Laura Paladino”Pace e gioia piena nel perdono di Dio”

XXIV Domenica del Tempo Ordinario (Anno C)  (11/09/2022) Vangelo: Lc 15,1-32 Gesù disse: «Chi di voi, se ha cento pecore e ne perde una, non lascia le novantanove nel deserto e va in cerca di quella perduta, finché non la trova? Quando l’ha trovata, pieno di gioia va a casa, chiama gli amici e i vicini, e …

don Sandro De Gasperi “Ritrovati per sempre”

È Dio il modello dell’amore che siamo chiamati a fare nostro: un amore che lascia liberi, ma che non si rassegna mai XXIV Domenica del Tempo Ordinario (Anno C) (11/09/2022) Vangelo: Lc 15,1-32 Raccontare una storia è uno dei gesti più antichi dell’umanità e uno dei più ricchi di significato: attraverso il racconto, veicoliamo una visione …

Derno Giorgetti “IL PADRE ASPETTA SEMPRE CON LE BRACCIA APERTE”

XXIV Domenica del Tempo Ordinario (Anno C) (11/09/2022) Vangelo: Lc 15,1-32 Vediamo Gesù che non mangia più con i farisei e i dottori della Legge, ma “accoglie i peccatori e mangia con loro”: perciò i capi religiosi lo criticano. Cristo risponde con un discorso in parabole, intimamente unite. Il pastore perde una pecora “fuori casa”: …

#PANEQUOTIDIANO, «VI SARÀ GIOIA NEL CIELO PER UN SOLO PECCATORE CHE SI CONVERTE»

La Liturgia di Domenica 11 Settembre 2022  VANGELO (Lc 15,1-32) Commento:Rev. D. Alfonso RIOBÓ Serván (Madrid, Spagna) In quel tempo, si avvicinavano a Gesù tutti i pubblicani e i peccatori per ascoltarlo. I farisei e gliscribi mormoravano dicendo: «Costui accoglie i peccatori e mangia con loro».Ed egli disse loro questa parabola: «Chi di voi, se …

Alessandro Cortesi Commento XXIV Domenica del Tempo Ordinario (Anno C)

XXIV Domenica del Tempo Ordinario (Anno C) (11/09/2022) Vangelo: Lc 15,1-32 E’ questo un periodo di ripresa, dopo l’estate. Ripresa delle scuole, del lavoro, delle attività sociali. Quest’anno la ripresa si situa in un momento di particolare preoccupazione e crisi da tanti punti di vista. Crisi climatica ed ecologica evidenziata dalla siccità e dai tanti …

Marco Simeone Commento XXIV Domenica del Tempo Ordinario (Anno C)

XXIV Domenica del Tempo Ordinario (Anno C)  (11/09/2022) Vangelo: Lc 15,1-32 Liturgicamente questa non è la domenica della misericordia (l'ex domenica "in albis") ma le letture puntano decisamente in questa direzione, e parlare di misericordia è un vero mare magnum, per cui direi di fissare solo alcuni punti per lettura e poi lasciare che la Parola di …

Mons.Nunzio Galantino “IL CUORE DI DIO IN FESTA, PER IL RITORNO DI CHI ERA SMARRITO”

XXIV Domenica del Tempo Ordinario (Anno C)  (11/09/2022) Vangelo: Lc 15,1-32 La liturgia della Parola richiama il nostro sguardo al “centro del cuore di Dio”, dove abbondano perdono e misericordia che si tramutano in “festa”.La grandezza del cuore di Mosè (prima lettura) ed il suo modo di porsi dinanzi al peccato del popolo sono uno straordinario esempio, …

Don Paolo Scquizzato OMELIA XXIV domenica del Tempo Ordinario. Anno C

XXIV Domenica del Tempo Ordinario (Anno C)  (11/09/2022) Vangelo: Lc 15,1-32 In questo Vangelo tutti perdono qualcosa. Un pastore perde una pecora, una donna perde una moneta e poi c’è un padre che se non perde un figlio, lascia di fatto che un figlio si perda.Luca ama la perdita e la condizione dei perduti: per lui in …

don Lucio D’abbraccio “Il Padre misericordioso!don Lucio D’abbraccio”

XXIV Domenica del Tempo Ordinario (Anno C)  (11/09/2022) Vangelo: Lc 15,1-32 Ascoltiamo oggi il capitolo quindicesimo del vangelo di Luca, in cui Gesù narra le tre parabole della misericordia di Dio: quella della pecora perduta e ritrovata; quella della moneta perduta e ritrovata; quella del figlio perduto e ritrovato, la cosiddetta parabola del «figliol prodigo» o, meglio, …

padre Ermes Ronchi L’amore non è giusto ma divina «follia»padre Ermes Ronchi

XXIV Domenica del Tempo Ordinario (Anno C)  (11/09/2022) Vangelo: Lc 15,1-32 In quel tempo (...) disse ancora: «Un uomo aveva due figli. Il più giovane dei due disse al padre: “Padre, dammi la parte di patrimonio che mi spetta”. Ed egli divise tra loro le sue sostanze. Pochi giorni dopo, il figlio più giovane, raccolte tutte le …

P. Fabrizio Cristarella Orestano Commento XXIV Domenica del Tempo Ordinario (Anno C)

XXIV Domenica del Tempo Ordinario (Anno C)  (11/09/2022) Vangelo: Lc 15,1-32 Siamo un popolo di dura cervice: incapaci di chinare il capo, incapaci di obbedienza. «Di dura cervice»: così il Signore definisce il popolo che aveva fatto uscire dall’Egitto e che, stancatosi del faticoso cammino verso la libertà, ha voluto un dio visibile e toccabile cui affidarsi, …

P. Gaetano Piccolo S.J. Commento XXIV Domenica del Tempo Ordinario (Anno C) 

XXIV Domenica del Tempo Ordinario (Anno C)  (11/09/2022) Vangelo: Lc 15,1-32 «Mi sono assiso cadendo in miseria, sono risorto desiderando il tuo pane. […]  Ero partito per un luogo lontano, ma c’è forse un luogo dove non si trovi colui che avevo abbandonato?», Sant’Agostino, Esposizione sul Salmo 138,5 Perdersi Nella vita capita di perdersi. Ci perdiamo perché siamo …

Luciano Manicardi “La cura per chi è perduto”

XXIV Domenica del Tempo Ordinario (Anno C)  (11/09/2022) Vangelo: Lc 15,1-32 Centro del vangelo odierno è l’annuncio della misericordia di Dio, misericordia che Gesù vive nella sua prassi di vicinanza – scandalosa per scribi e farisei – con peccatori e pubblicani. L’introduzione del capitolo quindicesimo di Luca mostra un Gesù criticato per le sue frequentazioni. Gesù dunque, …

Don Marco Ceccarelli Commento XXIV Domenica del Tempo Ordinario (Anno C)

XXIV Domenica del Tempo Ordinario (Anno C)  (11/09/2022) Vangelo: Lc 15,1-32 La gioia. Il brano di Vangelo odierno presenta tre parabole conosciutissime. Per una corretta interpretazione mi pare che occorra da un lato sottolineare ciò che le accomuna e dall’altro notare (perché forse non è così immediato) che, mentre le prime due sono perfettamente parallele, la terza …

Battista Borsato La “passione” del pastore

XXIV Domenica del Tempo Ordinario (Anno C)  (11/09/2022) Vangelo: Lc 15,1-32 In quel tempo si avvicinavano a lui tutti i pubblicani e i peccatori per ascoltarlo. I farisei e gli scribi mormoravano dicendo: “Costui accoglie i peccatori e mangia con loro”. Ed egli disse loro questa parabola: “Chi di voi, se ha cento pecore e ne perde …

Monastero di Ruviano Commento XXIV Domenica del Tempo Ordinario (Anno C)

XXIV Domenica del Tempo Ordinario (Anno C)  (11/09/2022) Vangelo: Lc 15,1-32 Dio instancabilmente nella ricerca e nell'attesa dell'uomo, dell'Adamo perduto: è questa l'immagine divina che si ricava dalle tre parabole della misericordia. Tutto, nella Scrittura, parla centralmente della misericordia del Signore. E soprattutto nel Vangelo di Luca. La missione di Gesù vi appare, fin dagli inizi, come …

Luca De Santis Commento XXIV Domenica del Tempo Ordinario (Anno C)

XXIV Domenica del Tempo Ordinario (Anno C)  (11/09/2022) Vangelo: Lc 15,1-32 In genere le religioni si contraddistinguono per una logica implicita: l’uomo per potersi salvare deve intraprendere un percorso di avvicinamento alla Divinità, se l’uomo si allontana da Dio con il peccato o si disinteressa della dimensione della fede, sarà destinato alla condanna; nonostante il messaggio evangelico, …

Rosalba Manes”Gesù, esegeta del Padre tenerissimo”

XXIV Domenica del Tempo Ordinario (Anno C)  (11/09/2022) Vangelo: Lc 15,1-32 Stanco della mentalità farisaica volta a squalificare i peccatori, Gesù, da straordinario esegeta del Padre, narra un’ampia parabola in tre quadri (Luca 15,1-32) per mettere in scena il paradosso dell’amore eccedente del Padre e provocare gli uomini religiosi del suo tempo alla conversione a un Dio che …

padre Fernando Armellini “Un uomo perso sarebbe la sconfitta di Dio”

XXIV Domenica del Tempo Ordinario (Anno C)  (11/09/2022) Vangelo: Lc 15,1-32 “Forte come la morte è l’amore, tenace come gli inferi è la passione. Le grandi acque non possono spegnere l’amore né i fiumi travolgerlo” (Ct 8,6-7). Con queste celebri immagini viene descritta, nel Cantico dei Cantici, la forza irresistibile dell’amore. Corre sempre un grosso rischio – …

Figlie della Chiesa Lectio XXIV Domenica del Tempo Ordinario

XXIV Domenica del Tempo Ordinario (Anno C)  (11/09/2022) Vangelo: Lc 15,1-32 Nel brano evangelico odierno vengono proposte tre parabole che Gesù ha pronunciato in circostanze simili e che Luca ha voluto mantenere collegate tra loro. La saldatura tra le parti è stata affidata a verbi che rivelano il senso più profondo di questa unità evangelica. Anzitutto alla …

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: