#PANEQUOTIDIANO, NELL’ANNO QUINDICESIMO DELL’IMPERO DI TIBERIO CESARE, MENTRE PONZIO PILATO ERA GOVERNATORE DELLA GIUDEA»

La Liturgia di Domenica 05 Dicembre 2021  VANGELO (Lc 3,1-6) COMMENTO:P. Maciej SLYZ Misionero de Fidei Donum (Bialystok, Polonia)Nell’anno quindicesimo dell’impero di Tiberio Cesare, mentre Ponzio Pilato era governatore dellaGiudea, Erode tetràrca della Galilea, e Filippo, suo fratello, tetràrca dell’Iturèa e della Traconìtide, e Lisània tetràrca dell’Abilène, sotto i sommi sacerdoti Anna e Càifa, la …

#PANEQUOTIDIANO, «UOMO, TI SONO PERDONATI I TUOI PECCATI»

La Liturgia di Lunedi 06 Dicembre 2021 VANGELO (Lc 5,17-26) Commento:Rev. D. Joan Carles MONTSERRAT i Pulido (Cerdanyola del Vallès, Barcelona, Spagna) Un giorno Gesù stava insegnando. Sedevano là anche dei farisei e maestri della Legge, venuti da ognivillaggio della Galilea e della Giudea, e da Gerusalemme. E la potenza del Signore gli faceva operare …

DAI «TRATTATI SU GIOVANNI» DI SANT’AGOSTINO,”LA FORZA DELL’AMORE VINCA L’ORRORE DELLA MORTE”

Dai «Trattati su Giovanni» di sant’Agostino, vescovo(Tratt. 123, 5; CCL 36, 678-680)La forza dell’amore vinca l’orrore della morte    Prima il Signore domanda, e non una volta, ma due e tre volte, quello che già sapeva, se Pietro lo amava; e per tre volte si sente ripetere da Pietro che lo ama; e per tre …

Tonino Lasconi “La carità non è una questione di soldi”

II Domenica di Avvento (Anno C)  (05/12/2021) Vangelo: Lc 3,1-6  La complessità dei problemi e dei tempi spinge a una carità più consapevole ed efficace. Per rimettere in cammino la nostra fede, in questa seconda domenica di Avvento la parola di Dio ci offre uno stimolo fortissimo con san Paolo che ai cristiani di Filippi (e a noi oggi) …

Mons.Francesco Follo Lectio “Giovanni il Battista invita alla conversione a Cristo che viene come nostro fratello per condurci al Padre”

 Rito Romano 2ª Domenica di Avvento -  Anno C – 5 dicembre 2021 Bar 5,1-9; Sal 125; Fil 1,4-6.8-11; Lc 3,1-6 Rito Ambrosiano 4ª Domenica di Avvento Is 4,2-5; Sal 23; Eb 2,5-15; Lc 19,28-38 L’Ingresso del Messia Giovanni1: una voce da ascoltare per incontrare Gesù. Nel brano del Vangelo proposto per questa II domenica …

don Marco Pozza “Le cose belle hanno il passo lento”

II Domenica di Avvento (Anno C)  (05/12/2021) Vangelo: Lc 3,1-6  Si era messo in testa d'entrare dal basso: non dal tetto, dallo scantinato. E Dio, quando si mette in testa una cosa, raramente cambia idea: “Voglio nascere dal basso, entrare nella storia da sotto – disse -. Non voglio sconti: o si giocherà lealmente, oppure manco mi …

don Vito De Vido”Voi vedrete la salvezza di Dio”

II Domenica di Avvento (Anno C)  (05/12/2021) Vangelo: Lc 3,1-6  L’esperienza fondamentale del popolo d’Israele è la Pasqua. Il passaggio del Mar Rosso sottolinea un prima e un dopo. Prima c’è l’Egitto, con la dura schiavitù e la speranza che presto Dio possa intervenire e liberarlo. Dopo il lungo cammino verso la Terra Promessa, quella terra in …

DAL «COMMENTO SUL PROFETA ISAIA» DI EUSÈBIO, VESCOVO DI CESARÈA”VOCE DI UNO CHE GRIDA NEL DESERTO”

Dal «Commento sul profeta Isaia» di Eusèbio, vescovo di Cesarèa(Cap. 40, vv. 3. 9; PG 24, 366-367)Voce di uno che grida nel deserto Voce di uno che grida nel deserto: «Preparate la via al Signore, appianate nella steppa la strada per il nostro Dio» (Is 40, 3).Dichiara apertamente che le cose riferite nel vaticinio, e …

#Incammino “Ritagli Web II Domenica di Avvento “

Ritagli Web II Domenica di Avvento (Anno C)  (05/12/2021) Ritagli Web ,sono dei paragrafi che mi hanno colpito, presi da vari commenti d'autori.Buona Lettura Bortoloso Antonio Qohelet : Per ogni cosa c’è il suo momento, il suo tempo per ogni faccenda sotto il cielo (3,1).Ecco il vero senso del verbo aspettare: saper non bruciare i tempi e sapersi …

P. Fabrizio Cristarella Orestano Commento II Domenica di Avvento (Anno C) (05/12/2021)

II Domenica di Avvento (Anno C)  (05/12/2021) Vangelo: Lc 3,1-6  In questa seconda domenica la speranza di Avvento assume i toni della profezia. Domenica scorsa la Scrittura ci diceva che la speranza è custodita dalla vigilanza, oggi ci dice che è necessaria la profezia per dilatare la speranza.             La profezia… ecco perché oggi campeggia la figura …

fra Damiano Angelucci “Silenzio, parla il Signore”

II Domenica di Avvento (Anno C)  (05/12/2021) Vangelo: Lc 3,1-6  Nell’anno quindicesimo dell’impero di Tiberio Cesare, mentre Ponzio Pilato era governatore della Giudea, Erode tetràrca della Galilea, e Filippo, suo fratello, tetràrca dell’Iturèa e della Traconìtide, e Lisània tetràrca dell’Abilène, sotto i sommi sacerdoti Anna e Càifa, la parola di Dio venne su Giovanni, figlio di Zaccarìa, …

Don Paolo Scquizzato OMELIA II domenica di Avvento. Anno C

II Domenica di Avvento (Anno C)  (05/12/2021) Vangelo: Lc 3,1-6  All’inizio del vangelo di oggi, è riportata una teoria di personaggi eminenti, sette grandi della storia, potenti uomini civili e religiosi che hanno comandato eserciti ed edificato città.Ma la parola di Dio si posa su uomo silenzioso che abita nel deserto.«Dio è sovranamente indifferente a ciò che …

Cardinale Raniero Cantalamessa : Dio mandò suo figlio perchè ricevessimo l’adozione a figli. Prima predica di Avvento

Prima predica di Avvento Nella Quaresima scorsa ho cercato di mettere in luce il pericolo di vivere “etsi Christus non daretur”, “come se Cristo non esistesse”. Continuando in questa linea, nelle meditazioni di Avvento vorrei attirare l’attenzione su un altro pericolo analogo: quello di vivere “come se la Chiesa non fosse che questo”, e cioè …

#PANEQUOTIDIANO, PREGATE IL SIGNORE DELLA MESSE, PERCHÉ MANDI OPERAI NELLA SUA MESSE!

La Liturgia di Sabato 4 Dicembre 2021  VANGELO (Mt 9,35-10,1.6-8)  Commento :Rev. D. Xavier PAGÉS i Castañer (Barcelona, Spagna) In quel tempo, Gesù percorreva tutte le città e i villaggi, insegnando nelle loro sinagoghe, annunciando il vangelo del Regno e guarendo ogni malattia e ogni infermità.Vedendo le folle, ne sentì compassione, perché erano stanche e …

DAL TRATTATO SUI «VANTAGGI DELLA PAZIENZA» DI SAN CIPRIANO,(CIÒ CHE NON VEDIAMO, SPERIAMO)

Dal trattato sui «Vantaggi della pazienza» di san Cipriano, vescovo e martire(Nn. 13. 15; CSEL 3, 406-408)Ciò che non vediamo, speriamo     «Chi persevererà sino alla fine sarà salvo» (Mt 10, 22; 24, 13): questo è comando salutare delnostro Signore e Maestro. E ancora: «Se rimarrete fedeli alla mia parola, sarete davvero miei discepoli, …

Eduard Patrascu “Ogni creatura vedrà la salvezza di Dio”

II Domenica di Avvento (Anno C)  (05/12/2021) Vangelo: Lc 3,1-6  Ogni creatura vedrà la salvezza di Dio Con la prima domenica di Avvento, celebrata la domenica scorsa, abbiamo iniziato un altro anno liturgico, ovvero un’altra opportunità per poter approfondire la nostra fede, la nostra relazione concreta con il Signore. L’Avvento è quel tempo che abbiamo per prendere di …

P. Gaetano Piccolo S.J. Commento II Domenica di Avvento

II Domenica di Avvento (Anno C)  (05/12/2021) Vangelo: Lc 3,1-6  La lucerna dà testimonianza al giorno  perché il giorno è Cristo. Che è Giovanni? La lucerna. Ma che bisogno c’era della lucerna? Perché il giorno era nascosto: si nascondeva finché diventasse manifesto: infatti si sarebbe manifestato solo perché era nascosto». Sant’Agostino, Discorso 293/D, 2 Allontanamenti e ritorni La nostra …

padre Ermes Ronchi “Giovanni, il profeta raggiunto dalla Parola”

II Domenica di Avvento (Anno C)  (05/12/2021) Vangelo: Lc 3,1-6  Nell'anno quindicesimo dell'impero di Tiberio Cesare, mentre Ponzio Pilato era governatore della Giudea, Erode tetràrca della Galilea, e Filippo, suo fratello, tetràrca dell'Iturèa e della Traconìtide, e Lisània tetràrca dell'Abilène, sotto i sommi sacerdoti Anna e Càifa, la parola di Dio venne su Giovanni, figlio di Zaccarìa, …

don Lucio D’abbraccio “Preparate la via del Signore!”

II Domenica di Avvento (Anno C)  (05/12/2021) Vangelo: Lc 3,1-6  Preparate la via del Signore! La nota dominante di questa seconda domenica di Avvento è l’invito alla vigilanza e alla conversione. La vigilanza a cui ci richiama l’Avvento sottintende una conversione sincera, profonda e radicale. Non si tratta di cambiare mestiere o nazionalità, bensì la nostra mentalità. …

#PANEQUOTIDIANO, «GESÙ DISSE LORO: CREDETE CHE IO POSSA FARE QUESTO?. GLI RISPOSERO: SÌ, O SIGNORE!»

La Liturgia di Venerdi 03 Dicembre 2021  VANGELO (Mt 9,27-31) Commento:Fray Josep Mª MASSANA i Mola OFM (Barcelona, Spagna) In quel tempo, mentre Gesù si allontanava, due ciechi lo seguirono gridando: «Figlio di Davide, abbi pietà di noi!».Entrato in casa, i ciechi gli si avvicinarono e Gesù disse loro: «Credete che io possa fare questo?». Gli …