#PANEQUOTIDIANO, «SIATE PERFETTI COME È PERFETTO IL PADRE VOSTRO CELESTE»

La Liturgia di Martedi 15 Giugno 2021   VANGELO (Mt 5,43-48) Commento:Rev. D. Iñaki BALLBÉ i Turu (Terrassa, Barcelona, Spagna) In quel tempo, Gesù disse ai suoi discepoli:«Avete inteso che fu detto: “Amerai il tuo prossimo” e odierai il tuo nemico. Ma io vi dico: amate ivostri nemici e pregate per quelli che vi perseguitano, affinché … Continua a leggere #PANEQUOTIDIANO, «SIATE PERFETTI COME È PERFETTO IL PADRE VOSTRO CELESTE»

Wilma Chasseur”QUANDO IL MAESTRO SGRIDA…”

12a Domenica T.O. (Mt 8:18-27; Lu 8:22-25)In questo Vangelo vediamo un Gesù che sgrida! Sgrida chi? Il vento e la tempesta. E che succede? Immediatamente il vento cessa e tutto si calma. “Destatosi, sgridò il vento e disse al mare: taci, calmati! Il vento cessò e vi fu grande bonaccia”. Non è la prima volta che … Continua a leggere Wilma Chasseur”QUANDO IL MAESTRO SGRIDA…”

Paolo De Martino”Dio dorme…forse”

XII Domenica del Tempo Ordinario (Anno B)  (20/06/2021) Vangelo: Mc 4,35-41  Cosa ci sia storicamente dietro a questo brano del vangelo, non lo possiamo dire.Forse c’è stata davvero una tempesta. Questo vangelo racconta cosa accade quando c’è da compiere un passaggio nella vita un cambiamento.Mi sembra di vederlo, Gesù stanco e sfinito dopo una lunga giornata di … Continua a leggere Paolo De Martino”Dio dorme…forse”

Paolo Morocutti “Lo presero con sé, così com’era, nella barca”

XII Domenica del Tempo Ordinario (Anno B)  (20/06/2021) Vangelo: Mc 4,35-41  “Lo presero con sé, così com’era, nella barca”. Con questa affermazione, apparentemente di poco conto, l’evangelista Marco introduce il lettore nella parabola della tempesta sedata. Il fatto che Gesù venga accolto sulla barca dai discepoli “così com’era” indica un atteggiamento di altissimo valore simbolico. Gesù viene … Continua a leggere Paolo Morocutti “Lo presero con sé, così com’era, nella barca”

DAL TRATTATO «SUL PADRE NOSTRO» DI SAN CIPRIANO, “SIA SANTIFICATO IL TUO NOME”

Dal trattato «Sul Padre nostro» di san Cipriano, vescovo e martire(Nn. 11-12; CSEL 3, 274-275)Sia santificato il tuo nome     Quanto è preziosa la grazia del Signore, quanto alta la sua degnazione e magnifica la sua bontà verso di noi! Egli ha voluto che noi celebrassimo la nostra preghiera davanti a lui e lo … Continua a leggere DAL TRATTATO «SUL PADRE NOSTRO» DI SAN CIPRIANO, “SIA SANTIFICATO IL TUO NOME”

padre Fernando Armellini” Infuria la tempesta e Gesù dorme”

XII Domenica del Tempo Ordinario (Anno B)  (20/06/2021) Vangelo: Mc 4,35-41  Quale parola è in diritto di attendersi dal cristiano chi vive drammi personali e familiari a catena? Epidemie, terremoti, cicloni che colpiscono zone del mondo già devastate dalla fame e dalla miseria, pongono seri interrogativi al credente. Le guerre, le violenze, le ingiustizie, i tradimenti, è … Continua a leggere padre Fernando Armellini” Infuria la tempesta e Gesù dorme”

#PANEQUOTIDIANO,«MA IO VI DICO DI NON OPPORVI AL MALVAGIO»

La Liturgia di Lunedi 14 Giugno 2021 VANGELO (Mt 5,38-42) Commento:Rev. D. Joaquim MESEGUER García (Sant Quirze del Vallès, Barcelona, Spagna) + Dal Vangelo secondo Matteo In quel tempo, Gesù disse ai suoi discepoli:«Avete inteso che fu detto: “Occhio per occhio” e “dente per dente”. Ma io vi dico di non opporvi al malvagio; anzi, … Continua a leggere #PANEQUOTIDIANO,«MA IO VI DICO DI NON OPPORVI AL MALVAGIO»

DAL TRATTATO «SUL PADRE NOSTRO» DI SAN CIPRIANO”LA NOSTRA PREGHIERA DEVE ESSERE PUBBLICA E UNIVERSALE”

Dal trattato «Sul Padre nostro» di san Cipriano, vescovo e martire(Nn. 8-9; CSEL 3, 271-272)La nostra preghiera deve essere pubblica e universale     Innanzitutto il dottore della pace e maestro dell'unità non volle che la preghiera fosse esclusivamente individuale e privata, cioè egoistica, come quando uno prega soltanto per sé. Non diciamo «Padre mio, … Continua a leggere DAL TRATTATO «SUL PADRE NOSTRO» DI SAN CIPRIANO”LA NOSTRA PREGHIERA DEVE ESSERE PUBBLICA E UNIVERSALE”

Tonino Lasconi”L’apparenza, l’affanno, l’impazienza”

XI Domenica del Tempo Ordinario - Anno B - 2021 Amiamo le apparenze per illuderci, o per illudere, che siamo più di quello che realmente siamo. È così da sempre. Anche al tempo di Gesù: «Guardatevi dagli scribi, che vogliono passeggiare in lunghe vesti e si compiacciono di essere salutati nelle piazze, di avere i primi … Continua a leggere Tonino Lasconi”L’apparenza, l’affanno, l’impazienza”

fra Damiano Angelucci”La fecondità del dono”

 XI Domenica del TO/B – 13 giugno 2021  Dal Vangelo di Marco (4,26-34)In quel tempo, Gesù diceva [alla folla]: «Così è il regno di Dio: come un uomo che getta il seme sul terreno; dorma o vegli, di notte o di giorno, il seme germoglia e cresce. Come, egli stesso non lo sa. Il terreno … Continua a leggere fra Damiano Angelucci”La fecondità del dono”

FRATI DOMENICANI “In privato ai suoi discepoli spiegava ogni cosa”

XI Domenica del tempo ordinario 13 giugno 2021 “In privato ai suoi discepoli spiegava ogni cosa” LETTURE: Ez 17,22-24; Sal 91; 2Cor 5,6-10; Mc 4,26-34 “Senza parabole non parlava loro (alla folla) ma, in privato, ai suoi discepoli, spiegava ogni cosa”.  C’è differenza fra “udire” ed “ascoltare”, e c’è differenza fra “ascoltare” e “comprendere”. Nella … Continua a leggere FRATI DOMENICANI “In privato ai suoi discepoli spiegava ogni cosa”

don Marco Pozza”Lo zigzagare costretto di Dio”

11a Domenica del Tempo Ordinario – Anno BMarco 4,26-34 Meno male che l'ha chiarito Dio, togliendoci superbia e angoscia: superbia d'essere noialtri gli artefici del Regno, angoscia d'esser noi i realizzatori (finali) della sua costruzione. Più chiaro di così! «Dorma o vegli, di notte o di giorno, il seme germoglia e cresce». Come dire: una volta … Continua a leggere don Marco Pozza”Lo zigzagare costretto di Dio”

Don Paolo Scquizzato OMELIA XI DOMENICA TEMPO ORDINARIO

XI Domenica del Tempo Ordinario (Anno B) (13/06/2021) Vangelo: Mc 4,26-34 Ieri sera sono tornato a teatro dopo una lunga assenza. È andata in scena ‘La vita davanti a sé’, tratto dall’omonimo e splendido libro di Romain Gary. Un Silvio Orlando in stato di grazia è il piccolo Momo, figlio di una prostituta lasciato alle … Continua a leggere Don Paolo Scquizzato OMELIA XI DOMENICA TEMPO ORDINARIO

#PANEQUOTIDIANO, «COSÌ È IL REGNO DI DIO: COME UN UOMO CHE GETTA IL SEME SUL TERRENO»

La Liturgia di Domenica 13 Giugno 2021 VANGELO (Mc 4,26-34)Commento: Fr. Faust BAILO (Toronto, Canada)+ Dal Vangelo secondo Marco In quel tempo, Gesù diceva [alla folla]: «Così è il regno di Dio: come un uomo che getta il seme sul terreno; dorma o vegli, di notte o di giorno, il seme germoglia e cresce. Come, … Continua a leggere #PANEQUOTIDIANO, «COSÌ È IL REGNO DI DIO: COME UN UOMO CHE GETTA IL SEME SUL TERRENO»

DAL TRATTATO «SUL PADRE NOSTRO» DI SAN CIPRIANO,”LA PREGHIERA PROROMPA DA UN CUORE UMILE”

Dal trattato «Sul Padre nostro» di san Cipriano, vescovo e martire(Nn. 4-6; CSEL 3, 268-270)La preghiera prorompa da un cuore umile     Per coloro che pregano, le parole e la preghiera siano fatte in modo da racchiudere in sé silenzio e timore. Pensiamo di trovarci al cospetto di Dio. Occorre essere graditi agli occhi … Continua a leggere DAL TRATTATO «SUL PADRE NOSTRO» DI SAN CIPRIANO,”LA PREGHIERA PROROMPA DA UN CUORE UMILE”

XI Domenica Tempo ordinarioAnno B Ez 17,22-24; 2Cor 5,6-10; Mc 4,26-34 “Un ramoscello dalla cima del cedro... lo coglierò e lo pianterò sopra un monte alto imponente... metterà rami e farà frutti e diventerà un cedro magnifico. Sotto di lui tutti gli uccelli dimoreranno... Sapranno tutti gli alberi della foresta che io sono il Signore”. … Continua a leggere

Luigino Bruni”Il seme ci ricorda che tutto è grazia”

11a Domenica del Tempo Ordinario – Anno BMarco 4,26-34 Così è il regno di Dio: come un uomo che getta il seme sul terreno; dorma o vegli, di notte o di giorno, il seme germoglia e cresce. Come, egli stesso non lo sa. Il terreno produce spontaneamente prima lo stelo, poi la spiga, poi il … Continua a leggere Luigino Bruni”Il seme ci ricorda che tutto è grazia”

P. Fabrizio Cristarella Orestano Commento UNDICESIMA DOMENICA DEL TEMPO ORDINARIO

XI Domenica Tempo ordinarioAnno B Parabole potentemente umili...come al solito è un paradosso ma funzionale a condurci nell’ “altrove” di Dio; con queste parabole, che sono nel quarto capitolo dell’Evangelo di Marco, Gesù vuole farci capire che le “cose” del Regno di Dio non funzionano con i meccanismi soliti, quelli del mondo, non funzionano con … Continua a leggere P. Fabrizio Cristarella Orestano Commento UNDICESIMA DOMENICA DEL TEMPO ORDINARIO

Mons.Nunzio Galantino “Così cresce e fruttifica il Regno di Dio”

XI Domenica del Tempo Ordinario ,13 giugno 2021 La liturgia di questa domenica riprende il cammino del tempo liturgico ordinario, invitandoci a riflettere sul Regno di Dio e sui dinamismi della sua crescita.Il messaggio globale che la Parola oggi ci consegna può essere così sintetizzato: il Regno di Dio cresce e si sviluppa da se … Continua a leggere Mons.Nunzio Galantino “Così cresce e fruttifica il Regno di Dio”

#PANEQUOTIDIANO, «SUA MADRE CUSTODIVA TUTTE QUESTE COSE NEL SUO CUORE»

La Liturgia di Sabato 12 Giugno 2021 VANGELO (Lc 2,41-51) Commento:Rev. D. Jordi PASCUAL i Bancells (Salt, Girona, Spagna) + Dal Vangelo secondo Luca I genitori di Gesù si recavano ogni anno a Gerusalemme per la festa di Pasqua. Quando egli ebbe dodici anni, vi salirono secondo la consuetudine della festa. Ma, trascorsi i giorni, … Continua a leggere #PANEQUOTIDIANO, «SUA MADRE CUSTODIVA TUTTE QUESTE COSE NEL SUO CUORE»