Giovanni Cesare Pagazzi «Ecco»

Santissima Trinità (Anno B) (30/05/2021) Vangelo: Mt 28,16-20 «Ed ecco, io sono con voi tutti i giorni». Chi dice “Ecco” attira l’attenzione del proprio interlocutore su una cosa. Intende indicargli un che di evidente e apprezzabile, eppure non scorto; forse per distrazione, superficialità, ovvero perché chi è richiamato all’attenzione è completamente requisito da altre situazioni, pensieri e … Continua a leggere Giovanni Cesare Pagazzi «Ecco»

Giovanni Cesare Pagazzi”Il lupo e l’Agnello”

IV domenica di Pasqua (Giovanni 10,11-18) Non esiste soltanto il gregge, e nemmeno solo il buon Pastore, ma anche il lupo, la belva che viene a disperdere e a rapire le pecore. Bestia rapace, scaltra e sanguinaria. Eppure animale bellissimo, potente, col muso appuntito come una freccia. La sfida dei primi pastori della storia fu … Continua a leggere Giovanni Cesare Pagazzi”Il lupo e l’Agnello”

Giovanni Cesare Pagazzi”La reazione dell’Artista”

VI domenica del tempo ordinario (Matteo 1, 40-45) Levighiamo, arrotondiamo, caramelliamo i sentimenti di Dio. Chissà perché. Eppure, i suoi affetti sono anche ruvidi e spigolosi, come quelli di chi realmente è e vive. Se lo ricordano benissimo i mercanti e i cambiavalute del tempio. Gesù incontra un lebbroso. Il vangelista evidenzia la reazione del … Continua a leggere Giovanni Cesare Pagazzi”La reazione dell’Artista”

Giovanni Cesare Pagazzi”Colui che scende”

Vangelo della festa del Battesimo del Signore (Marco 1, 7-11) Con stile asciutto, Marco descrive il battesimo di Gesù: «In quei giorni, Gesù venne da Nazaret di Galilea e fu battezzato nel Giordano da Giovanni» (Mc 1, 9). Il Signore non fu battezzato con l’acqua di quel fiume, ma dentro: un’immersione che lo avvolse, quasi identificandolo … Continua a leggere Giovanni Cesare Pagazzi”Colui che scende”

Giovanni Cesare Pagazzi”Le stanze dell’anima”

II domenica di Avvento (Marco 1, 1-8) Per dire “chi è” Giovanni Battista, il Vangelo di Marco riferisce anche come si veste e cosa mangia. Diversamente da noi che identifichiamo qualcuno soffermandoci su idee, valori, affetti, capacità e professione, il Vangelo si focalizza perfino su aspetti non particolarmente elevati, ma anzi comuni, banali, come appunto … Continua a leggere Giovanni Cesare Pagazzi”Le stanze dell’anima”

Giovanni Cesare Pagazzi “Solennità di Tutti i Santi “

Tutti i Santi (01/11/2020) XXXI Domenica del Tempo Ordinario (Anno A) Non sono semplici promesse. Nemmeno netti comandi. Insomma, le beatitudini cosa sono? Più che doveri o premi, sono congratulazioni rivolte a chi detiene una forza palese, un’evidente capacità. In breve: non una lista di doveri, ma l’ammirazione suscitata da poteri. Nelle beatitudini, innanzitutto, Cristo … Continua a leggere Giovanni Cesare Pagazzi “Solennità di Tutti i Santi “

Giovanni Cesare Pagazzi”Pentimento e conversione”

Vangelo della XXVI Domenica del Tempo ordinario (Matteo 21, 28-32) Un papà intende inviare i due figli a lavorare nella vigna di famiglia. Il primo rifiuta seccamente, perché «non ne ha voglia»; il secondo, più scaltro, si dichiara subito disponibile, ma poi gira alla larga dalla fatica. Tuttavia qualcosa smuove il figlio più brusco: «Si … Continua a leggere Giovanni Cesare Pagazzi”Pentimento e conversione”

Giovanni Cesare Pagazzi”Le domande di Gesù”

Il Vangelo della XXI Domenica del Tempo ordinario (Matteo 16, 13-20) Davanti al mistero di Cristo è perfino banale dire che, essendo la verità, è la risposta alle nostre domande. Egli infatti non si limita a rispondere, ma domanda. Non alla maniera del professore antipatico, smanioso d’interrogare gli studenti, ma come chi apre il cuore, … Continua a leggere Giovanni Cesare Pagazzi”Le domande di Gesù”