P. Fabrizio Cristarella Orestano” TUTTI I SANTI”

Liturgia: Ap 7, 2-4.9-14; Sal 23; 1Gv 3, 1-3; Mt 5, 1-12 Quando pensiamo ai “Santi” siamo tentati di pensare ai perfetti, a cristiani angelici, liberi dalle pastoie della nostra fragile umanità.             È una delle vie con cui il cristianesimo è stato reso innocuo dagli stessi cristiani; è stato addolcito perché non ferisse il cuore; …

Battista Borsato”I Santi: Briciole di Dio sulla terra”

Solennità di tutti i Santi - 01 novembre 2022 In quel tempo, vedendo le folle, Gesù salì sul monte: si pose a sedere e si avvicinarono a luii suoi discepoli. Si mise a parlare e insegnava loro dicendo:«Beati i poveri in spirito, perché di essi è il regno dei cieli.Beati quelli che sono nel pianto, …

don lucio d’abbraccio””Rallegratevi ed esultate, perché grande è la vostra ricompensa nei cieli”

Commemorazione di Tutti i Fedeli Defunti Liturgia: Ap 7, 2-4.9-14; Sal 23; 1Gv 3, 1-3; Mt 5, 1-12 Oggi facciamo memoria della solennità di tutti i santi. Ma chi sono i santi e cos’è la santità? La risposta a questa domanda ci viene dal brano evangelico delle beatitudini, le acclamazioni di Gesù con cui si apre …

#PANEQUOTIDIANO,«RALLEGRATEVI ED ESULTATE»

La Liturgia di Martedì 1 Novembre 2022  VANGELO (Mt 5,1-12) Commento:Mons. F. Xavier CIURANETA i Aymí Vescovo Emerito di Lleida (Lleida, Spagna) In quel tempo, vedendo le folle, Gesù salì sul monte: si pose a sedere e si avvicinarono a lui i suoi discepoli. Si mise a parlare e insegnava loro dicendo:«Beati i poveri in …

DAI «DISCORSI» DI SAN BERNARDO”AFFRETTIAMOCI VERSO I FRATELLI CHE CI ASPETTANO”

Dai «Discorsi» di san Bernardo, abate​(Disc. 2; Opera omnia, ed. Cisterc. 5 [1968] 364-368)Affrettiamoci verso i fratelli che ci aspettano    A che serve dunque la nostra lode ai santi, a che il nostro tributo di gloria, a che questa stessa nostra solennità? Perchè ad essi gli onori di questa stessa terra quando, secondo la …

padre Fernando Armellini “La festa della nostra famiglia”

Liturgia: Ap 7, 2-4.9-14; Sal 23; 1Gv 3, 1-3; Mt 5, 1-12 In passato i santi hanno goduto di una enorme popolarità: le chiese erano piene delle loro statue e a loro si ricorreva forse più che a Dio. C’era il santo dei camionisti, quello degli studenti, quello che faceva ritrovare gli oggetti smarriti, quello per …

Wilma Chasseur “ABITATI DALLA GLORIA DI DIO”

Liturgia: Ap 7, 2-4.9-14; Sal 23; 1Gv 3, 1-3; Mt 5, 1-12 La festa di tutti i Santi ci ricorda le realtà ultime e il destino futuro che ci aspetta. La prima lettura ci mostra la grande visione di Giovanni: quella “moltitudine immensa che nessuno poteva contare, di ogni nazione, razza, popolo e lingua… “Si parla …

Mons Angelo Sceppacerca “Tutti i santi”

Liturgia: Ap 7, 2-4.9-14; Sal 23; 1Gv 3, 1-3; Mt 5, 1-12 In quel tempo, vedendo le folle, Gesù salì sul monte: si pose a sedere e si avvicinarono a lui i suoi discepoli. Si mise a parlare e insegnava loro dicendo:«Beati i poveri in spirito, perché di essi è il regno dei cieli.Beati quelli che …

#PANEQUOTIDIANO,«QUANDO OFFRI UN BANCHETTO, INVITA POVERI, PERCHÉ NON HANNO DA RICAMBIARTI.»

La Liturgia di Lunedi 31 Ottobre 2022  VANGELO (Lc 14,12-14) Commento:Fr. Austin Chukwuemeka IHEKWEME (Ikenanzizi, Nigeria) In quel tempo, Gesù disse al capo dei farisei che l’aveva invitato:  «Quando offri un pranzo o una cena, non invitare i tuoi amici né i tuoi fratelli né i tuoi parenti né i ricchi vicini, perché a loro …

DALLA COSTITUZIONE PASTORALE «GAUDIUM ET SPES»BISOGNA FORMARE LE MENTI A NUOVI SENTIMENTI DI PACE

Dalla Costituzione pastorale «Gaudium et spes» del Concilio ecumenico Vaticano II sulla Chiesa nel mondo contemporaneo(Nn. 82-83)Bisogna formare le menti a nuovi sentimenti di pace     Coloro che governano i popoli, quelli cioè che hanno la responsabilità non solo del bene delle loro nazioni, ma anche di quello della comunità umana universale, si sentono fortemente condizionati …

Mons.Francesco Follo Lectio “La grazia di un incontro”

XXXI Domenica del Tempo Ordinario – Anno C – 30 ottobre 2022 Rito Romano Sap 11,22-12,2; Sal 144; 2Ts 1,11-2,2; Lc 19,1-10 Rito Ambrosiano Is 25,6-10a; Sal 35; Rm 4,18-25; Mt 22,1-14 II Domenica dopo la Dedicazione del Duomo. La partecipazione delle genti alla salvezza 1) Una questione di sguardi. Nel cammino di Gesù verso …

Don Luciano “Dio si è ricordato”

XXXI Domenica del Tempo Ordinario (Anno C) (30/10/2022) Vangelo: Lc 19,1-10 Dal vangelo secondo Luca (Lc 19,1-10)In quel tempo, Gesù entrò nella città di Gèrico e la stava attraversando, quand’ecco un uomo, di nome Zacchèo, capo dei pubblicani e ricco, cercava di vedere chi era Gesù, ma non gli riusciva a causa della folla, perché era piccolo …

fra Damiano Angelucci “Il dono, anzitutto”

XXXI Domenica del Tempo Ordinario (Anno C) (30/10/2022) Vangelo: Lc 19,1-10 Commento Durante i colloqui individuali prima della cresima, nella mia vita passata da parroco, chiedevo sempre ad ogni ragazzo quale fosse il sogno della sua vita. Un ragazzo una volta stentava a trovarne uno, ma sotto mia insistenza finalmente elaborò il suo sogno: “arrivare a maturare …

don Sandro De Gasperi “Oggi devo fermarmi a casa tua”

Dio ha tempo, tanto tempo da dedicare ai cuori che chiedono di incontrarlo XXXI Domenica del Tempo Ordinario (Anno C) (30/10/2022) Vangelo: Lc 19,1-10 Forse è capitato anche a voi di stare in mezzo alla folla e di desiderare di avvicinarvi a qualcosa per vederlo, per ascoltarlo, per comprenderlo meglio. Il Vangelo di oggi comincia proprio con …

#PANEQUOTIDIANO, «IL FIGLIO DELL’UOMO È VENUTO A CERCARE E A SALVARECIÒ CHE ERA PERDUTO»

La Liturgia di Martedi 30 Ottobre 2022  VANGELO (Lc 19,1-10) Commento:Rev. D. Enric RIBAS i Baciana (Barcelona, Spagna) In quel tempo, Gesù entrò nella città di Gèrico e la stava attraversando, quand’ecco un uomo, dinome Zacchèo, capo dei pubblicani e ricco, cercava di vedere chi era Gesù, ma non gli riusciva a causa della folla, …

DALLA COSTITUZIONE PASTORALE «GAUDIUM ET SPES»PROMUOVERE LA PACE

Dalla Costituzione pastorale «Gaudium et spes» delConcilio ecumenico Vaticano II sulla Chiesa nelmondo contemporaneo(N. 78)Promuovere la pace    La pace non è semplicemente assenza di guerra, né si riduce solamente a rendere stabile l’equilibrio delle forze contrastanti e neppure nasce da un dominio dispotico, ma si definisce giustamente e propriamente «opera della giustizia» (Is 32, …

Derno Giorgetti “LA CONVERSIONE SCATENA UNA GRANDISSIMA GIOIA”

XXXI Domenica del Tempo Ordinario (Anno C) (30/10/2022) Vangelo: Lc 19,1-10 Gesù portatore di salvezza, “oggi”: questo tema lega il presente testo con il precedente: il cieco di Gerico. Nell’uno e nell’altro, la volontà salvifica di Gesù trova l’opposizione della folla. Ormai la mèta si avvicina, appena trenta chilometri da Gerusalemme. Gerico è una delle più antiche …

Battista Borsato “L’UOMO NON SI BASTA”

XXXI Domenica del Tempo Ordinario (Anno C) (30/10/2022) Vangelo: Lc 19,1-10 “In quel tempo Gesù entrò nella città di Gerico e la stava attraversando, quand’ecco un uomo, di nomeZaccheo, capo dei pubblicani e ricco, cercava di vedere chi era Gesù, ma non gli riusciva a causa della folla,perché era piccolo di statura. Allora corse avanti e, per …

Don Paolo Scquizzato OMELIA XXXI domenica del Tempo Ordinario. Anno C

XXXI Domenica del Tempo Ordinario (Anno C) (30/10/2022) Vangelo: Lc 19,1-10 «La biologia e la neurologia dimostrano come il senso di colpa, come tutte le emozioni, sia il prodotto diretto di sostanze chimiche isolate da determinate connessioni neuronali, legate a loro volta a complessi sistemi di premi e castighi relazionati all’educazione. Non sono state le religioni a …

Mons.Nunzio Galantino “L’AMORE DI DIO IN CERCA DI CHI SI È PERDUTO”

XXXI Domenica del Tempo Ordinario (Anno C) (30/10/2022) Vangelo: Lc 19,1-10 Anche questa domenica, il Vangelo racconta l’incontro di un pubblicano – Zaccheo – con Gesù, un incontro di salvezza che cambia radicalmente la vita di quel pubblico peccatore. Con un messaggio essenziale: Dio “viene a cercare chi era perduto”. Sì, il nostro Dio, in Gesù, ci …

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: