Emanuela Vinai Commento Domenica 24 ottobre

XXX Domenica del Tempo Ordinario (Anno B)  (24/10/2021) Vangelo: Mc 10,46-52 Gerico è la prima città espugnata da Giosuè, che segna l’ingresso nella terra promessa. Quando Gesù vi entra, incontra un cieco, immagine plastica dei discepoli e dei personaggi incontrati sino a questo momento lungo la strada. Il Vangelo di oggi è collegato con quello di domenica …

Wilma Chasseur “NELLA PROVA GRIDA PIU’ FORTE”

XXX Domenica del Tempo Ordinario (Anno B)  (24/10/2021) Vangelo: Mc 10,46-52 Oggi vediamo Gesù che da Gerico va verso Gerusalemme per la Pasqua, ma questa volta la vittima pasquale sarà Lui che morirà su una croce. In quel periodo erano molti i mendicanti che chiedevano l’elemosina perché i giudei osservanti erano tenuti a fare molte elemosine per …

#PANEQUOTIDIANO«Siate simili a quelli che aspettano il loro padrone quando torna dalle nozze»

Martedì, XXIX settimana del Tempo Ordinario Testo del Vangelo (Lc 12,35-38): In quel tempo, Gesù disse ai suoi discepoli: «Siate pronti, con le vesti strette ai fianchi e le lampade accese; siate simili a quelli che aspettano il loro padrone quando torna dalle nozze, in modo che, quando arriva e bussa, gli aprano subito. Beati quei servi …

FABIO PIVA “E tutto questo sorride per te”

XXX Domenica del Tempo Ordinario (Anno B)  (24/10/2021) Vangelo: Mc 10,46-52 Sono nella piazza del paese con il mio amico non vedente, parlo, scherzo, ironizzo sempre con lui come se fossimo in una stanza chiusa e buia dove comunicare di me e di lui senza colori e spazi, altezze e profondità. A un tratto ci viene incontro …

padre Fernando Armellini “Lascia il mantello, trova la vista”

XXX Domenica del Tempo Ordinario (Anno B)  (24/10/2021) Vangelo: Mc 10,46-52 Omero ci vedeva, ma è raffigurato cieco. Era il simbolo degli uomini ispirati, di coloro che, per penetrare nelle verità profonde, celate ai comuni mortali, devono chiudere gli occhi sulla realtà di questo mondo. Nell’antica Grecia, anche i vati, gli indovini, i rapsodi erano ritenuti ciechi: …

Paolo De Martino “Se ci riconosciamo ciechi, riusciremo a vedere”

XXX Domenica del Tempo Ordinario (Anno B) (24/10/2021) Vangelo: Mc 10,46-52 E' l'ultimo dei miracoli raccontati da Marco. E' l'ultimo, il definitivo prima di entrare a Gerusalemme. Come a dire che per comprendere il senso della croce abbiamo bisogno di guardarla con gli occhi della fede. Il cieco torna a vedere mentre i discepoli restano ciechi perché …

#PANEQUOTIDIANO, «È VICINO A VOI IL REGNO DI DIO»

La Liturgia di Lunedì 18 Ottobre 2021   VANGELO (Lc 10,1-9) Commento:Fray Lluc TORCAL Monje del Monasterio de Sta. Mª de Poblet (Santa Maria de Poblet, Tarragona, Spagna) In quel tempo, il Signore designò altri settantadue e li inviò a due a due davanti a sé in ogni città eluogo dove stava per recarsi.Diceva loro: «La …

fra Damiano Angelucci “Gesù, avanti… il prossimo!”

XXIX Domenica del Tempo Ordinario (Anno B)  (17/10/2021) Vangelo: Mc 10,35-45 In quel tempo, Gesù chiamò a sé i Dodici e disse loro:«Voi sapete che coloro i quali sono considerati i governanti delle nazioni dominano su di esse e i loro capi le opprimono. Tra voi però non è così; ma chi vuole diventare grande tra voi …

don Marco Pozza Commento XXIX Domenica del Tempo Ordinario(Anno B)

XXIX Domenica del Tempo Ordinario (Anno B)  (17/10/2021) Vangelo: Mc 10,35-45 Molto più che ad una ciurma d'amori, assomiglia ad una tribù di scimpanzè la prima Chiesa nascente: quando si ubriacano del potere, tendono a perdere il controllo. Il potere – il vero potere – quand'era in vita il Maestro, seppur a fatica, glielo lasciarono: bastava, però, …

Giuseppe Di Stefano “A DESTRA E A SINISTRA”

XXIX Domenica del Tempo Ordinario (Anno B)  (17/10/2021) Vangelo: Mc 10,35-45 A DESTRA E A SINISTRA La domanda posta dai due figli di Zebedeo al Maestro, nel tratto più decisivo del suo cammino verso la passione, sarà certamente risuonata agli orecchi, ma soprattutto al suo cuore, come l’ennesimo fallimento. Sembra proprio che Gesù predichi al vento, che …

#PANEQUOTIDIANO, «CHI VUOLE DIVENTARE GRANDE TRA VOI SARÀ VOSTRO SERVITORE»

La Liturgia di Domenica 17 Ottobre 2021  VANGELO (Mc 10,35-45)COMMENTO: Rev. D. Antoni CAROL i Hostench (Sant Cugat del Vallès, Barcelona, Spagna) In quel tempo, si avvicinarono aGesù Giacomo e Giovanni, i figli di Zebedèo, dicendogli: «Maestro, vogliamo che tu faccia per noi quello che ti chiederemo». Egli disse loro: «Che cosa volete che io …

don Lucio D’abbraccio “Il Figlio dell’uomo è venuto per dare la propria vita in riscatto per molti”

XXIX Domenica del Tempo Ordinario (Anno B)  (17/10/2021) Vangelo: Mc 10,35-45 Il Vangelo di questa XXIX domenica del tempo ordinario ci fa intravedere la strada della conversione, la strada del cambiamento, dell’umiltà, del servizio. Gli apostoli Giacomo e Giovanni pongono a Gesù una domanda: «Concedici di sedere, nella tua gloria, uno alla tua destra e uno alla …

Mons.Nunzio Galantino “Ai piedi degli ultimi, per regnare con Gesù”

XXIX Domenica del Tempo Ordinario (Anno B)  (17/10/2021) Vangelo: Mc 10,35-45 Nel Vangelo odierno, per la terza volta, Gesù fa riferimento alla sua passione. E per la terza volta, si trova dinanzi l’incomprensione dei discepoli. Un segno della difficoltà che comporta il dire di sì seriamente a Gesù; ma anche un segno della tentazione, pur stando con …

#PANEQUOTIDIANO, «CHIUNQUE MI RICONOSCERÀ DAVANTI AGLI UOMINI, ANCHE IL FIGLIO DELL’UOMO LO RICONOSCERÀ»

La Liturgia di Sabato 16 Ottobre 2021  VANGELO (Lc 12,8-12) COMMENTO:P. Alexis MANIRAGABA (Ruhengeri, Ruanda) In quel tempo, Gesù disse ai suoi discepoli:«Io vi dico: chiunque mi riconoscerà davanti agli uomini, anche il Figlio dell’uomo lo riconoscerà davanti agli angeli di Dio; ma chi mi rinnegherà davanti agli uomini, sarà rinnegato davanti agli angeli di …

P. Gaetano Piccolo S.J. Commento XXIX Domenica del Tempo Ordinario (Anno B) (17/10/2021)

XXIX Domenica del Tempo Ordinario (Anno B)  (17/10/2021) Vangelo: Mc 10,35-45 «Per la superbia l’uomo diventa presuntuoso e, gonfiandosi vanamente della propria eccellenza, non riesce a camminare per la strada stretta né a entrare per la porta piccola», Sant’Agostino, Esposizione sul Salmo 112,1 Educati alla competizione Fin da piccoli viene alimentata in noi una sete di potere, aneliamo tutti …

padre Ermes Ronchi “Il Vangelo. Così Gesù ci spiazza: sono venuto per servire”

XXIX Domenica del Tempo Ordinario (Anno B)  (17/10/2021) Vangelo: Mc 10,35-45 In quel tempo, si avvicinarono a Gesù Giacomo e Giovanni, i figli di Zebedeo, dicendogli: «Maestro, vogliamo che tu faccia per noi quello che ti chiederemo». Egli disse loro: «Che cosa volete che io faccia per voi?». Gli risposero: «Concedici di sedere, nella tua gloria, uno …

Luigino Bruni”Liberatore dei poveri e di ogni vittima”

XXIX Domenica del Tempo Ordinario (Anno B)  (17/10/2021) Vangelo: Mc 10,35-45 «Tra voi però non è così; ma chi vuole diventare grande tra voi sarà vostro servitore, e chi vuole essere il primo tra voi sarà schiavo di tutti. Anche il Figlio dell’uomo infatti non è venuto per farsi servire, ma per servire e dare la propria vita …

Don Paolo Zamengo “Siate servi perché liberi “

XXIX Domenica del Tempo Ordinario (Anno B)  (17/10/2021) Vangelo: Mc 10,35-45 Gesù si porta dietro i discepoli dalla Galilea alla Giudea ma non cambia la loro ossessione dei primi posti. Era accaduto in Galilea, poi, giunti a Cafarnao, Gesù chiede: "Di che cosa stavate discutendo lungo la via?". Ed essi tacevano. Allora, sedutosi, chiamò i Dodici e …

#PANEQUOTIDIANO, «VOI VALETE PIÙ DI MOLTI PASSERI»

La Liturgia di Venerdi 15 Ottobre 2021 VANGELO (Lc 12,1-7) Commento: Fr. Salomon BADATANA (Wau, Sudan del Sud)In quel tempo, si erano radunate migliaia di persone, al punto che si calpestavano a vicenda, e Gesù cominciò a dire anzitutto ai suoi discepoli:«Guardatevi bene dal lievito dei farisei, che è l’ipocrisia. Non c’è nulla di nascosto che …

Abbazia Santa Maria di Pulsano DOMENICA «DEL BATTESIMO E DELLA COPPA», XXIX del Tempo Ordinario B

XXIX del Tempo Ordinario B Mc 10,35-45 (leggi 10,32-45);Is 53,10-11 (52,13 - 53,12); Sal 32; Eb 4,14-16 Gesù ha appena ricordato per la terza volta la sorte che lo attende a Gerusalemme, ma l'arrivismo dei discepoli prende subito il sopravvento sulla paura che per un attimo li aveva assaliti. Dopo la confessione di Pietro a …