FABIO PIVA

FABIO PIVA”Un grido di pietà che diventa riconoscimento”

XX Dom. T.O.

E se oggi ad insegnare non fosse Gesù ma una donna? Spesso nel Vangelo le donne sono state figure fondamentali che hanno riconosciuto per prime il Signore. La buona samaritana, Maria di Magdala e adesso una donna Cananea che non appartiene al popolo ebraico, ma la cui sofferenza la porta ad avere uno sguardo rinnovato e a riconoscere il Signore.

“Pietà di me Signore” dice la donna. “Pietà di me” e nelle parole della donna ritroviamo tutte le invocazioni di aiuto di chi ha visto piegare la vita dal dolore e la sofferenza. Di chi come lei non ha mollato mai, ma che giorno per giorno ha portato davanti a Dio quello che sta vivendo. In lei rivediamo tutte le persone che forse non hanno fatto un percorso di fede. La donna ha una figlia malata, è una mamma, una madre che è preoccupata per sua figlia e non ne viene fuori.

“Pietà di me Signore” dice la donna. Non dice pietà di mia figlia, ma di me. Il dolore di una madre che vede la figlia soffrire è uno dei più struggenti.

La donna grida disperata a Gesù. “Aiutami Signore!” L’ennesima supplica in cui si sente quanto grande è il dolore della donna quasi a superare il male della figlia. La donna non si arrende davanti alla risposta di Gesù e si prostra davanti a Lui.

Accade qualcosa che spiazza. Gesù misericordioso e compassionevole non le rivolge neanche la parola, freddezza glaciale da parte sua. Risponde di essere venuto per le pecore della casa di Israele. Matteo ci presenta un Gesù che conferma i pregiudizi del popolo eletto verso i pagani, i perduti.

Invece la salvezza è donata a tutti, e la fede della donna aiuta ad allargare le vedute di tutti coloro che vorrebbero rinchiudere solo nel proprio recinto, nel proprio percorso di fede, quello che resta sempre un dono gratuito del cielo.

Gesù provoca la donna con la sua durezza, fa cadere ogni resistenza della donna che sembra vedere solo il suo dolore e la sua sofferenza. Gesù la porta a guardare attraverso il suo cuore ammettendo la verità che Gesù è il Signore. La risposta della donna infatti è intrisa di umiltà. Gesù non ha più dubbi sulla sua fede, perché lei ora lo ha accolto… non è più donna Cananea, ma figlia del Regno di Dio.

Fonte:http://www.twittomelia.it/


Un commento su “FABIO PIVA”Un grido di pietà che diventa riconoscimento”

  1. Non c’è nel Vangelo, ma la Santissima ascolta e aiuta.

    "Mi piace"

I commenti sono chiusi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: