#PANEQUOTIDIANO, «IO SONO LA PORTA DELLE PECORE»

 La Liturgia di Domenica 3 Maggio 2020 VANGELO (Gv 10,1-10) Commento:P. Pere SUÑER i Puig SJ (Barcelona, Spagna) In quel tempo, Gesù disse:«In verità, in verità io vi dico: chi non entra nel recinto delle pecore dalla porta, ma vi sale da un’altra parte, è un ladro e un brigante. Chi invece entra dalla porta, è …

FERNAND SANCHEZ MEDITAZIONE IV Domenica di Quaresima – Laetare

MEDITAZIONE IV Domenica di Quaresima - Laetare - Anno A Parlare di guarigione significa anche parlare di quanto nell'uomo deve essere guarito. Noi siamo infatti sempre messi di fronte alla sofferenza e siamo sempre sorpresi dallo scandalo della malattia e della morte. Ci sentiamo sconfitti e oscilliamo fra la disperazione, la rassegnazione, la ribellione e …

Tonino Lasconi”Occhi nuovi per vedere oltre le apparenze”

IV Domenica di Quaresima - Laetare - Anno A - 2020 L'oscura esperienza di questo misterioso virus ci stimoli a ritrovare la giusta visione delle cose. In questa domenica così diversa da ogni altra nostra domenica (con le chiese chiuse possiamo ascoltare la Messa soltanto in TV) la parola di Dio ci propone David, scelto …

don Mimmo”E c’era dissenso tra loro”

IV Domenica di Quaresima Le parole che introducono la scena evangelica di questa domenica meritano attenzione perché aiutano a leggere il brano nella giusta prospettiva. «Gesù passando vide un uomo cieco dalla nascita»: non è il cieco ad invocare l’intervento di Gesù, ma è Gesù che si accorge di lui. I discepoli, al contrario, non vedono …

don Roberto Seregni”Dio non si stanca”

Giovanni 9,1-41 Quarta domenica di Quaresima In quel tempo, Gesù passando, vide un uomo cieco dalla nascita e sputò per terra, fece del fango con la saliva, spalmò il fango sugli occhi del cieco e gli disse: “Va’ a lavarti nella piscina di Sìloe” – che significa Inviato. Quegli andò, si lavò e tornò che ci …

don Marco Pozza”Il fango dei farisei e il fango di Cristo”

IV Domenica di Quaresima – LaetareAnno A Non c'è nulla da fare: “Non c'è più cieco di chi non vuol vedere” era il solito finale della nonna-teologa di casa nostra. Il nonno, l'altro cinquanta per cento di saggezza, la irrobustiva, facendosi forza dell'udito: “Non c'è più sordo di chi non vuol ascoltare”. Ricordo d'averli sentiti …

#PANEQUOTIDIANO, «VA’ A LAVARTI»

La Liturgia di Domenica 26 Marzo 2017  VANGELO (Gv 9,1-41) Commento:Rev. D. Joan Ant. MATEO i García (La Fuliola, Lleida, Spagna) In quel tempo, Gesù passando vide un uomo cieco dalla nascita e i suoi discepoli lo interrogarono:«Rabbì, chi ha peccato, lui o i suoi genitori, perché sia nato cieco?». Rispose Gesù: «Né lui ha …

Mons.Francesco Follo Lectio” La gioia di vedere”

Rito Romano – IV Domenica di Quaresima – Anno A – 22 marzo 2020 1 Sam 16, 1b.4a. 6-7. 10-13a; Sal 22; Ef 5, 8-14; Gv 9, 1-41Cristo Luce apre gli occhi al cieco. Rito Ambrosiano – IV Domenica di QuaresimaEs 34,27-35,1; Sal 35; 2Cor 3,7-18; Gv 9,1-38bDomenica del cieco.  La Luce che guarisce e …

Don Paolo Scquizzato Commento OMELIA IV domenica di Quaresima. Anno A

19 Marzo 2020 [Forma breve] In quel tempo, Gesù passando vide un uomo cieco dalla nascita; sputò per terra, fece del fango con la saliva, spalmò il fango sugli occhi del cieco e gli disse: «Va’ a lavarti nella piscina di Sìloe», che significa “Inviato”. Quegli andò, si lavò e tornò che ci vedeva. Allora …

P. Fabrizio Cristarella Orestano Commento QUARTA DOMENICA DI QUARESIMA

QUARTA DOMENICA DI QUARESIMA 1Sam 16,1.4.6-7.10-13; Sal 22; Ef 5,8-14; Gv 9,1-14 Siamo giunti alla domenica detta “Laetare” (cioè “Rallegrati” che è l’inizio dell’antifona di ingresso di questa celebrazione ripresa da Is 66,10); la luminosità della Quaresima qui si fa esplicita; come già dicevamo nelle scorse domeniche la Quaresima è “tempo di radiosa tristezza”, tristezza per i nostri …

Don Paolo Zamengo”Contagiarsi di cielo”

Contagiarsi di cielo    Gv 9,1-41 È la storia di un uomo sballottato fra urti e spintoni, è la storia di due genitori incerti ed impauriti, è la storia di Gesù attento e sensibile, dei discepoli confusi tra leggi e tradizioni, è la storia di pesi che rallentano il passo, di gente di strada e …

padre Paul Devreux” IV Domenica di Quaresima

Laetare (Anno A) (22/03/2020) Vangelo: Gv 9,1-41 " E' bellissimo questo Vangelo del cieco nato. Dopo la guarigione, non lo riconoscono, perché non è più seduto a terra a mendicare, ma è in piedi e libero. I farisei rifiutano le proposte di Gesù per cui negano l'evidenza. Dicono: Gesù non rispetta il sabato, quindi è …

padre Ermes Ronchi”Siamo tutti come ciechi in cerca della luce”

IV Domenica di QuaresimaAnno A In quel tempo, Gesù passando vide un uomo cieco dalla nascita e i suoi discepoli lo interrogarono: «Rabbì, chi ha peccato, lui o i suoi genitori, perché sia nato cieco?». Rispose Gesù: «Né lui ha peccato né i suoi genitori, ma è perché in lui siano manifestate le opere di …

Alessandro Cortesi Commento IV domenica di Quaresima

IV domenica di Quaresima – anno A – 2020 1Sam 16,1-13; Efes 5,8-14; Gv 9,1-41 Nel IV vangelo il dramma del buio e della cecità si contrappone alla luce, presentata come simbolo della rivelazione: ‘la luce splende nelle tenebre ma le tenebre non l’hanno accolta’ (Gv 1,5.9). La vicenda del cieco nato è uno dei …

Mons.Nunzio Galantino”Squarcia, Signore, le nostre tenebre”

Squarcia, Signore, le nostre tenebreIV Domenica di Quaresima, 22 marzo 2020 Anche oggi la liturgia mette al centro un tema, anzi alcuni temi battesimali: l’elezione nella prima lettura ed il passaggio dalle tenebre alla luce, nel Vangelo, con l’episodio del cieco nato.Il racconto dell’elezione di Davide vuole dirci che i criteri con i quali il …

Luciano Manicardi “Vedere l’essere umano”

22 marzo 2020 Gv 9,1-41IV domenica di Quaresimadi Luciano Manicardi In quel tempo Gesù 1 passando, vide un uomo cieco dalla nascita 2e i suoi discepoli lo interrogarono: «Rabbì, chi ha peccato, lui o i suoi genitori, perché sia nato cieco?». 3Rispose Gesù: «Né lui ha peccato né i suoi genitori, ma è perché in lui siano manifestate le …

p. Alberto MAGGI OSM”ANDÒ, SI LAVÒ E TORNÒ CHE CI VEDEVA”

https://youtu.be/liOM2D9KcPw IV QUARESIMA – 22 MARZO 2020ANDÒ, SI LAVÒ E TORNÒ CHE CI VEDEVACommento al vangelo di p. Alberto Maggi OSMGv 9,1-41In quel tempo, Gesù passando vide un uomo cieco dalla nascita e i suoi discepoli lointerrogarono: «Rabbì, chi ha peccato, lui o i suoi genitori, perché sia nato cieco?». RisposeGesù: «Né lui ha peccato …

Abbazia Santa Maria di Pulsano Lectio DOMENICA «DEL CIECO NATO»

DOMENICA «DEL CIECO NATO» IV di Quaresima A Gv 9,1-41; 1 Sam 16,lb.4.6-7.10-13a (leggere 16,1-13); Sal 22; Ef 5,8-14 I brani della Bibbia che la liturgia presenta oggi alla nostra riflessione vanno letti considerando il periodo liturgico in cui ci troviamo: cioè in una prospettiva battesimale e pasquale. Tutte e tre le letture, infatti, accennano …

La Parola Commento IV Domenica di Quaresima

La Parola - Commento al Vangelo di Giovanni (Gv 9,1-41)Diocesi di Vicenza IV Domenica di Quaresima - Laetare (Anno A) (22/03/2020) https://youtu.be/I7sVevWEcpU

DON MATTEO CASAROTTO”Ad occhi aperti?”

IV di Quaresima Dalla cecità alla vista, dalle tenebre alla luce, dalla morte alla vita: è questo l’itinerario pasquale che il Signore ci propone. Nella grande Veglia, ormai vicina, ne faremo esperienza con i nostri sensi: in una chiesa tutta buia una fiamma brillerà, mentre acclameremo: «Cristo, luce del mondo»; e pian piano tutto lo …