Clarisse città della Pieve Commennto XXIII Domenica del Tempo Ordinario (Anno C)

XXIII Domenica del Tempo Ordinario (Anno C)  (04/09/2022) Vangelo: Lc 14,25-33  “In quel tempo, una folla numerosa andava con Gesù”. Ancora una volta, come in altre pagine evangeliche, Gesù sembra quasi prendere occasione dalla folla che lo segue per ammaestrare i suoi discepoli, come accade anche sul Monte delle Beatitudini nel famoso Discorso della montagna (cf Mt 5). Esiste …

Clarisse di Città della Pieve “Rimasero soltanto loro due: la misera e la misericordia”

V Domenica di Quaresima (Anno C)  (03/04/2022) Vangelo: Gv 8,1-11 “Rimasero soltanto loro due: la misera e la misericordia”: scrive sant’Agostino commentando questa stupenda pagina di Vangelo che abbiamo la possibilità di meditare oggi. Ma prima diamo uno sguardo alle altre letture che ci preparano all’ascolto del brano evangelico. Ecco, io faccio una cosa nuova (...).Aprirò anche …

Clarisse di Città della Pieve Commento II Domenica per annum

II Domenica del Tempo Ordinario (Anno C)  (16/01/2022) Vangelo: Gv 2,1-11 Carissimi, quale grande regalo ci fa oggi la Liturgia: mentre muoviamo i primi passi nel Tempo Ordinario ci viene subito incontro Maria, la Madre di Gesù, nel racconto evangelico delle Nozze di Cana. Attraverso questo episodio l’evangelista Giovanni già ci fa intravedere quella missione materna che Gesù …

Clarisse di Città della Pieve Commento XXXIII Domenica del Tempo Ordinario

XXXIII Domenica del Tempo Ordinario (Anno B)  (14/11/2021) Vangelo: Mc 13,24-32 “Gesù Cristo ha vinto!”: così si potrebbe sintetizzare la Parola ascoltata oggi; e la Lettera agli Ebrei ce lo assicura: Cristo, avendo offerto un solo sacrificio per i peccati, si è assiso per sempre alla destra di Dio. Ecco allora il trono del Vincitore: la destra del …

Clarisse di Città della Pieve Commento Domenica di Pasqua – Risurrezione del Signore (Anno A

Commento a cura delle Clarisse di Città della Pieve Domenica di Pasqua - Risurrezione del Signore (Anno A) (12/04/2020) Vangelo: Gv 20,1-9 Dopo il dolore e lo sgomento del Venerdì Santo; dopo il silenzio e l'immobilità del giorno seguente - imposta anche dalla Legge per il giorno del Sabato - ecco che una donna si …

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: