#PANEQUOTIDIANO, «SONO USCITO DAL PADRE E VADO AL PADRE»

La Liturgia di Sabato 28 Maggio 2022 VANGELO (Gv 16,23-28) Commento:Rev. D. Xavier ROMERO i Galdeano (Cervera, Lleida, Spagna) + Dal Vangelo secondo Giovanni In quel tempo, disse Gesù ai suoi discepoli:«In verità, in verità io vi dico: se chiederete qualche cosa al Padre nel mio nome, egli ve la darà. Finora non avete chiesto nulla nel … Leggi tutto #PANEQUOTIDIANO, «SONO USCITO DAL PADRE E VADO AL PADRE»

fra Damiano Angelucci “La bellezza del vivere in Cristo”

Ascensione del Signore (Anno C)  (29/05/2022) Vangelo: Lc 24,46-53 In quel tempo, Gesù disse ai suoi discepoli: «Così sta scritto: il Cristo patirà e risorgerà dai morti il terzo giorno, e nel suo nome saranno predicati a tutti i popoli la conversione e il perdono dei peccati, cominciando da Gerusalemme. Di questo voi siete testimoni. Ed ecco, … Leggi tutto fra Damiano Angelucci “La bellezza del vivere in Cristo”

Laura Paladino “Benedetti e inviati a tutte le genti”

Ascensione del Signore (Anno C)  (29/05/2022) Vangelo: Lc 24,46-53 Così sta scritto: il Cristo patirà e risorgerà dai morti il terzo giorno, e nel suo nome saranno predicati a tutti i  popoli la conversione e il perdono dei peccati, cominciando da Gerusalemme. Di questo voi siete testimoni. Luca 24,46-48 Nella settima domenica del tempo di Pasqua celebriamo … Leggi tutto Laura Paladino “Benedetti e inviati a tutte le genti”

Mons.Nunzio Galantino “BENEDETTI DA DIO, TESTIMONI DEL SUO PERDONO”

Ascensione del Signore (Anno C)  (29/05/2022) Vangelo: Lc 24,46-53 Celebriamo oggi l’Ascensione del Signore. Sia la prima lettura che il Vangelo narrano questo evento, da non interpretare come il lieto fine di una storia che s’era messa male, ma come momento essenziale e decisivo per la prima comunità: l’inizio di un tempo nuovo, in cui il gruppo … Leggi tutto Mons.Nunzio Galantino “BENEDETTI DA DIO, TESTIMONI DEL SUO PERDONO”

Battista Borsato “Pensare al cielo o alla terra? “

Ascensione del Signore (Anno C)  (29/05/2022) Vangelo: Lc 24,46-53 Gesù disse loro: “Così sta scritto: il Cristo patirà e risorgerà dai morti il terzo giorno, e nel suo nome saranno predicati a tutti i popoli la conversione e il perdono dei peccati, cominciando da Gerusalemme. Di questo voi siete testimoni. Ed ecco, io mando su di voi … Leggi tutto Battista Borsato “Pensare al cielo o alla terra? “

DALLE «OMELIE SUL CANTICO DEI CANTICI» DI SAN GREGORIO DI NISSA,”LA GLORIA CHE HAI DATO A ME L’HO DATA AD ESSI”

Dalle «Omelie sul Cantico dei cantici» di san Gregorio di Nissa, vescovo(Om. 15; PG 44, 1115-1118)La gloria che hai dato a me l'ho data ad essi     Se davvero l'amore riesce ad eliminare la paura e questa si trasforma in amore, allora si scoprirà che ciò che salva è proprio l'unità. La salvezza sta … Leggi tutto DALLE «OMELIE SUL CANTICO DEI CANTICI» DI SAN GREGORIO DI NISSA,”LA GLORIA CHE HAI DATO A ME L’HO DATA AD ESSI”

padre Ermes Ronchi “L’ultimo gesto di Gesù è benedire”

Ascensione del Signore (Anno C)  (29/05/2022) Vangelo: Lc 24,46-53 In quel tempo, Gesù disse ai suoi discepoli: «Così sta scritto: il Cristo patirà e risorgerà dai morti il terzo giorno, e nel suo nome saranno predicati a tutti i popoli la conversione e il perdono dei peccati, cominciando da Gerusalemme. Di questo voi siete testimoni. Ed ecco, … Leggi tutto padre Ermes Ronchi “L’ultimo gesto di Gesù è benedire”

P. Gaetano Piccolo S.J. Commento Ascensione del Signore, Anno “C”

Ascensione del Signore (Anno C)  (29/05/2022) Vangelo: Lc 24,46-53 «Tu che tutto questo hai sopportato per noi, tu che hai dormito e tuttavia non ti addormenti, custode d’Israele; tu infine che Giuda vendette, i Giudei comprarono ma non possedettero; tu che sei stato preso, legato, flagellato, coronato di spine, sospeso alla croce, trafitto dalla lancia; tu che … Leggi tutto P. Gaetano Piccolo S.J. Commento Ascensione del Signore, Anno “C”

Don Paolo Zamengo “Ascensione festa triste? “

Ascensione del Signore (Anno C)  (29/05/2022) Vangelo: Lc 24,46-53 La festa dell’Ascensione sta diventando la cenerentola delle nostre domeniche. Diamo tanta importanza al Natale e quasi niente all’Ascensione? Perché? La risposta non è difficile: festeggiamo poco l’ascensione perché esitiamo a fare festa nel momento in cui il Signore se ne va.  La Chiesa festeggia con solennità il … Leggi tutto Don Paolo Zamengo “Ascensione festa triste? “

P. Fabrizio Cristarella Orestano Commento Ascensione del Signore (Anno C) 

Ascensione del Signore (Anno C)  (29/05/2022) Vangelo: Lc 24,46-53 Il mistero dell’Ascensione è il primo dei due approdi della Pasqua: la carne dell’uomo che il Figlio ha assunto raggiunge la meta del “grembo di Dio”; il secondo approdo lo celebreremo domenica prossima nel mistero della Pentecoste in cui il dono dello Spirito, promesso dal Risorto, viene ad … Leggi tutto P. Fabrizio Cristarella Orestano Commento Ascensione del Signore (Anno C) 

#PANEQUOTIDIANO,«LA VOSTRA TRISTEZZA SI CAMBIERÀ IN GIOIA»

La Liturgia di Venerdi 27 Maggio 2022 VANGELO (Gv 16,20-23) Commento:+ Rev. D. Joaquim FONT i Gassol (Igualada, Barcelona, Spagna)+ Dal Vangelo secondo Giovanni In quel tempo, disse Gesù ai suoi discepoli:«In verità, in verità io vi dico: voi piangerete e gemerete, ma il mondo si rallegrerà. Voi sarete nella tristezza, ma la vostra tristezza … Leggi tutto #PANEQUOTIDIANO,«LA VOSTRA TRISTEZZA SI CAMBIERÀ IN GIOIA»

DAI «TRATTATI SU GIOVANNI» DI SANT’AGOSTINO,”LE DUE VITE”

Dai «Trattati su Giovanni» di sant'Agostino, vescovo(Tratt. 124, 5,7; CCL 36, 685-687)Le due vite     La Chiesa conosce due vite che le sono state divinamente predicate ed affidate: una è nella fede, l'altra nella visione; una nel tempo del pellegrinaggio, l'altra nell'eternità della dimora; una nella fatica, l'altra nel riposo; una lungo la via, … Leggi tutto DAI «TRATTATI SU GIOVANNI» DI SANT’AGOSTINO,”LE DUE VITE”

padre Fernando Armellini Ascensione: È accanto ad ogni uomo, per sempre

Ascensione del Signore (Anno C)  (29/05/2022) Vangelo: Lc 24,46-53 Con l’entrata di Gesù nella gloria del Padre è cambiato qualcosa sulla terra? Esteriormente nulla. La vita degli uomini ha continuato ad essere quella di prima: seminare e mietere, commerciare, costruire case, viaggiare, piangere e fare festa, tutto come prima. Anche gli apostoli non hanno ricevuto alcuno sconto sui … Leggi tutto padre Fernando Armellini Ascensione: È accanto ad ogni uomo, per sempre

Don Marco Ceccarelli Commento Ascensione del Signore, Anno “C”

Ascensione del Signore (Anno C)  (29/05/2022) Vangelo: Lc 24,46-53 Testi di riferimento: Sal 68,19; Sap 9,17; Mi 3,8; Mt 12,28-29; 21,21; 28,18-20; Lc 1,17; 1,35; 4,14;10,17-20; Gv 3,35; 14,12-14.26; 15,26-27; 16,7; 20,21-23; At 4,33; 5,32; 10,38; Rm 15,18-19; 1Cor2,4-5; 2Cor 4,6-7; 12,9-10; Ef 1,18-23; 4,8; Fil 2,7; 4,13; Col 1,29; 1Ts 1,5; 2Tm 1,7; Eb 1,3; 7,26;10,12 … Leggi tutto Don Marco Ceccarelli Commento Ascensione del Signore, Anno “C”

Rosalba Manes “Benedetti per benedire”

Ascensione del Signore (Anno C)  (29/05/2022) Vangelo: Lc 24,46-53 Quello che agli occhi del mondo rappresenta un drastico fallimento, per i discepoli è l’inizio di un tempo nuovo. L’Ascensione è una manifestazione di congedo da parte di Gesù che torna al Padre suo per completare l’opera redentrice: «È bene per voi che io me ne vada, perché, … Leggi tutto Rosalba Manes “Benedetti per benedire”

#PANEQUOTIDIANO, «LA VOSTRA TRISTEZZA SI CAMBIERÀ IN GIOIA»

La Liturgia di Giovedi 26 Maggio 2022 VANGELO (Gv 16,16-20) Commento:Rev. D. Joan Pere PULIDO i Gutiérrez (Sant Feliu de Llobregat, Spagna)+ Dal Vangelo secondo Giovanni In quel tempo, disse Gesù ai suoi discepoli: «Un poco e non mi vedrete più; un poco ancora e mi vedrete».Allora alcuni dei suoi discepoli dissero tra loro: «Che … Leggi tutto #PANEQUOTIDIANO, «LA VOSTRA TRISTEZZA SI CAMBIERÀ IN GIOIA»

DAI «DISCORSI» DI SANT’AGOSTINO, “RALLEGRATEVI NEL SIGNORE, SEMPRE

Dai «Discorsi» di sant'Agostino, vescovo(Disc. 171, 1-3. 5; PL 38, 933-935)Rallegratevi nel Signore, sempre     L'Apostolo ci comanda di rallegrarci, ma nel Signore, non nel mondo. «Chi dunque vuole essere amico del mondo si rende nemico di Dio» (Gc 4, 4), come ci assicura la Scrittura. Come un uomo non può servire a due … Leggi tutto DAI «DISCORSI» DI SANT’AGOSTINO, “RALLEGRATEVI NEL SIGNORE, SEMPRE

Luciano Manicardi “Il compimento nel distacco”

Ascensione del Signore (Anno C)  (29/05/2022) Vangelo: Lc 24,46-53 In quel tempo Gesù disse ai suoi discepoli «Così sta scritto: il Cristo patirà e risorgerà dai morti il terzo giorno, 47e nel suo nome saranno predicati a tutti i popoli la conversione e il perdono dei peccati, cominciando da Gerusalemme. 48Di questo voi siete testimoni. 49Ed ecco, io mando su … Leggi tutto Luciano Manicardi “Il compimento nel distacco”

mons.Roberto Brunelli “Là dove Lui ci ha preceduto”

Ascensione del Signore (Anno C)  (29/05/2022) Vangelo: Lc 24,46-53 Dell'odierna solennità, cioè l'Ascensione di Gesù al cielo, parla ampiamente già la prima lettura della Messa odierna, costituita dalla pagina iniziale degli Atti degli apostoli (1,1-11), composti da Luca come seconda parte del suo scritto, la cui prima parte è il vangelo che porta il suo nome. Luca … Leggi tutto mons.Roberto Brunelli “Là dove Lui ci ha preceduto”

don Lucio D’abbraccio “Uomini di Galilea, perché state a guardare il cielo?”

Ascensione del Signore (Anno C)  (29/05/2022) Vangelo: Lc 24,46-53 Nelle letture della solennità dell’Ascensione abbiamo ascoltato per due volte (I lettura e Vangelo) il racconto dell’esodo di Gesù da questo mondo al Padre. Dopo quaranta giorni dalla sua resurrezione, Gesù si distacca dai discepoli, «fu elevato in alto e una nube lo sottrasse ai loro occhi». Tutti … Leggi tutto don Lucio D’abbraccio “Uomini di Galilea, perché state a guardare il cielo?”