pietro.Filippo trovò Natanaèle e gli disse: «Abbiamo trovato colui del quale hanno scritto …

DAI «DISCORSI» DI SANT’AGOSTINO,”SAREMO SAZIATI DALLA VISIONE DEL VERBO”

Dai «Discorsi» di sant'Agostino, vescovo(Disc. 194,34; PL 38,1016-1017)Saremo saziati dalla visione del Verbo Chi potrà mai conoscere tutti i tesori di sapienza e di scienza che Cristo racchiude in sé, nascosti nellapovertà della sua carne? Per noi, da ricco che era, egli si è fatto povero, perché noi diventassimo ricchi per mezzo della sua povertà …

Monastero Matris Domini Lectio “Siamo venuti dall’oriente per adorare il re”

Epifania del SignoreMt 2,1-12Dal Vangelo secondo Matteo (2,1-12) Siamo venuti dall’oriente per adorare il re.1 Nato Gesù a Betlemme di Giudea, al tempo del re Erode, ecco, alcuni Magi vennero da oriente aGerusalemme 2 e dicevano: "Dov'è colui che è nato, il re dei Giudei? Abbiamo visto spuntare la sua stella esiamo venuti ad adorarlo". …

padre Fernando Armellini”Brilla la Stella, luce per tutti i popoli”

https://youtu.be/f0aYaDMblwU Epifania Terra di passaggio, oggetto di contese, crocevia di popoli, culture, razze e lingue, la Palestina è stata invasa e occupata a turno dai faraoni egiziani e dai principi della Mesopotamia. Il desiderio di prendersi un giorno la rivincita contro questi oppressori è stato coltivato a lungo da Israele (Sal 137,8-9), ma la rivalsa, …

Nico Guerini”Il cammino di fede dei magi”

Epifania «È stato duro venire, faceva freddo, / proprio il tempo peggiore dell’anno / per un viaggio, per un viaggio così lungo, / le strade fangose e il clima rigido, / la morte stessa dell’inverno» (T.S. Eliot, Il viaggio dei Magi). Immagino che introdurre con questi versi una festa come l’Epifania possa creare una qualche perplessità, …

Battista Borsato I “lontani”

Epifania del Signore – 6 gennaio 2021 I “lontani” Nato Gesù a Gerusalemme di Giudea, al tempo del re Erode, ecco, alcuni Magi vennero da orientea Gerusalemme e dicevano: “Dov’è colui che è nato, il re dei Giudei? Abbiamo visto spuntare lasua stella e siamo venuti ad adorarlo”. All’udire questo, il re Erode restò turbato …

#PANEQUOTIDIANO, «RABBÌ (CHE SIGNIFICA MAESTRO), DOVE ABITI? . DISSE LORO: VENITE E VEDRETE»

La Liturgia di Lunedi 4 Gennaio 2020 VANGELO (Gv 1,35-42) Commento : Fray Josep Mª MASSANA i Mola OFM (Barcelona, Spagna) In quel tempo, Giovanni stava con due dei suoi discepoli e, fissando lo sguardo su Gesù che passava,disse: «Ecco l’agnello di Dio!». E i suoi due discepoli, sentendolo parlare così, seguirono Gesù.Gesù allora si …

DAI «500 CAPITOLI» DI SAN MASSIMO IL CONFESSORE,”MISTERO SEMPRE NUOVO”

Dai «500 Capitoli» di san Massimo il Confessore, abate(Centuria 1,8-13; PG 90,1182-1186)Mistero sempre nuovo     Il Verbo di Dio fu generato secondo la carne una volta per tutte. Ora, per la sua benignità verso l'uomo, desidera ardentemente di nascere secondo lo spirito in coloro che lo vogliono e diviene bambino che cresce con il …

FRATI DOMENICANI”Lo scandaloso limite dell’Infinito”

SAN GIOVANNI EVANGELISTA II Domenica dopo NataleOMELIE , una collaborazione di un gruppo di frati del convento di Santa Maria delle Grazie a Milano Lo scandaloso limite dell’Infinito. 3 gennaio 2021 LETTURE: Sir 24,1-4.12-16; Sal 147; Ef 1,3-6.15-18; Gv 1,1-18 La liturgia della seconda domenica dopo Natale ci ripropone la solenne pagina dell’inizio del Vangelo …

p. Alberto MAGGI OSM”IL VERBO SI FECE CARNE E VENNE AD ABITARE IN MEZZO A NOI”

https://youtu.be/l1BotnojxUk II DOMENICA DOPO NATALE – 3 gennaio 2021IL VERBO SI FECE CARNE E VENNE AD ABITARE IN MEZZO A NOI - Commento alVangelo di p. Alberto Maggi OSMGv, 1,1-18 In principio era il Verbo,e il Verbo era presso Dioe il Verbo era Dio.Egli era, in principio, presso Dio:tutto è stato fatto per mezzo di …

Alessandro Cortesi Commento II domenica dopo Natale – 2021

Sir 24,1-4.8-12; Efes 1,3-6.15-18; Gv 1,1-18  ‘E il Verbo si fece carne e venne ad abitare in mezzo a noi’. Questo versetto può essere anche tradotto con l’espressione ‘pose la sua tenda in mezzo a noi’. Si rende così chiara l’evocazione che il testo racchiude alla ‘tenda’. La tenda, chiamata la ‘dimora’ (shekinah), aveva accompagnato …

P. Fabrizio Cristarella Orestano Commento SECONDA DOMENICA DOPO NATALE

SECONDA DOMENICA DOPO NATALESir 24,1-4.12-16; Sal 147; Ef 1,3-6.15-18; Gv 1, 1-18 C’è oggi nella liturgia uno sguardo che cerca di portarci oltre il tempo, nell’eterno di Dio, in quell’ in principio da cui tutto prese vita.             Il mistero dell’Incarnazione non ha radici verso il basso della storia ma ha radici in alto, verso …

#PANEQUOTIDIANO:«E IL VERBO SI FECE CARNE E VENNE AD ABITARE IN MEZZO A NOI; E NOI ABBIAMO CONTEMPLATO LA SUA GLORIA»

La Liturgia di Domenica 3 Gennaio 2021  VANGELO (Gv 1,1-18) COMMENTO:Rev. D. Ferran BLASI i Birbe (Barcelona, Spagna)Il Verbo si fece carne e venne ad abitare in mezzo a noi. + Dal Vangelo secondo GiovanniIn principio era il Verbo, e il Verbo era presso Dioe il Verbo era Dio.Egli era, in principio, presso Dio:tutto è stato fatto …

DAI «TRATTATI SU GIOVANNI» DI SANT’AGOSTINO,”I DUE PRECETTI DELL’AMORE”

Dai «Trattati su Giovanni» di sant'Agostino, vescovo(Tratt. 17,7-9; CCL 36,174-175)I due precetti dell'amore È venuto il Signore, maestro di carità, pieno egli stesso di carità, a ricapitolare la parola sulla terra(cfr. Rm 9, 28), come di lui fu predetto, e ha mostrato che la Legge e i Profeti si fondano sui due precetti dell'amore. Ricordiamo …

P. Gaetano Piccolo S.J.”Mi do nella mia parola! Il modo più autentico di comunicare”

Seconda domenica dopo Natale (anno B)3 gennaio 2021Sir 24,1-4.12-16 Sal 147 Ef 1,3-6.15-18 Gv 1,1-18 «Egli è un medico veramente coscienzioso, con in mano una lama salutare, quella della sua parola», Sant’Agostino, Enarrationes in Psalmos, 93,7 Il tempo della parola Siamo nel tempo della parola, vengono dette tante cose, ci sono molti strumenti per comunicare. …

Tonino Lasconi”Da Betlemme la luce vera su Dio e su noi”

I Domenica dopo Natale - Anno B - 2021 Non siamo fatti male e il mondo non è sbagliato. I racconti della nascita di Gesù che abbiamo ascoltato finora nelle celebrazioni sono pieni di interventi divini e di episodi umanamente così affascinanti da essere diventati, oltre che un messaggio di fede, un patrimonio "immateriale" dell'umanità. …

Mons.Francesco Follo Lectio Imitare i Re Magi, seguendo la stella che fa incontrare la Luce: Cristo Gesù

Rito Romano Is 60,1-6; Sal 71; Ef 3,2-3.5-6; Mt 2,1-12 Rito Ambrosiano Is 60, 1-6; Sal 71; Tt 2, 11-3, 2; Mt 2, 1-12 Dio, i Re Magi e noi Introduzione: ricercare per incontrare Molte stelle illuminavano il Cielo quando nacque Gesù, molti uomini lo scrutavano, cercando cammini buoni e giusti. Ma solo alcuni magi, …

Don Paolo Zamengo”In principio”

In principio Gv 1,1-18 Commento al Vangelo della II Domenica dopo Natale In principio era il Verbo. In principio è la prima parola della Bibbia. E cisembra lontano quell’inizio, miliardi di anni, ma, ancora prima, era il Verbo.La Parola precede l’alba della creazione. L’evangelista Giovanni sembraportare una rivoluzione, una correzione, nelle sacre Scritture. Non ‘in …

#PANEQUOTIDIANO, «IN MEZZO A VOI STA UNO …, COLUI CHE VIENE DOPO DI ME»

La Liturgia di Sabato 2 Gennaio 2020 VANGELO (Gv 1,19-28) Commento:Mons. Romà CASANOVA i Casanova Vescovo di Vic (Barcelona, Spagna) Questa è la testimonianza di Giovanni, quando i Giudei gli inviarono da Gerusalemme sacerdoti e levìti a interrogarlo: «Tu, chi sei?». Egli confessò e non negò. Confessò: «Io non sono il Cristo».Allora gli chiesero: «Chi …