Paolo De Martino “Dio non si è ancora stancato di noi”

Commento al vangelo della I Domenica di Avvento (anno B) Dopo aver salutato Matteo che ci ha accompagnato per tutto lo scorso anno liturgico, la Chiesa ci invita a iniziare un nuovo cammino in compagnia dell’evangelista Marco. Ripartiamo insieme per (ri)scoprire il mistero di quel Dio innamorato che irrompe nella storia dell’uomo con il vagito di…

Wilma Chasseur”RECAPITO FISSO”

RECAPITO FISSO 1a DOMENICA D’AVVENTONel Vangelo di oggi il maestro è Giovanni Battista. E sapete perché lo è? Perché dice di non esserlo, ma si definisce solo una voce che indica il vero maestro. E lo indica ai suoi stessi discepoli. Questa sì che è vera "maestria": la maestria dell'umiltà: solo essendo umili si è…

Battista Borsato”Guardare a noi stessi”

I Domenica di Avvento Guardare a noi stessi In quel tempo Gesù disse ai suoi discepoli: “Fate attenzione, vegliate, perché non sapete quando è il momento. È come un uomo, che partito dopo aver lasciato la propria casa e dato il potere ai suoi servi, a ciascuno il suo compito, e ha ordinato al portiere di…

Monastero Matris Domini Lectio “Vegliate: non sapete quando il padrone di casa ritornerà

Prima domenica di Avvento – Anno BMarco 13,33-37Dal Vangelo di MarcoVegliate: non sapete quando il padrone di casa ritornerà In quel tempo Gesù disse ai suoi discepoli: «33Fate attenzione, vegliate, perché non sapete quandoè il momento. 34È come un uomo, che è partito dopo aver lasciato la propria casa e dato il potere aisuoi servi,…

Don PAOLO MONZANI !Attendere è difficile.

I Domenica di Avvento (Anno B)  (29/11/2020) Attendere è difficile. Non ci piace tanto. Quando sei in colonna con la macchina, o in coda davanti a una cassa, sei preso dall’ansia o dalla rabbia. Quando aspetti che ti venga un’illuminazione su una decisione che non puoi rimandare, ti viene addosso lo sgomento. Oppure, quando attendi che…

padre Fernando Armellini I Avvento: Nell’attesa della sua venuta

https://youtu.be/0v7F9X8IjnE I Domenica di Avvento, anno B “Un uomo di nobile stirpe partì per un paese lontano per ricevere un titolo regale e poi ritornare. Chiamati dieci servi, consegnò loro dieci mine, dicendo: impiegatele fino al mio ritorno” (Lc 19,12-13).  Da questa parabola e dall’inesatta traduzione di alcuni detti del Signore, come, per esempio, “Non vi lascerò…

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: