don Giorgio Aresi “Non è un padrone, ma rimane suo padre”

Tutto ricevi come dono, perché c’è qualcuno che ha cura di te e che ti ha a cuore da sempre IV Domenica di Quaresima - Laetare (Anno C)  (27/03/2022) Vangelo: Lc 15,1-3.11-32 Arthur: «Chi sei tu per dirmi cosa devo pensare?».Merlin: «Sono vostro amico».Arthur: «No, Merlino, tu sei il mio servitore».(Merlin, Serie TV BBC 2008, Stagione 1 …

Don Paolo Scquizzato OMELIA IV domenica di Quaresima. Anno C

IV Domenica di Quaresima - Laetare (Anno C)  (27/03/2022) Vangelo: Lc 15,1-3.11-32 L’Amore ama le storture, le storie sbagliate, gli uomini usciti di strada, gli imbrattati nel brago dei porci.L’Amore ama far festa per coloro che si son sempre ritenuti inadeguati, fuori luogo, persi.La gioia del Dio di Gesù di Nazareth, non dipende dal comportamento dei figli, …

#PANEQUOTIDIANO, (PADRE, HO PECCATO VERSO IL CIELO E DAVANTI A TE)

La Liturgia di Domenica 27 Marzo 2022 VANGELO (Lc 15,1-3.11-32) Commento:Rev. D. Joan Ant. MATEO i García  (La Fuliola, Lleida, Spagna) In quel tempo, si avvicinavano a Gesù tutti i pubblicani e i peccatori per ascoltarlo. I farisei e gliscribi mormoravano dicendo: «Costui accoglie i peccatori e mangia con loro».Ed egli disse loro questa parabola: «Un …

Francesco Botta Commento IV Domenica di Quaresima – Laetare

IV Domenica di Quaresima - Laetare (Anno C)  (27/03/2022) Vangelo: Lc 15,1-3.11-32 Celebriamo oggi la quarta domenica di quaresima, anche chiamata “domenica Leatare”. Come ci ricorda l’espressione stessa, questa tappa del nostro cammino quaresimale ci invita a rallegrarci. Sembra difficile e anacronistico rallegrarci oggi, in questo tempo così difficile, tra il covid che continua a paralizzare la …

suor Chiara Curzel”Un uomo aveva due figli”

IV Domenica di Quaresima - Laetare (Anno C)  (27/03/2022) Vangelo: Lc 15,1-3.11-32 La parabola che ascoltiamo oggi è fin troppo nota, ma ci fa bene riascoltarla e sentircene interrogati in prima persona, per poter fare anche noi il nostro cammino per ritrovare il Padre: Lc 11,1-3.11-32. In quel tempo, si avvicinavano Gesù tutti i pubblicani e i …

Laura Paladino “Testimoniare con gioia la misericordia”

IV Domenica di Quaresima - Laetare (Anno C)  (27/03/2022) Vangelo: Lc 15,1-3.11-32 Quando ebbe speso tutto, il figlio minore rientrò in sé, si alzò e tornò da suo padre. Quando era ancoralontano, suo padre lo vide, ebbe compassione, gli corse incontro, gli si gettò al collo e lo baciò. Luca 15,20-21 A metà Quaresima celebriamo la domenica laetare, …

P. Gaetano Piccolo S.J. Commento Domenica 27 marzo – Quarta di Quaresima

IV Domenica di Quaresima - Laetare (Anno C)  (27/03/2022) Vangelo: Lc 15,1-3.11-32 «Ma, come quel figlio minore, hai pascolato i porci; ecco hai perduto tutto, sei rimasto indigente e sei tornato tardi e sfinito. Comprendi ora come quel che il Padre ti dava, lo custodiva egli stesso con più sicurezza», Sant’Agostino, Discorso 177,9 Tutti ci perdiamo Nella vita ci …

Battista Borsato “La libertà”

IV Domenica di Quaresima - Laetare (Anno C)  (27/03/2022) Vangelo: Lc 15,1-3.11-32 In quel tempo, si avvicinavano a Gesù tutti i pubblicani e i peccatori per ascoltarlo. I farisei e gli scribi mormoravano dicendo: “Costui accoglie i peccatori e mangia con loro”. Ed egli disse loro questa parabola: “Un uomo aveva due figli. Il più giovane dei …

P. Fabrizio Cristarella Orestano Commento Domenica 27 marzo – Quarta di Quaresima

IV Domenica di Quaresima - Laetare (Anno C)  (27/03/2022) Vangelo: Lc 15,1-3.11-32 Davvero oggi dobbiamo gioire, davvero oggi è necessario spalancare il cuore alla letizia… oggi la liturgia ci invita a contemplare ed a cantare la misericordia del Signore!         È la domenica detta laetare proprio per questo richiamo alla gioia che essa contiene; il colore rosaceo dei paramenti liturgici …

Derno Giorgetti “LA MISERICORDIA DI UN PADRE VERSO I SUOI DUE FIGLI”

IV Domenica di Quaresima - Laetare (Anno C)  (27/03/2022) Vangelo: Lc 15,1-3.11-32 Se alla fine della lettura del capitolo 15 di Luca sei rimasto pensoso, molto bene, era proprio quello che voleva l’autore. Siamo di fronte a un finale aperto, che ci deve far riflettere. E poi, data la lunghezza del testo, non c’era bisogno delle altre …

don Lucio D’abbraccio “Il padre ricco di misericordia”

IV Domenica di Quaresima - Laetare (Anno C)  (27/03/2022) Vangelo: Lc 15,1-3.11-32 Questa quarta domenica di Quaresima, è chiamata domenica «Laetare». In tale giornata, secondo le regole dei colori liturgici, nella Chiesa cattolica è possibile utilizzare, invece del viola normalmente utilizzato durante la Quaresima, il colore rosa nei paramenti liturgici, possibile solo in questo giorno e nella …

Don Paolo Zamengo”Un padre scandalosamente padre” Lc 15,1-3.11-32

IV Domenica di Quaresima - Laetare (Anno C)  (27/03/2022) Vangelo: Lc 15,1-3.11-32 C’è chi osa cambiare il titolo alla parabola di oggi. Non più "parabola delfiglio prodigo", perché il vero protagonista è il Padre. Quel padre èveramente prodigo in amore.È una parabola suggestiva dentro il nostro cammino quaresimale chechiama tutti a conversione, cioè a ritornare a casa, …

mons.Roberto Brunelli “Il padre del figlio prodigo”

IV Domenica di Quaresima - Laetare (Anno C)  (27/03/2022) Vangelo: Lc 15,1-3.11-32 Il vangelo di oggi (Luca 15,1-3.11-32) presenta la parabola detta del figlio prodigo, un immortale racconto che delinea in modo indimenticabile la misericordia di Dio a fronte delle colpe degli uomini. 
 La storia, è noto, presenta un padre con due figli adulti, e un'azienda …

ROSSELLA BARZOTTI “Ri-tornare a casa”

IV Domenica di Quaresima - Laetare (Anno C)  (27/03/2022) Vangelo: Lc 15,1-3.11-32 Nostalgia di casa, nostalgia di poter ritornare in quel luogo dove ciascuno di noi si possa ri-sentire “nudo” in tutta la propria creaturalità. Quel senso di pace di cui ciascun uomo può fare esperienza quando sente intorno a lui “la gioia e l’abbraccio”; la possibilità …

Figlie della Chiesa Lectio IV Domenica di Quaresima – Laetare

IV Domenica di Quaresima - Laetare (Anno C)  (27/03/2022) Vangelo: Lc 15,1-3.11-32 Il capitolo 15 è posto al centro della sezione del viaggio di Gesù verso Gerusalemme (9,51-19,44) e costituisce il cuore del terzo vangelo. Il tema che lo attraversa interamente è quello della gioia di Dio per la salvezza dell'uomo e il suo desiderio di volerla …

Paolo De Martino “Dio è fatto così”

IV Domenica di Quaresima - Laetare (Anno C)  (27/03/2022) Vangelo: Lc 15,1-3.11-32 E’ stata definita “il cuore del vangelo” o “il vangelo nel vangelo”. L’obiettivo di questa parabola? Far cambiare idea su Dio. Gesù sarà messo a morte proprio perché ha presentato un volto di Dio diverso da quello sempre creduto. Vi è presente anche una preoccupazione …

MARIA IGNAZIA ANGELINI, OSB* Commento IV Domenica di Quaresima – Laetare

IV Domenica di Quaresima - Laetare (Anno C)  (27/03/2022) Vangelo: Lc 15,1-3.11-32 Siamo dalla Liturgia – al cuore di questa dura quaresima – sfidati alla gioia. “Laetare Jerusalem” è l’antifona di Ingresso all’Eucaristia, che audacemente dà il tono a questa domenica: “Rallegratevi con Gerusalemme, esultate per essa quanti la amate. Sfavillate di gioia con essa voi tutti …

Padre Paolo Berti “Padre, ho peccato verso il cielo e davanti a te”

IV Domenica di Quaresima - Laetare (Anno C)  (27/03/2022) Vangelo: Lc 15,1-3.11-32 Il giovane della parabola decise di diventare un grande, di vivere all’insegna dell’indipendenza dal padre, pensato come oppressore. Prima chiese che venissero definite le parti di eredità tra lui e il fratello, presentando la cosa come elemento di chiarezza tra di loro e il padre. …

Monastero Matris Domini Lectio “Questo tuo fratello era morto ed è tornato in vita”

IV Domenica di Quaresima - Laetare (Anno C)  (27/03/2022) Vangelo: Lc 15,1-3.11-32 Dal vangelo secondo LucaQuesto tuo fratello era morto ed è tornato in vita.1Si avvicinavano a lui tutti i pubblicani e i peccatori per ascoltarlo. 2I farisei e gli scribi mormoravanodicendo: «Costui accoglie i peccatori e mangia con loro».3Ed egli disse loro questa parabola: 11«Un uomoaveva …

Wilma Chasseur “BEATI I MISERICORDIOSI”

IV Domenica di Quaresima - Laetare (Anno C)  (27/03/2022) Vangelo: Lc 15,1-3.11-32 Il prodigo di questo brano, si rivela essere il padre più che il figlio: infatti la parabola del figliol prodigo, potrebbe benissimo essere chiamata: parabola del padre prodigo! Prodigo di misericordia verso quel figlio veramente disgraziato.* Che faccia tosta!Disgraziato nel senso che prima ha avuto la …

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: